13°

23°

Provincia-Emilia

Letta con Montanari: "Non ripartiamo da zero"

Letta con Montanari: "Non ripartiamo da zero"
Ricevi gratis le news
1

E' arrivato ieri mattina con un’ora di ritardo Enrico Letta, ex ministro dell’Industria ed ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio nei Governi di Romano Prodi, ma tutti lo hanno atteso con pazienza. Il ridotto era affollato di persone per ascoltarlo, intervenuto in città per sostenere la candidatura di Enrico Montanari.
 Ad accogliere l’ex ministro c'erano, oltre allo stesso Montanari, il vicepresidente della Provincia Ferrari, l’assessore provinciale  e candidato consigliere  a Fidenza Castellani, il consigliere regionale Garbi, il sindaco di Salso Tedeschi e tanti altri.
«Sono molto contento di essere riuscito ad arrivare oggi a Fidenza - ha esordito Letta - anche per un motivo di amicizia che mi lega da tempo all’ex sindaco Giuseppe Cerri (che poi ha salutato fuori dal teatro, ndr). Con questo ballottaggio in corso ci giochiamo molto per il futuro e il dottor Montanari deve diventare sindaco. Bisogna riconvincere tutti ad andare a votare, perchè non si può interrompere il percorso di omogeneità di questa città, che non può ripartire da zero. Dobbiamo far saltare il punto-chiave berlusconiano, che si fonda su due punti: la narrazione, i fatti. No dunque a pifferai magici, no a voli pindarici, sì a fatti concreti. Dobbiamo far saltare la logica berlusconiana, smontare la sua storia e passare ai fatti che ripartono dalla realtà. Dobbiamo tenere presente la centralità dei comuni e con essi la Provincia e la Regione. Se non ci fosse la Provincia, non ci sarebbero nemmeno gli ammortizzatori sociali, in questo periodo di grande crisi. Nessuno vince da solo, ma dobbiamo stare dentro a un sistema. Dobbiamo voler bene a questa città, al suo spirito creativo e al suo sguardo proiettato al futuro. Sono ottimista sul ballottaggio, ma dovete essere uniti e determinati».
Letta ha altresì parlato dell'atteggiamento della Lega che «ha messo in grande difficoltà Berlusconi. Non è vero che questa maggioranza è imbattibile, anche perchè i leghisti non torneranno volentieri a votare».
Durante l’incontro al Ridotto sono intervenuti anche Castellani, Montanari, Ferrari, Tedeschi e Tosi. Tutti hanno incentrato i loro interventi sul «contrabbando del civismo, che civismo non è».
 «Non fatevi incantare da queste sirene e guai a interrompere questa rete omogenea costruita in città. Avete un signor sindaco, con la esse maiuscola e dunque votatelo, perchè Montanari ha fatto una scelta di servizio per la vostra città. Fidenza è una bella comunità e il ballottaggio non deve interrompere questo dialogo», ha concluso Ferrari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    14 Giugno @ 10.01

    In poche parole, votando Montanari non cambierebbe nulla. I fidentini, felici e orgogliosi della trasformazione avvenuta nel tempo della loro città, non dovrebbero ostacolare la continuità del cammino intrapreso, anzi, dovrebbero garantirne la continuità votando Montanari. Ho capito bene?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno