18°

28°

Provincia-Emilia

Montagna Est: nuovi equilibri nella Comunità

Montagna Est: nuovi equilibri nella Comunità
Ricevi gratis le news
0

Giulia Coruzzi
Nuovi equilibri, nuove composizioni, nuovi assetti: la Comunità montana Appennino Parma Est è pronta per la trasformazione. Tanti i cambiamenti che la interesseranno visto e considerato che domenica entrerà ufficialmente in vigore il nuovo statuto delle Comunità montane emiliano-romagnole. Chi andrà ad assistere alle sedute di consiglio si troverà al cospetto di un tavolo assai meno affollato.

Consiglio e giunta più snelli
Se prima infatti i consiglieri erano 24, 3 per ciascuno degli 8 Comuni coinvolti, da quest’anno saranno 16, 2 per ogni Comune. Calestano, Corniglio, Langhirano, Lesignano, Monchio, Neviano, Palanzano e Tizzano nomineranno una coppia di rappresentanti ciascuno: uno dovrà rappresentare la maggioranza comunale (ma non dovrà essere obbligatoriamente il sindaco) e uno la maggioranza. Questo consentirà fondamentalmente la riduzione dei costi della politica. Per tutelare il peso specifico delle maggioranze è stato stabilito che i consiglieri che le rappresenteranno, avranno diritto a esprimere un voto che varrà doppio rispetto a quello dell’opposizione. In tutto quindi, in occasione di votazione, le quote saranno ancora 24: 16 espresse dagli 8 consiglieri nominati dalle maggioranze e 8 da quelli scelti dalle  minoranze.
Novità sostanziali anche per la giunta che sarà costituita dagli 8 sindaci,   che non percepiranno alcun compenso. Il principio che ispira la nuova natura della giunta è la volontà di formare un organo che sia diretta espressione dei problemi del territorio: i primi cittadini, che più di ogni altro si presume conoscano la realtà delle proprie zone, saranno chiamati ad affrontare insieme le urgenze e le necessità della Comunità montana.  Di fatto l’ente dovrebbe risultare più snello e, soprattutto, rappresentare un’unione ideale di comuni.

Nuovi assetti politici
Ma in seguito alle scorse elezioni come cambieranno gli equilibri politici all’interno della Comunità Appennino Parma Est? Qualcuno ha già iniziato ironicamente a parlare della giunta come se fosse una squadra di calcio dicendo che è un «4-3-1», indicando così 4 sindaci di centrosinistra, 3 di centrodestra e uno  di centro. E’ quindi piuttosto immediato ritenere che l’«uno» in questione potrebbe finire col divenire decisivo: Giordano Bricoli, primo cittadino di Neviano, qualora decidesse di spostarsi verso destra potrebbe determinare uno   stallo.
«Tutti i sindaci si sono incontrati nei giorni scorsi - si è limitato a commentare Bricoli -: credo si sia partiti col piede giusto: è emersa la volontà di fare scelte coese e di lavorare per una gestione unitaria, ragionando insieme per affrontare le priorità di sviluppo montano».
 Ma c'è chi non si riconosce nelle «etichette calcistiche», come il sindaco di Tizzano Amilcare Bodria, che precisa: «Tengo a ricordare che rappresento una lista civica, non il centrodestra».
Si apre pertanto uno scenario molto particolare e per nulla scontato. Nelle prossime settimane si definirà la composizione del consiglio di Comunità, dopodiché si potrà procedere alla nomina del nuovo presidente che dovrà, da statuto, essere sia membro di giunta che consigliere, rappresentando così una sorta di cerniera tra i due organismi. Chiunque degli 8 sindaci potrà presentare il proprio documento programmatico sottoscritto da almeno 1/3 dei consiglieri e in cui sia specificato anche il nome del candidato vicepresidente. Per essere eletto il presidente dovrà ricevere almeno 13 voti (maggioranza assoluta).
Indicativamente il nome del   presidente dovrebbe essere cosa certa intorno a metà  settembre.

Il commiato di chi lascia
Dopo il processo mediatico subito nei mesi scorsi, la giunta della Comunità montana Appennino Parma Est si è riunita lunedì per ricevere il saluto degli assessori uscenti e in quella sede sono stati sottolineati il lavoro svolto negli ultimi anni, la fiducia ottenuta dalle istituzioni, la funzionalità delle gestioni associate, i finanziamenti devoluti specie a favore del Distretto Turistico e i progetti legati all’agricoltura e alla forestazione. E' stato evidenziato che la Comunità «ha davvero motivo di esistere», insieme a quella di Valtaro e Valceno. Sono 200 Comunità montane sopravvissute e legittimate a proseguire il proprio ruolo di supporto ai Comuni.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design