13°

28°

Provincia-Emilia

Trebbiatura verso la conclusione

Trebbiatura verso la conclusione
Ricevi gratis le news
0

di Nicoletta Fogolla
La trebbiatura dei cereali a paglia volge al termine. Il discorso vale anche per le varietà più tardive, sia di pianura sia di collina e di montagna. Quest’anno la superficie provinciale destinata all’orzo è stata assai contenuta.
 I risultati delle prime trebbiature di metà giugno hanno evidenziato delle rese molto scarse (7/8 quintali per biolca) che, con le successive, sono migliorate, fino a raggiungere i 15-16 quintali. Buono il peso specifico, con valori oltre i 65 chilogrammi per ettolitro. «Lo stato fitosanitario - dice Millo Martini del Consorzio fitosanitario provinciale di Parma - delle coltivazioni di grano tenero non ha presentato problemi di rilievo. Si sono riscontrati: un’elevata presenza di mal del piede nei terreni poco livellati, il fusarium sulla spiga, quasi trascurabile e dei leggeri attacchi di septoria. Le produzioni, però, non evidenziano valori entusiasmanti. Le colture uscite dall’inverno presentavano uno scarso accestimento e, di conseguenza, un investimento di spighe per metro quadrato, piuttosto ridotto».
Le produzioni «si sono attestate su valori variabili dai 10 ai 18/20 quintali per biolca, con parametri di peso specifico buoni, a partire da 75/77 fino a raggiungere valori tra gli 83 e gli 85 chilogrammi per ettolitro. Il valore delle proteine è risultato tendenzialmente scarso, per il dilavamento dell’elemento fertilizzante azoto dai terreni, verificatosi nell’aprile scorso, per le ripetute piogge, come pure per le scarse concimazioni fatte dagli agricoltori, che hanno tenuto il pugno troppo chiuso per lo scarso prezzo del cereale sul mercato e per il proibitivo prezzo raggiunto dal concime chimico nella scorsa primavera».
Le varietà migliori sono essere quelle a ciclo di maturazione medio. Martini sottolinea: «Bisogna ricordare che i più positivi valori di trebbiatura sono stati appannaggio di coloro, che hanno dedicato al proprio grano più attenzioni». La previsione di produzione nazionale di grano tenero e orzo risulta stimabile in calo. C'è da sperare pertanto in una risalita dell’attuale prezzo di mercato (all’incirca euro 140/tonnellata), ma tutto sarà condizionato dalle produzioni dei Paesi nostri concorrenti come Francia, Germania, Ungheria, Ucraina. «Gli agricoltori - spiega Martini - che coltivano il grano duro non sono tanti, ma ben consapevoli delle necessità del mercato. Il prezzo è soddisfacente in caso di prodotto con elevate qualità molitorie. Pertanto, risultano zelanti nell’esecuzione di operazioni colturali volte alla qualità, quali le concimazioni azotate primaverili e gli interventi anticrittogamici, nella fase fenologica della levata del grano e durante la fase di botticella-inizio spigatura».
Il raccolto 2009 del grano duro a Parma ha evidenziato «un prodotto un po' scarso a proteine, ma con un peso specifico alto e produzioni con dati variabili dai 10 ai 18/19 quintali alla biolca». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno