14°

22°

Provincia-Emilia

Una discarica lungo il Po e il Taro

Una discarica lungo il Po e il Taro
Ricevi gratis le news
0

Simona Valesi

Mucchi e mucchi di rifiuti, migliaia di metri cubi di materiale edilizio di scarto, terra, metalli pesanti, batterie, calcinacci, oli esausti, catrame. Nelle località Piatti di Stagno (Roccabianca) e a Le Ghiaie (Gramignazzo) l’inciviltà macchia pesantemente quello che è uno dei paesaggi più pittoreschi lungo il Taro e il Po. Sia per interesse, sia per ignoranza o semplice pigrizia, il fatto è che alcuni luoghi naturali ancora intatti nella Bassa sono visti come comode discariche.
Legambiente del circolo Aironi del Po e il gruppo Arcirokka di Roccabianca non sono però rimasti a guardare ed hanno segnalato la pesante situazione ai Comuni interessati e al Corpo Forestale dello Stato. Ma hanno anche chiesto, vista la gravità dell’accaduto, il sequestro di entrambe le aree in attesa di individuare i responsabili dello scempio. «Da anni segnaliamo la cosa, abbiamo anche sollecitato un sopralluogo da parte dell’assessorato all’ambiente di Roccabianca - ha spiegato Federico Romano, presidente di Arcirokka - occorre vigilare maggiormente qui in zona, dove il luogo isolato è particolarmente a rischio di inquinamento».
A Piatti, sul sentiero per l’isola del Ballottino, inoltrandosi nella boscaglia si arriva ad una radura che non ha niente da invidiare ad un parco naturale: gruccioni, garzette, cavalieri d’Italia, trampolieri planano sull'acqua tra due sponde coperte di folta vegetazione. Ma tra la sabbia si cammina tra onduline di Eternit, mattonelle, rottami, scarti, resti da ristrutturazioni di case. Tanti rottami che, a strati, hanno allargato e alzato di qualche metro il vecchio sentiero. «Lo Stato negli anni Settanta aveva venduto zone del demanio a privati, qui il terreno appartiene ad un privato - ha aggiunto Romano - ma si tratta di fare più attenzione nel mantenere pulito e salvaguardare l’ambiente, a chiunque appartenga».
Più avanti, superando il ponte di Gramignazzo e svoltando sull'argine del Taro, lo spettacolo del fiume e del verde è ancora più sconfortante: sporcato da vere e proprie montagne di resti d’asfaltature e ancora materiale edilizio da demolizioni. «Qui la situazione è ancora più grave, perché si tratta di una vera e propria organizzazione a livello industriale - ha spiegato Massimo Gibertoni di Legambiente - un viavai quotidiano di grossi camion che trasportano sin qui migliaia di metri cubi di scarti, per di più passando su una pista ciclabile. Non dimentichiamo che i costi di bonifica sono a carico dei cittadini». Gibertoni chiede immediati interventi da parte del comune di Sissa: «Ci dispiace di essere noi a far notare questa situazione, ma non crediamo che il Comune non ne fosse al corrente: il sindaco intende fare il suo dovere come la legge obbliga, o mandare altri volontari a pulire?».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Salvato dall'infarto grazie all'holter

Sanità

Salvato dall'infarto grazie all'holter

WHATSAPP

«Solo dopo i 16 anni? Giusto, ma non basta»

Progetto

Largo ai giovani con la Dallara Academy

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

Lo Street Talk di Villani in onda in tutt'Italia

TRAVERSETOLO

Allarme droga: siringhe nei bagni pubblici

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

IL CASO

La Bandiera Lilla sventola su Fontanellato: il turismo per i disabili

FIDENZA

Addio a Rina Guidelli, esperta contabile e borghigiana doc

Intervista

Anna Pirozzi, diva in Tosca: «Ringrazio mio marito»

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

PORTOGRUARO

E' morto l'imprenditore Pietro Marzotto: aveva 80 anni Foto

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti