17°

29°

Provincia-Emilia

Frane, via a 39 cantieri

Frane, via a 39 cantieri
Ricevi gratis le news
1

Pioggia, neve, ghiaccio. Il maltempo che da novembre fino a primavera si è abbattuto sul nostro territorio ha provocato ingenti danni alle strade provinciali. Ai 13 interventi di somma urgenza (376.000 euro) eseguiti dalla Provincia  nelle ore successive il fatto, per ripristinare la viabilità interrotta, sono seguiti 97 lavori di pronto intervento  (455.000 euro) realizzati nelle settimane seguenti per riparare tutti i vari smottamenti dei versanti. Ora con uno sforzo straordinario di risorse  pari a 3 ml e 348 mila euro stanno per aprire 39 cantieri riguardanti altrettante frane. Gli interventi che saranno realizzati entro l’estate sono finanziati con fondi del bilancio provinciale e con il contributo della Regione Emilia-Romagna di 924 mila euro. Oggi in Provincia con un simbolico passaggio di consegne fra l’assessore provinciale Ugo Danni, che ha seguito questa delega fino alla fine della legislatura, e il nuovo assessore alla Viabilità Andrea Fellini, si è presentato il “pacchetto” di lavori e complessivamente l’attività svolta dall’ente in questo frangente.
“Mi auguro che non accada più quello che è successo lo scoro inverno -  ha detto Danni – abbiamo agito con prontezza ed efficienza in una situazione molto critica e garantendo la percorribilità delle nostre strade. Con questo ultimo pacchetto di interventi siamo consapevoli che rispondiamo a emergenze verificatesi sulle strade provinciali e che ci sono altrettanti smottamenti sulle reti dei comuni. Il nostro impegno è quello di essere al loro fianco nella ricerca di risorse per sistemare anche queste situazioni”.

Nel Parmense dove i dissesti in alcuni luoghi soprattutto della collina arrivano a coprire il 50% del territorio comunale, la prevenzione e un programma di interventi mirati è la strada che la Provincia di Parma intende percorrere per cercare di non subire più situazioni come quella verificatesi nei mesi scorsi. “Solo la tempestività con cui si è lavorato, sia da parte degli operatori dell’Ente che delle imprese locali chiamate a intervenire con urgenza ha consentito di risolvere tante situazioni – ha sottolineato Fellini – il nostro obiettivo ora è la prevenzione attraverso una programmazione definita per priorità. Già nella scorsa legislatura  si sono gettate le basi per la costruzione di una mappa dei luoghi a rischio di frane in modo da procedere con azioni preventive.
Complessivamente ha ricordato il Dirigente del servizio provinciale Ermes Mari, sono stati 149 gli interventi realizzati con un investimento di 4 ml 279 mila euro. Diverse le tipologie: dall’intervento urgente di notte per sistemare una caduta massi che ha ingombrato la strada, al ripristino di careggiate, alla messa in sicurezza di versanti. Un complesso di lavori localizzati praticamente in quasi tutti i comuni del Parmense: da Varsi a Neviano Arduini da Noceto a Pellegrino, ma anche Albareto, Tizzano, Monchio, Palanzano, Bore, Salsomaggiore, Bardi, Bedonia, Varano Melegari, Tornolo, Fornovo, Traversetolo, Compiano.
I 39 cantieri aperti in questi giorni prevedono la messa in sicurezza delle frane con interventi riguardanti opere strutturali di consolidamento delle carreggiate stradali quali muri di sostegno su pali, stabilizzazione delle scarpate, opere varie come drenaggi, gabbionate e reti paramassi. Un intervento particolarmente complesso è quello sulla strada provinciale 357R, all’ingresso di Noceto, sul torrente Recchio (vedi scheda allegata), dove si lavorerà alla predisposizione di un by-pass provvisorio in attesa della costruzione del nuovo ponte al posto di quello esistente in precarie condizioni statiche. Tale soluzione permetterà l’utilizzo della strada, molto trafficata, in entrambi i sensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lorenza Ravanetti

    06 Agosto @ 07.22

    Segnalo alla Provincia e alla Regione una strada che necessita urgentemente di manutenzione causa frana. Trattasi della strada che porta a Mossale superiore (PR) tra Corniglio e Bosco di Corniglio. Le famiglie che abitano la zona sono disperate ed anche i villeggianti. Ricordo che qs zona rientra nel Parco dei Cento Laghi, perchè non merita di essere presa in considerazione essendo zona turistica, cari parmigiani? grazie e spero che possiate fare qualosa al più presto perchè è l'unica strada di accesso al paese. Lorenza Ravanetti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

2commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

14commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sentenza

Caso Maugeri, in appello si aggrava la condanna a Formigoni per corruzione: 7 anni e 6 mesi

ROMA

Detenuta lancia dalle scale i figli: avviato l'iter della morte cerebrale per il secondo bimbo

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

migranti

Thuram: "Se fossi italiano mi vergognerei di Salvini"

2commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design