17°

27°

Provincia-Emilia

Terre Verdiane: Massimiliano Grassi nuovo presidente

Terre Verdiane: Massimiliano Grassi nuovo presidente
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa 

E’ Massimiliano Grassi, sindaco di Fontevivo da maggio 2004 e delegato alla Sicurezza per l’Unione Terre Verdiane, il nuovo presidente dell’associazione intercomunale, eletto mercoledì 25 giugno 2008 proprio nella Sala del Duca del Collegio dei Nobili, nel paese dove è primo cittadino. Vicepresidente è stato nominato Giorgio Quarantelli, sindaco di Roccabianca, classe 1947.
Cambio della guardia, dunque, al vertice dell’Unione Terre Verdiane che raccorda 10 municipalità del parmense (Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, Sissa, San Secondo, Soragna e Trecasali e Salsomaggiore Terme) con un totale di 86mila abitanti ma che ha allargato l’azione anche in provincia di Piacenza, con la sottoscrizione di una convenzione sulla Sicurezza e Polizia Municipale con Caorso. Anche i comuni di Polesine e Zibello hanno sottoscritto la convenzione sulla Sicurezza con l’Unione. Massimo Tedeschi, sindaco di Salsomaggiore Terme, ha terminato il suo mandato da presidente ed è Massimiliano Grassi a raccoglierne il testimone. La vicepresidenza, assegnata prima a Maria Grazia Guareschi sindaco di Fontanellato, è stata data al sindaco di Roccabianca Quarantelli.
Grassi, nato il 1 febbraio 1970, ha iniziato a interessarsi di politica attorno ai sedici anni. La sua prima esperienza in Comune risale al 1999 quando è stato eletto in Consiglio Comunale come consigliere. Dal 1999 al 2004 si è impegnato nel tessuto associazionistico sportivo come presidente del gruppo calcistico Fontevivo FC. A maggio 2004 è stato eletto Sindaco di Fontevivo con il 54 % dei voti. E' membro del Sern - Sweden Emilia Romagna Network.  Donatore Avis, è socio onorario dell'Anpi e dell'associazione nazionale Alpini.
“L’Associazione Intercomunale Terre Verdiane nacque il 24 luglio del 2000 con la volontà di affrontare in una forma innovativa la valorizzazione del “sistema territoriale” e il governo delle istituzioni locali al di là dei confini dei singoli Comuni – ha detto Grassi ripercorrendo un po’ la storia dell’Unione - Il primo Statuto dell’Unione Terre Verdiane risale al 20 febbraio 2006 quando venne sottoscritto l’Atto costitutivo dai sindaci di nove comuni: Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca, Sissa, San Secondo, Soragna e Trecasali. Con un successivo documento, siglato dagli aderenti il 28 febbraio 2007, si consentì l'ingresso nell'Unione al Comune di Salsomaggiore Terme. Composto da 30 membri eletti dai singoli Consigli Comunali, il Consiglio dell'Unione Terre Verdiane vede anche la partecipazione dell’Opposizione divenuta di fatto parte attiva dell'amministrazione dell'Unione”.
E tra le prime azione che – nelle vesti di neo-presidente dell’Unione – porterà avanti cosa c’è nell’agenda degli obiettivi? “In primo luogo, una conferenza strategica con le associazioni di categoria, imprenditori, sindacati, enti e istituzioni per capire i bisogni del territorio e le necessità a cui dare risposte, attuando un piano di lavoro concreto e mirato. Poi ci piacerebbe – in occasione dell’anno guareschiano dedicato appunto a Giovannino Guareschi – fare a settembre una presentazione speciale di come è stato trattato “Peppone e Don Camillo” nel mondo, invitando il giornalista Egidio Bandini, che cura il Tg delle Terre Verdiane, a illustrare il volume “Don Camillo nel mondo” di cui è curatore (edito 2008 da Monte Università Parma), riscoprendo così l’anima guareschiana delle Terre Verdiane”.
Come ha accolto questa elezione? “Con uno spirito di servizio verso il territorio, con la volontà di mettere il massimo impegno per valorizzare l’area delle Terre Verdiane in cui credo parecchio, come oggi ci crede sempre più la Regione Emilia Romagna che nella propria legge sostiene Unioni di questo tipo. Punteremo a chiedere idonei investimenti e, nell’ottica dell’economia di scala, l’unione di piccoli comuni ciascuno con molte potenzialità fa la forza. Manterrò la delega alla Pubblica Sicurezza in continuità con il percorso svolto fino ad oggi e poi lavoreremo da subito con la Giunta e il Consiglio alle altre convenzioni in evoluzione, ad esempio quella sulla protezione civile che tutela popolazione e territorio, determinante anche date le forti variazioni climatiche a cui stiamo assistendo, ad esempio le piogge copiose degli ultimi mesi, il rischio grandinate fuori stagione o le ondate di calore”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

Lealtrenotizie

Un disperso nella zona di Albareto: soccorritori al lavoro

Il Soccorso alpino: foto d'archivio

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

2commenti

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

2commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

PARMA-CAGLIARI

Oggi ci vorrà un Parma da battaglia

Segui gli aggiornamenti in tempo reale dalle 15

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

8commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

L'ESPERTO

Lavoro all'estero: il requisito dei 183 giorni

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

cosenza

Parroco vende oro della Madonna delle Grazie "per sanare i debiti della parrocchia"

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"