13°

27°

Provincia-Emilia

Truffatori «di professione»: fallisce il colpo a San Secondo

Ricevi gratis le news
0

 Paolo Panni

Hanno scelto San Secondo per compiere la loro ennesima truffa. Ma nel centro della Bassa, anzichè terreno fertile hanno trovato persone che non si sono fatte raggirare e hanno così finito per aggiungere, al loro «curriculum» non certo invidiabile, nuovi guai con la giustizia. 
Protagonisti della vicenda, due pregiudicati della provincia di Taranto, entrambi 40enni, specializzati nel mettere a segno truffe un po' in tutta Italia e, ora, anche nel Parmense. 
I due sono arrivati a San Secondo paventando un chiaro interesse verso l’acquisto di una struttura ricettiva del territorio, nella quale per altro hanno soggiornato per un mese, senza saldare un solo centesimo del conto che dovevano pagare. 
Durante la loro permanenza hanno anche organizzato feste e ritrovi con amici e conoscenti fingendo di vivere nell’oro. 
Ma quando il titolare della struttura ricettiva li ha messi alle strette affinché pagassero il conto, si sono allontanati con la scusa di voler andare a prelevare i soldi al bancomat e, invece, sono spariti nel nulla. 
Nel corso della loro permanenza, fingendo interesse verso l’acquisto del locale, hanno cercato di truffare i proprietari dello stesso tentando di far sot-
toscrivere loro documenti fideiussori coi quali avrebbero dovuto garantire un prestito, per poi essere successivamente saldati. 
I proprietari del locale hanno tutt'altro che «abboccato» e si sono rifiutati di firmare i documenti, chiedendo anzi il pagamento immediato del conto relativo al loro soggiorno nella Bassa. 
Come sempre accade in questi casi, la banca chiedeva ai due uomini garanzie per concedere il prestito ed entrambi hanno chiesto ai proprietari della struttura ricettiva di garantire per loro il finanziamento sostenendo che, una volta ottenuto il denaro, si sarebbero impegnati a rilevare l’attività. I rischi, come si può immaginare, per la proprietà erano enormi. Intuito che la cosa era poco chiara, gli stessi proprietari si sono rivolti ai carabinieri della stazione di San Secondo, comandati dal maresciallo Antonio Iannucci. 
I militari hanno immediatamente effettuato tutta una serie di precisi accertamenti ed è emerso che i due individui in questione, che si erano già dati «alla macchia» sono truffatori professionisti con tutta una lunga serie di precedenti che spaziano dai reati contro il patrimonio e contro la persona alla ricettazione, dal traffico di stupefacenti per arrivare addirittura all’associazione a delinquere. I due sono stati denunciati per insolvenza fraudolenta e tentata truffa: reato portato avanti in modo continuato e in concorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

6commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

IREN

Collecchio: niente acqua in alcune strade, tecnici al lavoro per riparare il guasto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

correggio

Morì dopo l'arresto in caserma: fu colpito in una rissa per strada Video

NAPOLI

A 13 anni in classe con pistola finta, paura tra i compagni

SPORT

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

2commenti

SOCIETA'

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

WEB

YouTube, rimossi 8 milioni di video in tre mesi

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone