13°

25°

Provincia-Emilia

Droga dall'Africa all'Europa: sgominata banda in azione fra Reggio e Parma

Ricevi gratis le news
6

I corrieri partivano dall'Africa imbottiti di ovuli di coca ed eroina. Con un chilo di droga in corpo raggiungevano la Spagna, l'Olanda e poi l'Emilia-Romagna: Reggio era la base operativa, anche se la banda considerava la città ormai “poco sicura” e spesso si incontravano nelle stazioni ferroviarie delle città vicine. Parma e Bologna erano alcune delle principali città di sbocco della droga. Da tempo i carabinieri tenevano d'occhio la banda nei suoi spostamenti in Italia.
Questo articolato traffico internazionale di stupefacenti era gestito da una banda di nigeriani. Ma i carabinieri l'hanno sgominata: all'alba sono stati eseguiti i primi mandati di arresto (emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Bologna) per 9 nigeriani, due dei quali residenti a Parma. Altri 10 sono ricercati anche dalla polizia spagnola. Sequestrati anche 4 chili di droga.

L'operazione Voodoo nasce da due anni di indagini ed è stata illustrata questa mattina dai carabinieri di Reggio Emilia. Il nome nasce dal fatto che i corrieri della droga - uomini e donne - venivano assoggettati a riti voodoo, durante i quali giuravano di non rivelare mai i nomi dei trafficanti-padroni.
Fra i 9 africani già finiti in manette ci sono Owobu William Eigbiremonlen, 45enne e il 33enne Ozieobe Eigbiremolen: entrambi vivono a Parma e sono già detenuti a Bologna per altri procedimenti giudiziari. Sono finiti in manette anche un ghanese  26enne e altri 6 nigeriani fra i 28 e i 40 anni: alcuni abitano a Reggio, uno a Terni, altri due sono senza fissa dimora. Dell'organizzazione facevano parte 10 africani, alcuni dei quali clandestini, ricercati (come gli altri) con le accuse di traffico internazionale di stupefacenti. Fra loro c'è John Ugbaja, 34enne ricercato in Spagna: era il referente del sodalizio criminale per il Paese iberico.

Denunciati anche 15 nigeriani fra i 21 e i 48 anni, residenti a Parma e Reggio, Roma e Brescia: si tratta di fiancheggiatori con un ruolo marginale. Al termine delle indagini è stato denunciato anche un modenese residente a Correggio.

Le indagini hanno rivelato che le ingenti partite di droga giungevano a Reggio Emilia, per poi essere smistate a varie città, grazie proprio ai corrieri reclutati in Nigeria. I portatori di ovuli arrivavano a Malpensa con voli da Spagna e Olanda oppure via terra dalla Francia. In alcuni casi i corrieri raggiungevano la Spagna attraversando il Nordafrica, con viaggi estenuanti e rischiosissimi. In un caso, addirittura, alcuni corrieri dell’organizzazione sono stai rapiti, come è stato possibile accertare grazie alle attività di intercettazione da una banda di predoni in Mauritania, la quale richiese un riscatto all’organizzazione dei trafficanti nigeriani, ed arrivò al punto di uccidere alcuni dei sequestrati, sebbene il riscatto fosse stato pagato.
Appena giunti in Italia i corrieri ovulatori venivano “presi in consegna” dagli adepti dell’organizzazione che li conducevano a Reggio. Cocaina ed eroina venivano preparate per i “mercati” dell’Emilia Romagna (Parma e Bologna in primis), Lombardia (soprattutto Brescia) Piemonte (Torino) ma anche Umbria (Terni) e Marche (Ancona).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmense doc

    17 Settembre @ 20.56

    Si Mauro voi li amate..come si spiega che ogni volta che il governo cerca norme più dure per le espulsioni ( di questi nigeriani o altri) VOI PROTESTATE? CHI è che contesta il reato di immigrazione clandestina? chi è che vuole al cittadinanza subito per questa gente? VOI...chi è che contro le espulsioni e i CPT che le agevolano? VOI

    Rispondi

  • mauro

    17 Settembre @ 20.35

    tra l'altro il klukluxiano stavolta ha proprio preso il classico granchio. I compagni si fanno di ero,casomai, questi portavano coca. che gira in tutt'altri ambienti.

    Rispondi

  • Roberto Canali

    17 Settembre @ 20.08

    "...perchè quelli di destra non pippano? Giusto storia recente: il pusher Tarantini è forse di sinistra o negro? e non pippavano o si facevano negli anni 70 e 80 quando l'immigrazione non c'era?

    Rispondi

  • mauro

    17 Settembre @ 19.50

    informati meglio klukluxiano. In home page di questo sito ci sono fatti in cui sono coinvolti persone non proprio immigrate. detti questo e' bene ripeterlo, anche se un po noioso, che nessuno difende questi signori nigeriani, gli antirazzisti non sono a favore, ma come dice la parola contro, i nigeriani trafficanti di droga e i razzisti.

    Rispondi

  • the clansman

    17 Settembre @ 16.59

    vediamo che parla di razzismo ect..ma SVEGLIATEVI ci sono sempre loro sulla cronaca nera...tanto sono semrpe difesi dai COMPAGNI che evidentemente si riforniscono di droga da questa gentaglia

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Pitone di 120 cm in un tombino

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

4commenti

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

3commenti

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

POLITICA

Pizzarotti e il Pd : "Corteo del 25 Aprile, parlamentari leghisti assenti: è grave"

2commenti

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

Dal 7 maggio

Torna Cibus: 1.300 novità alimentari sul mercato

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

8commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

6commenti

tg parma

Fidenza: sono ancora in Rianimazione il 67enne colpito da malore e il cicloamatore ferito Video

Evento

Francobolli, monete e scatti dal passato in mostra a S.Pancrazio Foto

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

napoli

Progettava un attentato: arrestato migrante del Gambia

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

Usa

Come in un film: marines lanciano imbarcazioni d'assalto dall'aereo Video

Messico

Rapina, ma s'imbatte nel cliente sbagliato Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti