19°

29°

Provincia-Emilia

Giuliano Molossi intervista Irene Pivetti: "Ricomincio da Berceto"

Giuliano Molossi intervista Irene Pivetti: "Ricomincio da Berceto"
Ricevi gratis le news
1

di GIULIANO MOLOSSI

Il passato: pasionaria padana in camicia verde, presidente della Camera, moglie, mamma, conduttrice televisiva («Bisturi» con Platinette), concorrente di «Ballando con le stelle», giornalista. Il presente: fondatrice di una onlus, «Learn to be free», che dà consulenza gratuita a piccole e medie aziende in crisi per creare nuove opportunità di lavoro ed evitare licenziamenti, e assessore alla piena occupazione e alla formazione professionale del Comune di Berceto. E il futuro? Chissà cosa riserverà il futuro a questa elegante, garbata e sorridente signora quarantenne che risponde al nome di Irene Pivetti.

Pivetti la trasformista?
No, la mia vita è stata tutta una sorpresa, le cose che contano sono arrivate per caso. Sono entrata nella Lega per starci un paio di mesi ed è andata che ho vissuto una stagione politica straordinaria, molto coinvolgente, mi sono ritrovata in Parlamento e poi presidente della Camera. L'importante è essere sempre pronti al momento giusto a svolgere con serietà, impegno e responsabilità quello che la vita ha in serbo per te. Non è la Pivetti che è trasformista, è la vita che è sorprendente.
 
Com'è arrivata a Berceto?
Io non sapevo neanche dove fosse Berceto. Mi ha contattato Daniela Agnetti, che è animatrice di un'associazione culturale, e mi ha incuriosito molto raccontandomi di quel gemellaggio con gli indiani lakota. Poi ho conosciuto il sindaco Lucchi, gli ho parlato del mio impegno nel sociale, lui mi ha parlato dei suoi progetti per valorizzare un paese che ha delle potenzialità enormi, ed eccomi qua.

Assessore Pivetti, quali sono stati i primi suggerimenti che ha dato al sindaco?
Quello di realizzare una rassegna cinematografica che valorizzi l'identità e quella di una scuola di sartoria teatrale con il sostegno della Fondazione Fontana. Ma ne abbiamo parlato quando non ero ancora stata nominata assessore.

Nomina che è arrivata, a sorpresa, verso la fine di agosto...
Sì, io ero andata a fare una visita a Berceto e sono tornata a casa assessore, ma questo conferma quel che dicevamo prima sulla imprevedibilità della vita. Comunque sono contenta, è una bella opportunità per fare qualcosa di buono, mi piace l'idea che l'impegno sociale che sto portando avanti abbia un passaggio istituzionale.

E come l'hanno presa i bercetesi?
Credo con molta curiosità, calore e simpatia, ma questo bisognerebbe chiederlo a loro.

Ma lei che impressione ha avuto di Berceto?
Berceto, Italia mi verrebbe da dire parafrasando una famosa trasmissione televisiva di qualche anno fa. Berceto, che è un posto amabilissimo, in uno scenario naturale magnifico, è anche l'espressione dell'Italia migliore, un paese che ha risorse immense che meritano di essere valorizzate. Ne abbiamo tante di queste realtà in Italia.

Lei torna alla politica dopo la rottura con la Lega. Una ferita che si è rimarginata?
L'uscita dalla Lega è stata per me molto dolorosa. Io sono stata espulsa perchè ero contraria alla secessione.

Ma quella della secessione non era una delle solite sparate di Bossi?
Le garantisco che non lo era affatto. Dopo le elezioni del '96 Bossi lanciò la secessione e faceva sul serio. Il clima era molto pesante. Io dissi di no e mi cacciarono.

Cosa pensa dell'attuale situazione politica? Non la trova incandescente?
No, tutt'altro. La trovo animata, se vuole, ma non certo incandescente. Non mi appassiona per niente.

E gli «strappi» di Fini? Cosa ha in mente Fini?
Fini vuol fare il successore di Berlusconi.

Ci riuscirà, secondo lei?
Non lo so, per ora il problema non si pone: non è mica immortale Berlusconi? A parte gli scherzi, Fini è politicamente molto abile e astuto.

Sta facendo politica da presidente della Camera...
Sì, io mi permetto di guardare quello che fa con gli occhi dell'ex, perchè sono stata seduta anch'io dove adesso è lui, e devo dire che a partire da me anche tutti gli altri, da Violante, a Casini, a Bertinotti hanno vissuto drammaticamente il conflitto fra ruolo istituzionale e ruolo politico.

Lei era stata molto rigorosa, aveva ricevuto anche parecchie critiche dai suoi...
Certo, altro che critiche, mi odiavano. Io avevo difeso l'imparzialità del Parlamento, avevo applicato una logica di risparmio selvaggio sul budget, avevo abbattuto del 10 per cento all'anno il bilancio della Camera, tagliando di qua e di là, si immagini come mi volevano bene...

E quindi, tornando a Fini, lui invece sta facendo politica...
Sì, ma solo su temi che non sono partitici ma che invece sono molto trasversali, dal testamento biologico all'immigrazione. Dal punto di vista strategico è una mossa molto astuta.

Lei pensa che possa far cadere il governo per trovare poi un'intesa con Casini e con Rutelli?
Assolutamente no, queste sono cose che si dicono nei salotti. Pur con tutti i difetti, le crepe e le fragilità che ha il Pdl, a me pare che Berlusconi sia solidissimo. Se qualcuno pensa di mandarlo a casa da un giorno all'altro si sbaglia di grosso. L'alleanza con la Lega è robusta, c'è un sistema ormai consolidato di interessi comuni, c'è una solidissima ramificazione di potere, non è mica più l'armata brancaleone che eravamo noi quindici anni fa.

Quindi nemmeno Fini potrebbe pensare di scalzare Berlusconi... Non vuole farlo e non può farlo. E quindi lavora per il dopo Berlusconi... Esatto. Ha la vista lunga.

Lei non ha un po' di nostalgia per la grande politica?
No, io la politica la farò a Berceto. E sarà la politica dei fatti, non quella delle chiacchiere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nicola fiorito

    27 Settembre @ 15.41

    È sempre grande la Presidente Pivetti,1a donna di un intelligenza unica!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

Il caso

Miss Italia, spuntano foto di nudo, Carlotta rischia il titolo

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

truffa online

Prosciugano il conto corrente di un pensionato di Zibello: cinque denunciati

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

3commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

1commento

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

1commento

FONTANELLATO

Brucia la corte dei Boldrocchi: addio al recupero?

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Crédit Agricole

Giampiero Maioli insignito Cavaliere della Legione d’Onore dall'Ambasciata Francese

anteprima gazzetta

Sicurezza a Parma, il caso ora è politico: "Ma ai parmigiani interessa che si faccia qualcosa"

1commento

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

GAZZAFUN

10 piazze della nostra provincia: in quale comune siamo?

ITALIA/MONDO

cagliari

In attesa del medico impegnato in una consulenza: "Tutta colpa di un negro"

INDIA

Panico in volo: passeggeri, sangue da naso e orecchie

SPORT

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

EUROPA LEAGUE

Zampata di Higuain: il Milan stende il Dudelange

SOCIETA'

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

sospetto

Test di medicina, picco su Google: "Qualcuno ha barato"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse