14°

27°

Provincia-Emilia

Pd: Bersani si impone in Emilia. A Parma ha il 62,75% dei voti

Ricevi gratis le news
0

Pier Luigi Bersani e Stefano Bonaccini hanno chiuso al primo posto la competizione elettorale interna al Partito democratico per aggiudicarsi la segreteria, dopo i congressi dei circoli in Emilia-Romagna. Sono state rispettate le previsioni, insomma.
A Parma Bersani ha avuto 2.180 voti (62,75%), Dario Franceschini 965 (27,78%) e Ignazio Marino ha raggiunto il 9,47% con 329 voti. I 358 delegati che parteciperanno alla convenzione provinciale del 4 ottobre sono suddivisi così: 225 per Bersani, 99 per Franceschini e 34 per Marino. Per la segreteria regionale del Pd a Bonaccini sono andati 1.945 voti (56,44%), a Mariangela Bastico 1.171 (33,98%) e a Thomas Casadei 330 (9,58%).

A Modena si è votato in 87 circoli e hanno partecipato 6.981 iscritti su 22.397 (31,16%). La mozione Bersani ha avuto 4.257 voti, (61,46%); la mozione Franceschini 2.152 (31,07%) la mozione Marino 517 voti (7,46%). Per la segreteria regionale, Bonaccini ha ottenuto 4.296 voti (62,34%), Bastico 2.186 voti (31,72%), Casadei 409 (5,93%). Dei 606 delegati alla Convenzione provinciale, 373 sono per la mozione Bersani, 188 per la mozione Franceschini, 45 per la mozione Marino.

Nel circondario imolese Bersani è arrivato al 75,06% (191 delegati), Franceschini al 20,65% (53), Marino 4,28 (11). Affluenza al 48% contro una media regionale al 35%. Dei 16 delegati alla Convenzione regionale 11 asaranno indicati dalla Mozione Bersani, quattro dalla mozione Franceschini, uno dalla Mozione Marino.

Il ticket Marino-Casadei ha avuto i migliori risultati a Forlì, Cesena, Piacenza e Rimini. Su base regionale la mozione è arrivata al 9,3%, due punti percentuali in più rispetto alla media nazionale. ha ottenuto un risultato a doppia cifra, il 10,7%.
«Il risultato dell’Emilia-Romagna – ha commentato il deputato Sandro Gozi, coordinatore regionale della Mozione – è stato fondamentale per permettere alla candidatura di Marino di superare la soglia del 5% su base nazionale, considerato l'elevato numero di iscritti e di partecipanti al voto nelle assemblee di circolo nella nostra regione». Questi i risultati migliori: a Forlì Marino 20,4%, Casadei 38,4%; a Cesena Marino 12%, Casadei 15%; a Rimini Marino 12,2%, Casadei 12,6%; a Piacenza Marino 11,3%, Casadei 11,1%. «Ho partecipato negli ultimi due mesi ad oltre cento assemblee di iscritti e cittadini - ha ricordato Casadei – e posso testimoniare che i buoni risultati raggiunti sono la conseguenza dell’interesse che abbiamo riscontrato in tutte queste occasioni per le idee innovative che abbiamo proposto sui temi del programma e sul tema cruciale dell¨organizzazione del partito».

Bonaccini ha valutato positivamente l’andamento delle assemblee: «Voglio ringraziare tutte le iscritte e gli iscritti per la loro straordinaria partecipazione, un fatto che ha dato nuovo entusiasmo e vitalità al nostro partito. Indipendentemente dalla scelta congressuale, infatti, il dato di partecipazione segnato sino ad oggi è il segnale che il Pd ha voglia di discutere e confrontarsi. Questo è lo spirito con cui intendo portare avanti la mia candidatura alla segreteria regionale del Pd. Lo faccio sostenendo Bersani e avendo il suo sostegno, perchè con lui condivido l’idea che il Pd sia la scelta più lungimirante del centrosinistra italiano. È un dato di fatto che la maggior parte degli iscritti del Pd ha indicato Bersani come futuro segretario del Partito democratico nazionale. Lo stesso è avvenuto per la mozione Bonaccini in Emilia-Romagna. Per me, che appartengo alla generazione dei quarantenni, si tratta di un riconoscimento importante: è il segnale che gli iscritti hanno preferito la scelta del rinnovamento. Sono convinto sarà cos anche con le primarie».

«Esprimo un ringraziamento ai volontari e a tutti gli iscritti del Pd che hanno permesso con il loro impegno lo svolgimento di questa prima fase di confronto e discussione interna al partito – ha detto Mariangela Bastico -. I risultati che provengono dalle assemblee di circolo sono inoltre estremamente positivi per la mozione Franceschini e vanno al di là di ogni possibile aspettativa: indicano infatti un sostanziale allineamento dei risultati dell’Emilia-Romagna con la media nazionale. In questo sta la straordinarietà, perch‚ qui oltre il 90 % dei dirigenti del Pd e degli amministratori locali si sono pronunciati a sostegno della mozione Bersani-Bonaccini. Emerge da questo in modo evidente una voglia di rinnovamento che non può che farci essere ottimisti in vista delle primarie. Ci impegneremo quindi per un alta affluenza, perchè questo da forza innanzitutto al Pd. La partecipazione alle assemblee di circolo, pur buona rispetto al passato, è invece vistosamente al di sotto della media nazionale, di quasi 20 punti percentuali e tra le più basse a livello nazionale: un segnale preoccupante, che indica la necessità di lavorare tutti con grande impegno per un alta affluenza alle primarie. Auspico che dopo il 25 ottobre ci sia unità dentro il Pd, a prescindere da chi lo guiderà. Unità vera, non declamata ma praticata nei fatti, che ci permetterà il 26 ottobre di esserci tutti, e non uno di meno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover