18°

28°

Provincia-Emilia

Violenza sulle donne: vademecum nelle Terre Verdiane

Violenza sulle donne: vademecum nelle Terre Verdiane
Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Cinque lingue per chiedere aiuto: italiano, inglese, francese, russo e arabo sono gli idiomi in cui sono stati stampati migliaia di opuscoli rivolte alle donne delle Terre Verdiane – e del territorio provinciale – con indirizzi, numeri di telefono, vie d’uscita per reagire a vessazioni, costrizioni, stalking, mobbing, violenze fisiche o psicologiche subite.
Il vademecum è il frutto di un lungo lavoro a cui hanno partecipato quattro donne – tre agenti del Corpo Unico della Polizia Municipale dell’Unione Terre Verdiane e un politico, il vicesindaco del Comune di Fontevivo Raffaella Pini  - al tavolo delle pari opportunità e politiche sociali provinciale. Le agenti Simona Furlotti, Antonella Giavarini e Cinzia Dodi insieme a Raffaella Pini si sono confrontate insieme ad altri assessori comunali, tecnici, rappresentanti di enti e istituzioni sul tema “donne e violenza, come aiutarle a chiedere aiuto?”.
L’obiettivo è individuare azioni congiunte per prevenire e contrastare il fenomeno della violenza sulle donne. Il gruppo di lavoro ha già prodotto due pubblicazioni sotto forma di vademecum, realizzate ed edite dalla Provincia di Parma, che verranno distribuite sul territorio dei comuni verdiani.
Rappresentano le municipalità dell’Unione (San Secondo, Fontanellato, Fontevivo, Busseto, Soragna, Trecasali, Fidenza, Salsomaggiore Terme, Sissa e Roccabianca) che hanno aderito al progetto – al tavolo tecnico – le agenti Simona Furlotti, Antonella Giavarini e Cinzia Dodi. Le vigilasse hanno seguito un corso di formazione dedicato al tema della violenza di cui sono vittime le donne, insieme ad altre 43 persone delle Forze dell’Ordine, Servizi Sociali e Sanitari, Terzo Settore e rappresentanti del territorio provinciale.
Il progetto è stato presentato in conferenza stampa anche alla presenza del comandante del Distretto di Fontanellato e Fontevivo Luciano Aiolfi.
“Il vademecum verrà distribuito alle famiglie di Fontevivo e nei Comuni dell’Unione – ha detto il vicesindaco Raffaella Pini – vuole essere uno strumento utile e pratico per le donne che vogliono reagire a una violenza subita, sia fisica che psicologica, sia tra le mura domestiche che fuori o sul lavoro. La Provincia ha realizzato due formati: uno rivolto agli operatori e l’altro destinato ai cittadini. Dai dati registrati nel 2007 sono in aumento i casi di violenza soprattutto tra le straniere: ecco perché il vademecum è stato tradotto e stampato in quattro lingue, oltre all’italiano: francese, inglese, arabo e russo, con testo italiano a fronte”.
La guida prende dunque per mano chi ha bisogno e conduce alla voce amica e sensibile di agenti di polizia, operatrici del settore sociale, associazioni anti-violenza a cui raccontare il proprio sfogo, certe di essere ascoltate.
“Anche questa iniziativa è volta alle politiche della sicurezza, agendo preventivamente – ha concluso il sindaco di Fontevivo, neo presidente dell’Unione Terre Verdiane – puntiamo a dare sicurezza non solo sulle strade e contro i furti, ma anche a dare risposte a chi vive situazioni di “insicurezza” in casa, sul posto di lavoro. Rivolgo i miei complimenti al lavoro svolto dagli assessorati provinciali insieme ai Comuni, all’azienda Ausl, alle Forze deell’Ordine, al Centro Antiviolenza e a tutte quelle associazioni che si fanno carico dei coni d’ombra di questa società”.

L’assessore provinciale Tiziana Mozzoni ha evidenziato in una nota stampa come il vademecum rappresenti “la continuazione dell’impegno concreto della Provincia di Parma su un tema quale quello della violenza sulle donne che deve vedere le Istituzioni costantemente attente e attive nella conoscenza e comprensione del fenomeno e nella attuazione di politiche ed interventi adeguati ai diversi destinatari, le operatrici e gli operatori dei servizi e dell’associazionismo e le stesse donne vittime di violenza. In tal senso l’impegno della Provincia si sta concretizzando in diverse direzioni: nei confronti della popolazione in generale, con una campagna di comunicazione denominata “GIÙ LE MANI”, nei confronti dei giovani delle scuole medie superiori, coinvolti in progetti partecipati, quali il “PREMIO COLASANTI LOPEZ” e il percorso “LA ROSA DEI SENSI”, quest’ultimo parte integrante della ricerca intervento “LE RAPPRESENTAZIONI DEI RAPPORTI TRA I GENERI E LA VIOLENZA PRIVATA”; infine, non certo per importanza, nei confronti dei servizi impegnati nell’accoglienza alle donne vittime di violenza e nei confronti delle stesse, con la realizzazione del VADEMECUM, oggetto della presentazione odierna.

Il vademecum sarà distribuito a tutti gli Enti e Servizi in numero adeguato alla sua diffusione e rappresenterà quindi uno strumento a disposizione di chiunque possa essere interessato.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

5commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

4commenti

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

1commento

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

1commento

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design