14°

26°

fornovo

La discarica di Monte Ardone non sarà ampliata. Per ora

La discarica di Monte Ardone non sarà ampliata. Per ora

La discarica di Monte Ardone

Ricevi gratis le news
0

Consiglio monotematico sulla discarica di Monte Ardone. Su richiesta del capogruppo di minoranza, Andrea Belli, e alla luce dell’ultimo incontro dell’Osservatorio della discarica, oltre che del dibattito apparso in più occasioni sulla stampa nelle scorse settimane in merito ad una richiesta di ampliamento, è stata convocata la seduta su Monte Ardone.
La richiesta presentata da Palladio team nei mesi passati era finalizzata a eliminare dall’Autorizzazione integrata ambientale in suo possesso il vincolo della quantità di rifiuti conferibili all’impianto (300.000 tonnellate), mantenendo unicamente il vincolo del volume massimo autorizzato (300.000 metri cubi). Ad illustrare quanto emerso dall’incontro dell’osservatorio, la consigliera Maria Teresa Gardelli, che presiede l’organo di controllo. «E’ stato un incontro significativo dal quale è emerso, dagli interventi della consigliera provinciale delegata all’Ambiente Michela Canova e della funzionaria Beatrice Anelli che non c’è in questo momento nessuna richiesta di ampliamento da parte del gestore Palladio. Quella presentata nei mesi scorsi è stata rigettata perché non rispettava le regole formali. Non solo: si potrà parlare di modifiche solo dopo un percorso di valutazione, uno screening che dovrà contenere una serie di pareri, analisi e verifiche. Solo a fronte di questo percorso la Provincia valuterà se inoltrare alla Conferenza dei servizi l’eventuale richiesta, comprensiva di tutte le analisi di Arpa e Ausl, sia di routine che specifiche, nella forma e con i documenti previsti». Altro attore presente all’osservatorio, l’autorità di bacino, competente per gli aspetti acqua e stabilità del sito: una delle principali preoccupazioni della Provincia riguarda infatti la tenuta di tutta l’area. Da quanto emerso dalla relazione dei geologi non esistono falde acquifere sotto l’area di conferimento. La parola è quindi passata a Belli: «Siamo molto a ridosso di scadenze importanti: la discarica ha raggiunto 280mila tonnellate di conferimento sui 300mila previsti. Alla conferenza dei servizi spetterà la decisione finale ma io mi aspettavo in questa sede un parere politico dell’amministrazione, al di là delle incombenze tecniche: quali sono le intenzioni degli amministratori, qual è il loro piano strategico di Monte Ardone? Ho fiducia negli organi di controllo e istituzionali ma in questa sede vorrei trattare l’aspetto politico: a nostro parere, pur non avendo responsabilità diretta, se la discarica prevedeva il conferimento di 300mila tonnellate per andare a saturazione, pensiamo che raggiunta questa quota debba chiudere: è un patto con la cittadinanza che va rispettato. Avrei desiderato più trasparenza nella vostra comunicazione: c’è stata una richiesta che è stata rigettata invece di dire non esistono richieste di ampliamento. Con gli introiti della discarica avremmo desiderato una riduzione dei costi sui rifiuti che ai massimi livelli consentiti». A replicare il sindaco Grenti che ha ricordato come, per legge, «il servizio rifiuti vada interamente pagato con i soldi dei cittadini: se il costo del servizio aumenta, come accaduto, la bolletta deve aumentare di conseguenza per coprire il 100% dei costi. Per quanto riguarda la discarica - ha detto Grenti - che ci siamo ritrovati a dover gestire, non vediamo l’ora che venga chiusa. Ma esistono aspetti tecnici e per niente politici: se il gestore, privato, nell’ambito dell’attività che esercita chiede, ad esempio, di effettuare una riprofilatura che ritiene indispensabile per la tenuta dei versanti, non è un aspetto di natura politica ma tecnica ed occorrono motivazioni solide per contestarlo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «un danno per il commercio»

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento