14°

27°

montagna

Dall'Appennino a Bologna per vincere

Progetto "Adotta una parola": secondo premio agli studenti di Corniglio. Con una gallery fotografica sulla mostra "Etnografica Cavana" esposta a Lugagnano

Dall'Appennino a Bologna per vincere
Ricevi gratis le news
0

Dalle Terre Alte del nostro Appennino fino a Bologna, per partecipare alle premiazioni del progetto «Adotta una parola va a scuola».
Si sono classificati secondi i ragazzi monchiesi e palanzanesi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Corniglio, che hanno realizzato un’apprezzatissima galleria fotografica su Wikipedia sulla mostra Etnografica Cavana esposta a Lugagnano. Tre i ragazzi delegati al ritiro del premio - Hadil Khelifi, Naia Likmeta e Cristian Costi - accompagnati dalle insegnanti Irene Sandei e Monia Lotto.
Le premiazioni del progetto «Adotta una parola va a scuola» - che si è sviluppato all’interno del progetto di ampliamento dell’offerta formativa che si è tenuto a Monchio e che ha visto coinvolti i ragazzi della secondaria e gli insegnanti Irene Sandei, Antonio Pito e Elena Bonfanti - si sono tenute nella sala ovale dell’ufficio scolastico regionale alla presenza delle delegazioni delle classi vincitrici e dei rappresentanti dell’Ufficio scolastico regionale, di Wikipedia e di Apt.
In apertura si è parlato dell’importanza della ricerca e delle fonti, della consapevolezza del proprio territorio (il tema era infatti la Via Emilia) e della maturazione del senso critico, mentre i ragazzi hanno spiegato cosa hanno imparato grazie a questa esperienza: piacere della scoperta, migliore conoscenza del loro territorio, possibilità di aprire la mente studiando non solo sui libri, come ha spiegato Hadil Kelifi della secondaria di Palanzano.
Bellissimo il premio: una gita di istruzione in una meta a scelta nella regione. Ogni delegazione ha poi presentato il proprio progetto e per l’Ic di Corniglio Irene Sandei ha spiegato in breve la genesi del progetto messo a punto.
«La mostra è nata da una ricerca legata ad un altro progetto, europeo, Rural School Cloud, che aveva come ambito d’indagine la scuola e si è basata su due tipologie di fonti: orali (questionari genitori e nonni) e documentarie (la mostra Cavana appunto). Abbiamo poi suddiviso la mostra in settori - ha aggiunto la Sandei -: materiale scolastico, strumenti di lavoro e oggetti legati alla civiltà contadina, materiale relativo alla grande guerra e all’utilizzo della sua memoria in epoca successiva».
La Sandei ha concluso sottolineando che «si tratta di una mostra piccola situata in una zona periferica ma è di grande importanza per ciò che contiene, per questo ha rilevanza nazionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover