21°

Provincia-Emilia

L'autopsia potrà dare risposte sulla morte di Cristina Campari

L'autopsia potrà dare risposte sulla morte di Cristina Campari
Ricevi gratis le news
11

E’ stata fissata per lunedì 21 dicembre l'autopsia sul corpo di Cristina Campari, la 38enne residente a Felino, deceduta per un'emorragia interna poche ore dopo avere partorito un bim­bo all'ospedale di Montecchio. Ai parenti più stretti erano già arrivati gli sms che annunciavano la nascita del piccolo Riccardo. Poi il peggioramento delle condizioni della madre, morta nella notte. «Una complicanza rara e impre­vedibile», ha spiegato il diretto­re del presidio ospedaliero di Reggio Emilia, ma la Procura reggiana intende chiarire ogni aspetto della drammatica vicen­da, ed al riguardo ha avviato un’inchiesta. Inizialmente aperta dal so­stituto Maria Rita Pantani, il magistrato ha chiesto e ottenuto dal procuratore capo Isabella Chiesi di essere sollevata dall'incarico per uno scrupolo di incompatibilità (la Pantani conosce il primario di Ginecologia Lorenzo Spreafico). Il procuratore capo così ha affidato l'indagine al pm Valentina Salvi.
La procura ha affidato l'incarico di svolgere l'autopsia all'anatomopatologo e criminologo Antonio Osculati, che si è occupato di casi famosi, come quello di Cogne.
I ca­rabinieri di Mon­tecchio hanno già posto sotto se­questro le cartelle cliniche, la placenta e l’utero asportato alla 38enne nel tentativo di salvar­la. Il reato ipotizzato è omicidio colposo. Un atto dovuto che riguarda cinque persone: il pri­mario, tre medici e l’ostetrica.  Anche la famiglia della Cam­pari, assistita dall’avvocato No­ris Bucchi, intende presentare un esposto per fare chiarezza sulla tragedia.  «Non per soldi» ha precisato Combes Campari, il papà della povera Cristina. «Io vorrei mia figlia, ma poiché non posso più riaverla, voglio sapere cosa han­no fatto».

LUTTO A FELINO (17-12)- Sarà l'autopsia a fare chiarezza sulla morte di Cristina Campari, la 38enne originaria di San Polo d'Enza ma residente da tre anni a San Michele Tiorre, frazione di Felino.
Martedì pomeriggio la donna ha dato alla luce un bimbo, che per alcune complicazioni è stato portato subito in ospedale a Reggio Emilia. Poche ore più tardi la mamma ha avuto una complicanza (non collegata al parto, secondo i medici). Il personale del reparto di Ostetricia è intervenuto ma Cristina Campari ha perso la vita. Sull'accaduto è stata aperta un'indagine dal pm Maria Rita Pantani: i carabinieri di Montecchio hanno sequestrato la documentazione sulla paziente.

Intanto è lutto fra parenti e amici di Cristina, che ricordano come la 38enne avesse avuto «una bella gravidanza» ed «era andata con le sue gambe all'ospedale». La madre del compagno di Cristina, Maria, ricorda poi che in pratica le ultime parole di Cristina sono state rivolte al suo piccolo: «Cos'ha mio figlio? Dove lo portate?», ha detto quando i medici hanno deciso l'immediato trasferimento al Santa Maria Nuova di Reggio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lola

    18 Marzo @ 11.25

    ti voglio ricordare sorridente con la tua ragazzina mentre passeggiavi.. o con il tuo modo un po' così che solo chi ti conosceva a fondo poteva capire..con la tua voglia di fare e di andare di lavorare che avevi con la voglia di amare e di essere amata e il desiderio di rifarsi una famiglia di riprovarci .. e c'eri riuscita avevi incontrato un raGAZZO CHE TI CAPIVA ED ERI FELICE , MA IL DESTINO O CHI PER LUI HA CAMBIATO LA TUA VITA E DI TUTTI QUELLI CHE TI AMANO.. RESTERAI SEMPRE NEL NOSTRO CUORE ED IO TI PORTETò DENTRO ME COME SE TU FOSSI ANCORA TRA NOI.. IL MIO PENSIERO è SEMPRE PER TE E PER IL TUO PICCOLO CIAO CRISTINA ...LOLA

    Rispondi

  • lola

    18 Marzo @ 11.10

    non è possibile che nel 2010 si possa morire così ..sia la mamma che il piccolo.. è tutta sfortuna o è ci sono colpe di negligenza da parte dei medici'? PENSO CHE QUALCOSA DI POCO CHIARO SIA SUCCESSO.. MA NESSUNO PORTERà IN VITA CRISTINA E RICCARDO .. SE I MEDICI HANNO SBAGLIATO DEVONO PAGARE MA SUL SERIO NON COME SUCCEDE SEMPRE..

    Rispondi

  • mary

    21 Dicembre @ 09.55

    siamo vicini al nostro amico antonio per la perdita della cara cristina... un abbraccio forte forte mary sandro e nicolas

    Rispondi

  • MONIA

    18 Dicembre @ 21.48

    SALVE SONO MOANA IO PENSO SOLO CHE I MEDICI UNA VOLTA OLTRE A FARE TIROCINI VERI PER TANTO TEMPO SU MANICHINI STUDIAVANO VERAMENTE PER AVERE UNA LAUREA ED ERI UN PRIVILEGIATO.... OGGI LA LAUREA E' ALLA PORTATA DI TUTTI SI PUO' COMPRARE CON TOT DENARO O PER CORRISPONDENZA O CON I BOLLINI DELLA COOP .ANCHE SENZA ESPERIENZA..... TANTO LA FANNO POI SU PERSONE UMANE LA GAVETTA,LO STAGE,TIROCINIO, ESPERIMENTI,ECC.NON SU MANICHINI! QUESTO E' IL GUAIO DELLA SANITA' CHE ABBIAMO IN ITALIA..... MA NON CE' SOLO QUI! IN ALTRE PARTI DEL MONDO E' MOLTO PEGGIO..... CONDOGLIANZE A TUTTA LA FAMIGLIA CAMPARI ,MARITO ECC. FORZA E CORAGGIO! TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE PRIMA O POI BASTA SAPER ATTENDERE.....E PRENDERE PROVVEDIMENTI.....NON SI PUO' MORIRE DI PARTO NEL 2010!,MA LE COMPLICAZIONI PERO' POSSONO SEMPRE INTERVENIRE....PUOI ESSERE SANA COME UN PESCE FINO A MEZZORA PRIMA UN ATTIMO DOPO PUFFFFFFF. ADDIO.........! NON E' TANTO FACILE DARE LA VITA AD UN ANGIOLETTO,TUTTE PRENDONO IL PARTO SUPERFICIALMENTE COME ANDARE AL FORNO A COMPRARE DEL PANE.... ANCHE SE HANNO PATOLOGIE GRAVI NON LE FANNO PRESENTI PERCHE' VOGLIONO FARE FELICE IL COMPAGNO E FARLO A TUTTI I COSTI....METTENDO A RISCHIO ANCHE LA PROPRIA VITA NON SOLO QUELLA DEL PICCOLO....!NON E' UNA PASSEGGIATA! SE CI INFORMIAMO PRIMA SULLA ESPERIENZA DEI MEDICI SE SONO AFFIDABILI O MENO E SE LA CLINICA ECC.DISPONE DI UN PRONTO SOCCORSO PEDIATRICO INTERNO ATTREZZATO PER OGNI EVENIENZA CI SENTIAMO PIU' TRANQUILLE ANCHE LO STATO FISICO NOSTRO PUO' INFLUIRE PER QUESTA BELLA MARATONA CHE NON E' SEMPRE A LIETO FINE PURTROPPO!!!!

    Rispondi

  • matteo

    18 Dicembre @ 18.09

    sincere condoglianze da uno sconosciuto alla famiglia ........non voglio commentare perche' comunque per chi non sapesse queste cose purtroppo capitano in tutti i paesi e non solo in italia .....ma a volte e' semplice casualita' ed io voglio pensare che anche stavolta sia solo stata una tragedia e che non sia accaduto tutto cio' per una leggerezza od un errore umano ......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel