12°

26°

Provincia-Emilia

Frane e torrenti: completato il censimento degli interventi necessari nel Parmense

Frane e torrenti: completato il censimento degli interventi necessari nel Parmense
Ricevi gratis le news
0

Il quadro completo delle criticità e il piano delle risorse necessarie. La difesa del suolo nella provincia di Parma ha da oggi un programma in cui compaiono più di mille interventi per oltre 300 ml di euro, con indicate le priorità da cui cominciare a mettere in sicurezza il territorio.
Dalle casse di espansione del torrente Baganza, necessarie per la messa in sicurezza di Colorno, alla sistemazione idraulica e idrogeologica dell’Alta Val Parma, dell’Alta Val D’Enza e nel bacino del Manubiola, la realizzazione della variante alla provinciale che collega Bardi a Varsi, la sistemazione idraulica del Taro nella zona vicina all’Interporto e la riqualificazione dell’area limitrofa in corso di bonifica. Comincia da questi sei interventi, per oltre 60ml di euro, la mappa delle situazioni di rischio che fanno del Parmense il secondo a livello nazionale per dissesto idrogeologico.
Questo lavoro è stato presentato oggi a Parma in Provincia dal presidente Vincenzo Bernazzoli e dall’assessore alla Difesa del suolo Ugo Danni. Ci sono situazioni già note (come alcuni dissesti e frane che minacciano centri abitati, rete viaria e servizi) e altre meno conosciute, come erosioni lungo i corsi d’acqua. Rischi concreti che la Provincia intende prevenire e non rincorrere dopo le emergenze.
”Una materia come questa - ha detto Bernazzoli - non va affrontata solo sotto la spinta di fatti gravi, solo di fronte all’emergenza. Occorre avere un investimento forte dello Stato, creando meno disagi e avendo meno costi. Noi ci siamo fatti carico di stilare un piano in cui, assumendoci responsività, abbiamo indicato gli interventi prioritari. Sappiamo che il Ministero dell’Ambiente ha avuto assegnato un miliardo di euro per la difesa del suolo. Sulla base dei dati raccolti crediamo di avere diritto a risorse per realizzare gli interventi ”.
Il censimento - realizzato in pochi mesi grazie alla collaborazione con Aipo, Servizio tecnico di bacino, Consorzio di Bonifica Parmense, Consorzio Emilia Centrale, Comunità montane, Protezione civile e i Comuni - comprende anche gli ulteriori smottamenti che si sono verificati dopo le nevicate, gelo e pioggia dei giorni di Natale.
“Il nostro territorio presenta sostanzialmente due problematiche il dissesto con frane e smottamenti in montagna che puntualmente si acutizzano col maltempo, la messa in sicurezza idraulica nella zona della collina e in pianura Con questo lavoro abbiamo realizzato uno strumento che prima non avevamo, costruito sulla base di tutte le segnalazioni dei Comuni e degli enti di riferimento, una mappa puntuale con la quale sono state identificate sette zone dove sono localizzate le priorità", ha spiegato Danni, intervenuto all’incontro insieme al dirigente Gabriele Alifraco e Michele Giordani del Servizio provinciale Ambiente.

Dei mille interventi censiti, la maggioranza (489 complessivamente) sono individuati nell’alta Val Taro - e in particolare nei territori comunali di Albareto, Bedonia, Borgotaro, Compiano, Tornolo - e nell’alta Val Ceno, nei comuni di Bardi e Varsi. Altro punto critico è quello fra i comuni di Fornovo, Medesano e Terenzo.
Nell’Appennino Est la zona a rischio è racchiusa fra i comuni di Corniglio, Tizzano, Neviano e Palanzano. In pianura, dove si scaricano come ha ricordato Alifraco, tutti i problemi nati a monte, il nodo dolente è fra Colorno, Mezzani, Torrile, Sorbolo e Parma, città toccata dal rischio anche nella zona a confine con il comune di Fontevivo.
La ripartizione del territorio nelle cinque macroaree rivela che nella Bassa parmense vanno effettuati interventi di riduzione del rischio idraulico per 110 ml di euro. Per lavori di sistemazione idraulica e idrogeologica,  la zona dell’alta pianura e collina richiede interventi per 54 ml di euro, 87 ml nell’alta Val taro, 26 ml nell’Alta val Parma e Baganza, 26 ml nella Val d’Enza.
Sono 23 i comuni con un grado di emergenza idraulica e idrogeologica elevato, 14 quelli con un grado medio, 10 quelli meno a rischio.

Gli interventi prioritari, per 60,3 milioni di euro
Berceto: Sistemazione idraulica ed idrogeologica dissesti nel bacino del T. Manubiola con interessamento della strada comunale, 6 ml di euro
Corniglio-Tizzano: Primo stralcio sistemazione idraulica ed idrogeologica dell'Alta Val Parma, 5 ml di euro
Monchio-Neviano-Palanzano: Primo stralcio sistemazione idraulica ed idrogeologica dell'Alta Val d'Enza, 7 ml di euro
Varsi-Bardi: Variante alla strada provinciale S.P. 28 di Varsi - tratto da Cà Geminiani a Ponte Lamberti, 17 ml di euro
Fontevivo-Parma: Sistemazione idraulica del T. Taro in loc. Pontetaro presso CEPIM e riqualificazione ambientale dell'area in corso di bonifica, 5,3 ml di euro
Felino: Cassa d'espansione T. Baganza in località Casale di Felino, 20 ml di euro.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Doppio incidente con auto fuori strada: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

Le vittime sono Federico Miodini, precipitato con l'auto a Pastorello, e Luigi Bertolotti

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

VAL D'ENZA

Torna la fiera di San Marco a Montecchio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

1commento

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Parata di star per i 92 anni di Elisabetta II

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Calcio

Parma, tre punti costosi

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover