14°

26°

Provincia-Emilia

Felegara, la strada della discordia

Felegara, la strada della discordia
Ricevi gratis le news
0

 Da diverse settimane è consigliato di recarsi alla piazzuola comunale dei rifiuti ingombranti di strada Pattigna a Felegara con mezzi anfibi e fuoristrada e non con autovetture perché si corre il rischio di danneggiarle. La situazione di degrado, peggiorando giorno dopo giorno, perdura oramai da diversi mesi senza che nessuno sia intervenuto nonostante le segnalazioni per rendere la strada di normale transitabilità e per evitare, come detto, danni alle auto.

La strada d’accesso alla piazzuola, ben indicata dalla segnaletica verticale, è da tempo percorsa dai mezzi pesanti della ditta che sta realizzando l’ampliamento del depuratore fognario di Felegara per conto del Comune. Chi vi entra, seguendo le indicazioni della targa segnaletica, dopo pochi metri si trova immerso nel fango. Chi è più fortunato, o meglio informato, e vi accede dall’adiacente area industriale, ha ben poco da consolarsi perché è costretto, nell’ultimo tratto, a superare dislivelli non da poco con la possibilità di danneggiare la parte sotto dell’autovettura ad ogni passaggio. 
Le strade della vicina area industriale, recentemente asfaltate, sono continuamente sporche di terriccio e chi sporca, come la legge vuole, deve pulire e lavare ma fino ad oggi non è mai stata applicata. 
Questi problemi dovrebbero essere a conoscenza da tempo dell’Amministrazione comunale. A causare questa situazione  sono le conseguenze della posa in profondità, nell’ottobre del 2009, di un grosso tubo di scarico delle acque del depuratore da parte della ditta che sta ampliando il depuratore stesso e i mezzi che vi lavorano, dall’apertura del cantiere nel marzo del 2009,  che utilizzano la strada che porta alla piazzuola. 
Visti i risultati è chiaro che nessuno ha posto attenzione a quello che sta accadendo in quella zona. Da mesi occorre spargere periodicamente la ghiaia per sistemare le buche affinché  le autovetture non abbiano danni ogni volta che accedono alla struttura che ha un ruolo importantissimo nella raccolta differenziata. 
Pulire la strada è un altro dovere per la sicurezza di chi vi transita. Le fotografie scattate testimoniano, senza ombra di dubbio, come si presenta  la situazione. 
Continuano, nel frattempo, i danni alla recinzione, accessi abusivi alla struttura nel momento della chiusura e l'abbandono di materiali davanti all’ingresso. 
Con la prossima ristrutturazione delle isole ecologiche di diversi comuni, tra cui è entrato anche il progetto di Medesano, potrebbe essere finalmente l’occasione per installare le tanto richieste telecamere per dare legalità anche nei momenti di chiusura.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

3commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

Cooperativa Molinetto

Un viaggio in Islanda per coronare un sogno

Intervista

Franconi Lee: «Tosca al Regio come un thriller di Hitchcock»

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

4commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

bullismo

Offese al prof a Lucca: perquisiti i sei indagati Video

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia