18°

28°

Provincia-Emilia

L'appello di docenti e ricercatori ai candidati: "La Regione dica no al nucleare"

Ricevi gratis le news
1

Gli aspiranti presidenti di Regione chiudano le porte dell’Emilia-Romagna al nucleare «il cui ritorno è strategicamente sbagliato, ed economicamente meno conveniente e sicuro di solare e altre fonti rinnovabili, su cui dovrebbero invece concentrarsi tutti gli sforzi». È questo l'appello che gli scienziati di "Energia per il futuro", tra cui alcuni studiosi del Cnr e delle università di Bologna, Ferrara e Parma, hanno rivolto con una lettera aperta alla vigilia delle elezioni agli aspiranti governatori delle regioni della Penisola, direttamente coinvolte nelle scelte di politica energetica.
Due le richieste ai candidati: un incontro prima del voto per illustrare le loro ragioni e la sottoscrizione della loro petizione sul futuro energetico del paese, già firmata da oltre 2mila professori e ricercatori e migliaia di cittadini, e che chiunque può sostenere sul sito www.energiaperilfuturo.it. «Mentre i costi delle energie rinnovabili scenderanno certamente nei prossimi 10 anni - si legge nella lettera - i costi del nucleare sono per loro natura non ben definiti e destinati ad aumentare, tanto che probabilmente la costruzione delle centrali, se mai inizierà, dovrà essere molto probabilmente sospesa perchè fra dieci anni il nucleare non sarà più economicamente conveniente. Per tacere poi della spada di Damocle delle scorie radioattive che per millenni continueranno a minacciare il futuro delle nuove generazioni, e della sua dipendenza da materie prime esauribili, quali l'uranio, che l’Italia sarà comunque costretta ad importare dall’estero».
Lotta agli sprechi e aumento dell’efficienza energetica, sviluppo dell’energia solare e delle altre fonti rinnovabili è invece la ricetta suggerita dagli scienziati, capeggiati dal professor Vincenzo Balzani dell’Ateneo bolognese, unico italiano a figurare da circa 10 anni nelle classifiche dei cento chimici più influenti della ricerca mondiale.
La lettera viene recapitata oggi a Vasco Errani (centrosinistra), Anna Maria Bernini (centrodestra), Gianluca Galletti (Udc) e Giovanni Favia (Movimento 5 stelle) e reca le firme di 24 docenti e ricercatori di 16 Atenei e 3 centri di ricerca italiani ed europei. Tra essi, oltre a Balzani, anche Nicola Armaroli e Marco Cervino (Cnr Bologna), Leonardo Setti (Università di Bologna), Franco Scandola (Università di Ferrara), Rocco Ungaro (Università di Parma).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Rinaldo Sorgenti

    15 Marzo @ 17.12

    Interessante questa "certezza" (o presunzione), secondo la quale si ritiene che i costi delle rinnovabili (in particolare Solare FV, oggi costosissimo) potranno essere più convenienti rispetto al nucleare. Evidentemente, tutti i Paesi ricchi e sviluppati del Pianeta che hanno il nucleare come importante fonte di produzione dell'elettricità NON sanno fare di conto. A quanto pare sono molti gli Atenei (16) ed i Centri di Ricerca (3) italiani ed europei ai quali apparterrebbero i 24 docenti e ricercatori (poco più di 1 per ciascuno di questi centri) che hanno sottoscritto quella lettera ai candidati Governatori. Sarebbe interessante che quella lettera facesse anche un riepilogo di quelle che sono le "Fonti di produzione" da cui i Paesi più ricchi e sviluppati del Pianeta (a cui si auguriamo di potere e/o continuare a far parte) producono l'elettricità che serve a garantire loro sviluppo e benessere. Un tanto per evitare che il cittadino possa non comprendere bene le cose ed illudersi di chimere NON prevedibili da centinaia di migliaia di docenti e ricercatori della materia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"