13°

26°

Provincia-Emilia

«Anche Salso nelle Zone franche termali»

Ricevi gratis le news
0

 Una volta istituite, anche Salso rientrerà nelle zone franche termali. Ma le imprese economiche non potrebbero usufruire dei benefici fiscali previsti, se la legge, prima dell’approvazione, non venisse modificata.

 A sollevare il dubbio la sezione salsese di Italia Nostra. Il 9 marzo scorso infatti è iniziato l’iter di discussione, presso la Commissione finanze della Camera, della proposta di legge sulle zone franche termali, a prima firma di Franco Ceccuzzi, deputato del Partito democratico, che punta ad istituirle nelle cittadine in cui vi erano le aziende termali ex Eagat. 
Sono state identificate tredici realtà, tra cui anche Salso, con un’economia ancora caratterizzata dalla monocultura termale che non riesce più a soddisfare le esigenze di reddito e di occupazione. 
«Per le imprese salsesi - spiega in una nota Italia Nostra che da gennaio sta seguendo la vicenda - l’opportunità di beneficiare di enormi vantaggi (quali l’esenzione quinquennale dall’Ires, dall’Irap, dall’Ici, dal pagamento di contributi previdenziali e l’esenzione triennale dalla Tarsu ) sembrerebbe realizzabile e prossima. Ma i professionisti, di cui la sezione di Italia Nostra si è avvalsa, hanno rilevato che la proposta di legge, così concepita, non è confacente alle caratteristiche di Salso. Le esenzioni Ires, Irap, Ici e dal pagamento di contributi previdenziali, infatti, sono riservate a imprese che, aperti i battenti in seguito al conseguimento da parte di Salso della registrazione come zona franca termale, abbiano un numero di dipendenti che va da 1 a 50 e un fatturato annuo che oscilla da due a cinquanta milioni di euro. Tutte le altre imprese sono estromesse da ogni agevolazione annunciata». 
Secondo Italia Nostra «Salso, dunque, che è esclusa dalla possibilità di divenire Zona franca urbana, perché non riveste le caratteristiche, è destinata, se la proposta di legge in oggetto non sarà modificata, a essere privata anche dalla facoltà di usufruire dei privilegi assegnati alle zone franche termali».
Per questo, Eva Sara Camozzi, presidente della sezione salsese di Italia Nostra, si sta attivando affinché venga presentata una mozione atta a correggere la proposta di legge secondo le esigenze degli imprenditori salsesi e contattare gli onorevoli promotori per accelerarne l’approvazione. 
La mozione, già pronta e firmata dagli intervenuti al tavolo di lavoro indetto, è stata accolta dall’onorevole Mauro Libé (Udc) e consegnata a Giampaolo Lavagetto, membro del Coordinamento regionale Emilia Romagna del Pdl, perché la trasmetta all’onorevole Pietro Lunardi (Pdl) e alla senatrice Maria Ida Germontani (Pdl), che cureranno la questione affiancando Italia Nostra. 
Una volta istituite, anche Salso rientrerà nelle zone franche termali. Ma le imprese economiche non potrebbero usufruire dei benefici fiscali previsti, se la legge, prima dell’approvazione, non venisse modificata.
 A sollevare il dubbio la sezione salsese di Italia Nostra. Il 9 marzo scorso infatti è iniziato l’iter di discussione, presso la Commissione finanze della Camera, della proposta di legge sulle zone franche termali, a prima firma di Franco Ceccuzzi, deputato del Partito democratico, che punta ad istituirle nelle cittadine in cui vi erano le aziende termali ex Eagat. 
Sono state identificate tredici realtà, tra cui anche Salso, con un’economia ancora caratterizzata dalla monocultura termale che non riesce più a soddisfare le esigenze di reddito e di occupazione. 
«Per le imprese salsesi - spiega in una nota Italia Nostra che da gennaio sta seguendo la vicenda - l’opportunità di beneficiare di enormi vantaggi (quali l’esenzione quinquennale dall’Ires, dall’Irap, dall’Ici, dal pagamento di contributi previdenziali e l’esenzione triennale dalla Tarsu ) sembrerebbe realizzabile e prossima. Ma i professionisti, di cui la sezione di Italia Nostra si è avvalsa, hanno rilevato che la proposta di legge, così concepita, non è confacente alle caratteristiche di Salso. Le esenzioni Ires, Irap, Ici e dal pagamento di contributi previdenziali, infatti, sono riservate a imprese che, aperti i battenti in seguito al conseguimento da parte di Salso della registrazione come zona franca termale, abbiano un numero di dipendenti che va da 1 a 50 e un fatturato annuo che oscilla da due a cinquanta milioni di euro. Tutte le altre imprese sono estromesse da ogni agevolazione annunciata». 
Secondo Italia Nostra «Salso, dunque, che è esclusa dalla possibilità di divenire Zona franca urbana, perché non riveste le caratteristiche, è destinata, se la proposta di legge in oggetto non sarà modificata, a essere privata anche dalla facoltà di usufruire dei privilegi assegnati alle zone franche termali».
Per questo, Eva Sara Camozzi, presidente della sezione salsese di Italia Nostra, si sta attivando affinché venga presentata una mozione atta a correggere la proposta di legge secondo le esigenze degli imprenditori salsesi e contattare gli onorevoli promotori per accelerarne l’approvazione. 
La mozione, già pronta e firmata dagli intervenuti al tavolo di lavoro indetto, è stata accolta dall’onorevole Mauro Libé (Udc) e consegnata a Giampaolo Lavagetto, membro del Coordinamento regionale Emilia Romagna del Pdl, perché la trasmetta all’onorevole Pietro Lunardi (Pdl) e alla senatrice Maria Ida Germontani (Pdl), che cureranno la questione affiancando Italia Nostra. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'holter rivela l'infarto: parmigiano salvato dopo una giornata di ricerche

L'uomo ha promesso una pizza per tutti i suoi soccorritori

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

2commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

POLITICA

Pizzarotti e il Pd : "Corteo del 25 Aprile, parlamentari leghisti assenti: è grave"

4commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

viabilità

Nuova rotatoria tra via Fleming e via Colli: via libera della Giunta

8commenti

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

Dal 7 maggio

Torna Cibus: 1.300 novità alimentari sul mercato

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

6commenti

tg parma

Fidenza: sono ancora in Rianimazione il 67enne colpito da malore e il cicloamatore ferito Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Violenza sessuale, Bill Cosby condannato: rischia 10 anni

PIACENZA

Bimbo schiacciato dal trattore: il padre è indagato

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti