13°

27°

Provincia-Emilia

Stupro ad una prostituta: preso anche il secondo moldavo

Stupro ad una prostituta: preso anche il secondo moldavo
Ricevi gratis le news
4

 

 

 

 

I carabinieri di Fidenza, in collaborazione e con il supporto dei colleghi di Rimini e Cattolica, hanno arrestato un moldavo di 22 anni, Vasilii Ciolac, con l’accusa di aver stuprato una prostituta dell’Est il 15 febbraio lungo la via Emilia, all’altezza di Pontetaro. L'uomo era ricercato da settimane dopo che il 22 febbraio era finito in manette il suo presunto complice nello stupro, un coetaneo e connazionale, Alexandru Maracineau. Il fermo di Ciolac è avvenuto in circostanze rocambolesche. Il moldavo era riuscito a sottrarsi all’arresto già nella notte tra il 2 e il 3 marzo, quando la polizia stradale alla frontiera di Bardonecchia, su indicazione dei Cc di Fidenza, aveva fermato un Tir all’interno del quale il ricercato si era nascosto. Ciolac, sceso dall’automezzo, era riuscito a nascondersi in un bosco non distante dal luogo del controllo. Scalzo e vestito in maniera approssimativa, aveva poi guadato a nuoto la Dora Baltea con una temperatura di 7 gradi sotto zero. Una 'prodezza' che gli aveva consentito di far perdere le proprie tracce.

A quel punto la Procura di Parma aveva emesso a suo carico un decreto di fermo, trasmesso all’estero per rogatoria internazionale. Sono stati però i carabinieri di Fidenza (comandati dal capitano Savino Di Scanno) a rintracciare Ciolac, che anzichè rifugiarsi fuori dai confini italiani aveva cercato ospitalità da alcuni conoscenti. L'indagine è stata condotta anche attraverso Internet. Alcuni uomini dell’Arma fidentina sono riusciti a inserirsi nella pagina della comunità moldava italiana sul social network Facebook. Grazie a questo escamotage i militari erano riusciti a mettersi in contatto con alcune persone che risiedono in Romagna e che avevano contatti con il ricercato. I carabinieri avevano anche capito che Ciolac era ospite a casa di un conoscente nel riminese, ma non avevano individuato con precisione il luogo. Con un’attività di pedinamento e l’esame di tabulati telefonici dei sospettati erano riusciti a isolare due abitazioni, una a Riccione e una a Cattolica, dove il ricercato avrebbe dovuto trovarsi.

Alle 6 di mattina del 18 marzo, sei uomini del Nucleo operativo della Compagnia di Fidenza hanno raggiunto le due località romagnole e con i militari dei Comandi territoriali hanno fatto irruzione simultanea nelle due abitazioni. A Riccione è stato trovato Andrei Svedu, moldavo di 25 anni, agli arresti domiciliari per reati di droga. Nell’abitazione di Cattolica, invece, dove abitano una coppia di moldavi, Jon Turea di 29 anni e Dorina Turea di 25, è stato trovato proprio Ciolac, nascosto in un armadio. Attraverso riscontri fotografici gli investigatori hanno poi scoperto che Svedu era in realtà Andrei Macarov, ricercato in patria per violenza sessuale, che in seguito aveva lasciato la Moldavia. Attualmente l’uomo è nel carcere di Rimini assieme a Turea, accusato di favoreggiamento con la moglie (finita ai domiciliari perchè incinta) per aver nascosto Ciolac. I carabinieri e la pm Roberta Licci, che ha coordinato le indagini, pensano che quello della prostituta stuprata a metà febbraio sia solo uno degli episodi di violenza attribuibili agli arrestati, considerando tra l’altro che molte 'lucciole' vittime di abusi non denunciano i propri sfruttatori.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    21 Marzo @ 21.31

    Si Wolf perchè credi che la prostituta voglia farlo quel lavoro.....

    Rispondi

  • bibi

    21 Marzo @ 08.49

    perche chimica? Meglio totale. Purtroppo si beccherà qualche settimana di galera e poi riprenderà a delinquere. Le prostitute sono considerate donne di serie B e gli daranno pure le attenuanti. Questi animali non smettono mai.

    Rispondi

  • Bonora Alberto

    20 Marzo @ 22.39

    >Ma sarà normale una persona che a -7° si tuffa in un fiume per scappare dalle Forze dell’Ordine ?!....questo Ciolac e TUTTI i suoi connazionali ospitanti compresa la ragazza in cinta, a CASA loro senza SCONTI….nel mentre aggiungiamo pure la prostituta straniera stuprata….vada a svolgere la propria mansione specialistica nel luogo di nascita dove pagherà GIUSTAMENTE le TASSE per la propria attività svolta !!....

    Rispondi

  • gianluca

    20 Marzo @ 16.22

    castrazione chimica

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

8commenti

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

correggio

Morì dopo l'arresto in caserma: fu colpito in una rissa per strada Video

Varese

L'omicidio di Lidia Macchi: ergastolo per Stefano Binda

SPORT

inchiesta

Calcioscommesse: in 31 a giudizio a Bologna. Ci sono anche Signori, Doni e Mauri

rugby

Bellini, alle Zebre annata da incorniciare Video

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone