12°

26°

Provincia-Emilia

'Ndrangheta - Omicidio di una vittima dell'usura: tre arrestati, due a Parma

'Ndrangheta - Omicidio di una vittima dell'usura: tre arrestati, due a Parma
Ricevi gratis le news
15

 La squadra mobile di Catanzaro ha arrestato nel milanese Franco Ruggiero, di 38 anni, accusato dell’omicidio di Franco Chirillo, all’epoca 44 enne, avvenuto a Gizzeria (Catanzaro) per questioni legate al recupero di somme usurarie il 10 febbraio del 2000. L’arresto di Ruggiero, residente in provincia di Parma, è stato fatto dagli agenti della squadra mobile del capoluogo calabrese nell’ambito di un’inchiesta per usura che ha portato in carcere, con l’accusa di estorsione, anche Salvatore Mancuso, di 43 anni (figlio del capo cosca deceduto Francesco), residente nel milanese, e Filippo Carrà, di 46, residente nel parmense. Tutti gli arrestati sono legati alla cosca Mancuso di Limbadi (Vibo Valentia).

Gli arresti, tra la Lombardia e l’Emilia (si parla della zona di Sissa), sono stati fatti in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Catanzaro, Tiziana Macrì.
 L’attività condotta dalla squadra mobile del capoluogo calabrese, con il coordinamento della Procura distrettuale antimafia, ha riguardato indagini su estorsione posta in essere per recuperare somme derivanti da prestiti usurari effettuati da Salvatore Mancuso. L’uccisione di Chirillo sarebbe scaturita dal debito a usura cui la vittima era stata sottoposta. All’arresto di Ruggiero gli investigatori sono giunti sulla base de iriscontri fatti alle dichiarazioni del collaboratore di giustizia, Angiolino Servello, con particolare riferimento al movente dell’omicidio legato alle vicende usurarie che avevano coinvolto come vittime anche tre imprenditori delle province di Crotone e Cosenza.

I nomi Franco Ruggiero e Filippo Carrà ricorrono nelle cronache del 2002, a proposito di indagini fra Brescai, Salsomaggiore e la Calabria relative al mercato della cocaina nel Nord-Italia, in particolare attraverso la città termale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • raffaello

    01 Maggio @ 10.17

    CHIEDO SCUSA A TUTTI SE QUALCUNO SI è OFFESO, LAMMINISTRAZIONE I SISSA è UN'OTTIMA AMMINISTRAZIONE, MA DICEVO SOLO CHE GLI GIRANO INTORNO CERTI PERSONAGGI . CI SON OTTIMI CALABRESI E CATTIVI SISSESI PUNTO A CAPO GRAZIE ALLA REDAZIONE SUL MIO POST UN Pò EMOTIVO

    Rispondi

  • andrea

    01 Maggio @ 10.15

    Certi problemi sono comuni al Nord come al Sud e bisogna parlare di ITALIA .........alcune città non devono sentirsi immuni da certe "Patologie" e credere che il male risiede altrove.L'illegalità è comune in tutta la nostra bella nazione.

    Rispondi

  • paolo

    01 Maggio @ 04.17

    PER RAFFAELLO. Non lhò scritto pirma ma fà lo stesso; nel commento che riguarda le inauguazioni di Sissa, c'è gente che nè ha bisogno di politici per i lavori, ne a bisogno di venire a guadagnarsi la fama di grandi personaggi a parma o meglio nella tua pozzenghera quale "sissa", perchè all'inaugurazione di Sissa c'èra gente che è nata nelle imprese, nella politica non c'è mai stata, non ha bisogno di politici fantomatizzati per prendere lavori perchè ha requisiti da cinquant'anni, credo da prima che tu nascessi e toccavi i qualche soldino, perchè caro raffaello devi sapere che persone che erano all'inaugurazione di Sissa, sono nati nell'oro, sono nati nel soldo, si sono fatti è si fanno il mazzo tutti i giorni fino alle nove di sera, e danno a mangiare a 60 persone, quindi credo che a stà gente tè solamente li dovresti ringraziare perchè portano lavoro ed occupazione.... buona serata....

    Rispondi

  • paolo

    01 Maggio @ 04.07

    Salve, vedo con attenzione i vostri commenti, li trovo molto interessanti, ed quindi credo che sia il minimo ribadire a ciò che è stato scritto. Dovete capire cari signore che c'è gente che ha imprese a parma da 15 anni, viene dalla calabria in particolare dal crotonese, dove queste persone posseggono un imperogiu' in calabria , sono signori, ed si possono comprare parma intera con tutta l'emilia romagna. Quindi cari interlocutori non generalizziamo, ma bensì', evitiamo inutili commenti, guardiamo stà gente con occhi diversi perchè fà muovere l'economia con 60 assunti, ed perchè nò, vediamo a che ora fanno ritorno a casa sti' signori. Questa gente lavora dalla mattina alla sera, per ottenere un fine ed portare a termine i lavori. Poi queste imprese sono qui' a Parma per una questione di ingrandimento aziendale, non per scappare dalla calabira, ma ribadisco in Calabria queste persone hanno si è nò 200 persone assunte, sono motore di svilupo per il Crotonese. Grazie e se avete da ribadire qualcosa fatelo pure.... buona serata...

    Rispondi

  • michele

    30 Aprile @ 21.13

    Le infiltrazioni mafiose al nord con la valigia piena di euri in contanti sono uno dei nostri maggiori problemi, un prefetto che lo nega è un problema, i meridionali che orgogliosamente concludono che la mafia è al nord sono un problema, gli extracomunitari che bighellonano in via d'azeglio proprio non ci volevano, ne avevamo abbastanza!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

Calcio

Parma, tre punti costosi

Intervista

Mara Redeghieri: «Recidiva e resistente in piazza Garibaldi»

SALSO

Ex Tommasini, pronte cucine e laboratori per l'alberghiero

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover