18°

28°

Provincia-Emilia

"Biomasse ai Filagni? Nulla di deciso"

"Biomasse ai Filagni? Nulla di deciso"
Ricevi gratis le news
0

di Gian Carlo Zanacca
La notizia riportata dai giornali nei giorni scorsi circa la potenziale realizzazione di una centrale di cogenerazione da bio masse nell’area produttiva ecologicamente attrezzata dei Filagni è stata parzialmente smentita dal sindaco Paolo Bianchi nel corso del Consiglio Comunale svoltosi mercoledì sera,  in risposta a una interrogazione presentata da Lugi Tanzi.
Il  capogruppo della compagine di minoranza «Liberi e uniti per il paese» ha infatti interrogato il primo cittadino per chiedere chiarezza in merito alla ridda di voci che in questi giorni si stanno accavallando sull'argomento.
«Dagli atti dell’amministrazione provinciale - dice Tanzi - si evince la possibilità di realizzare una centrale a biomasse, ai Filagni», un'area che nell’attuale strumento urbanistico era dedicata in particolare allo sviluppo del prodotto tipico.
«Poi, per rendere l’area appetibile, è stato modificato il regolamento urbanistico edilizio allargando le maglie in merito alle destinazioni d’uso».
Tanzi ritiene «infelice la possibilità di individuare una centrale a biomasse in questa area».
Secondo l’ex assessore ai trasporti del Comune di Parma sarebbe invece auspicabile realizzare un parco fotovoltaico, anche perché va preso in considerazione l’impatto dei mezzi pesanti che andrebbero a rifornire una centrale dove il combustibile vegetale andrebbe comunque integrato con combustibile fossile, con ricadute inevitabili da un punto di vista ambientale».
In risposta il sindaco Paolo Bianchi ha sottolineato come i Filagni siano un’area ecologicamente attrezzata dove le tipologie di intervento saranno volte a ridurre l’inquinamento ambientale sulla scorta di quanto previsto dai trattati internazionali, come ad edempio quello firmato a Kyoto.
«Nel 2009 venne sottoscritto un accordo tra Soprip, Consorzio di gestione dell’area (che rappresenta le aziende insediate) e amministrazione comunale per mettere in campo azioni ambientalmente avanzate».
La Regione ha concesso pochi giorni fa un contributo di 8 milioni di euro a favore delle tre aree ecologicamente attrezzate presenti a livello provinciale, fra le quali appunto quella dei  Filagni.
Secondo Bianchi, «si tratta ora di verificare la tipologia di azioni compatibili con l’area. Con Regione e Sala Baganza si è parlato della possibilità di realizzare impianti di cogenerazione di energia che siano in sintonia con l'Apea (area produttiva ecologicamente attrezzata) e che prevedano sistemi di monitoraggio ambientale costante. E proprio in questo ambito sono state raccolte alcune impressioni. Nulla è stato ancora deciso, ma si sta discutendo. Verificheremo le ipotesi in base ai parametri ambientali ed alla sostenibilità economica. Il nostro proposito è quello di ragionare seriamente. C'è chi usa questo caso perché non sa, o esclusivamente per strumentalizzarlo». Tanzi ha quindi invitato il primo cittadino a considerare bene la situazione, e ha ribadito di considerare inopportuno creare una centrale a biomasse nell'area dei «Filagni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva.

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"