12°

26°

Provincia-Emilia

Traversetolo dedica una via a un fascista di Salò. Critiche da Istoreco e Comunisti Italiani

Traversetolo dedica una via a un fascista di Salò. Critiche da Istoreco e Comunisti Italiani
Ricevi gratis le news
19

A Traversetolo, via della Libertà e piazza Mazzini sono collegate da una strada che di recente il Comune ha intitolato a Paride Mori. «Capitano dei Bersaglieri», si legge nella targa. Il traversetolese Mori però fu anche ufficiale dell'esercito della Repubblica di Salò, fra il 1943 e la sua morte lungo la linea dell'Isonzo, nel febbraio 1944. Le sue truppe (battaglione «Bruno Mussolini») erano agli ordini della Germania nazista, nello stesso momento in cui nel Nord combattevano i partigiani.
In pratica, a Traversetolo è stata intitolata una via a un ufficiale fascista. Questo ha scatenato reazioni. Roberto Bernardini (Comunisti italiani) ha depositato in Provincia un ordine del giorno che auspica il ritiro dell'intitolazione della strada a Paride Mori.
Il testo dell'ordine del giorno «ricorda che la Costituzione della nostra Repubblica è fondata sui valori democratici e antifascisti di chi ha lottato nella Resistenza e per la Liberazione dell’Italia e che a tale fondamentale legge tutti gli italiani debbono fedeltà, e a maggior ragione i pubblici amministratori ai quali compete, tra l’altro, la scelta in ordine all’intitolazione delle vie».
L'inserimento di Paride Mori nella toponomastica nel comune guidato da Alberto Pazzoni è stato criticato anche Marco Minardi, direttore dell'Istituto storico della Resistenza di Parma, con una lettera alla «Gazzetta». Come scrive Minardi, «non si tratta, in questo caso, di un giovane diciottenne finito inconsapevolmente tra le fila fasciste, ma di un uomo di quarantadue anni ben consapevole della scelta fatta» (leggi il testo completo della lettera).

 «Se avessimo saputo che era un fascista non gli avremmo intitolato la strada - spiega Pazzoni -. Il nostro errore è stato quello di non fare approfondimenti, abbiamo peccato di buona fede». L’iter che ha portato all’ora discussa - e discutibile - scelta iniziò nel 2002, quando la commissione Toponomastica di Traversetolo si riunì per valutare una dozzina di proposte. Membri dell’amministrazione e del consiglio, di maggioranza e opposizione, ma anche altri componenti della comunità traversetolese, tra cui il parroco, costituivano l’organo e avevano l’incarico di valutare le intitolazioni. Un ampio servizio di Giulia Coruzzi e l'approfondimento sulla questione della revoca dell'intitolazione sono sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ISIDORO

    14 Agosto @ 18.36

    VIA TITO - INFOIBATORE Aci Sant'Antonio (Catania) Campegine (Reggio Emilia) Cornaredo (Milano) cancellata Napoli Nuoro Palma di Montechiaro (Agrigento) Parete (Caserta) Parma Quattro Castella fraz. Montecavolo (Reggio Emilia) Reggio Emilia Scampitella (Avellino) Ussana (Cagliari)

    Rispondi

  • Geronimo

    19 Luglio @ 19.38

    Io invece vado controcorrente, lascerei tutti i nomi di queste persone, compresa una ipotetica via a benito mussolini e sotto scriverei cos'è stato. Questo per non dimenticare, io ad esempio ho meno di 30 anni, a scuola non ho studiato il fascismo capendo poi il motivo, il professore era di estrema destra, allo stesso tempo non ho studiato le foibe, non erano presenti sui libri di storia.

    Rispondi

  • marco

    19 Luglio @ 17.09

    A Parma c'è VIA TITO da 20 anni e il comune lo difende! Ma di cosa stiamo parlando? Se MIKI dice nel messaggio precedente che "Quindi è giusto considerarlo (IL MORI) una carogna come Tito,Stalin,Hitler,Mussolini,Pinochet,Castro e via dicendo tutti i dittatori indipendentemente al loro colore... " QUINDI DOVREMMO CHIEDERCI INNAZITUTTO PERCHE' PARMA DEDICA UNA VIA E UN LARGO AD UNA DELLE SUDDETTE CAROGNE! !

    Rispondi

  • franco

    19 Luglio @ 03.54

    MIKI.....NON SI ARRABBI.....POSSO ESSERE PURE D'ACCORDO CON LEI. MA MI SEMBRA STUPIDO DA PARTE DI PARTITI ED ASSOCIAZIONI PRENDERSELA CON IL MORI (CHE PROBABILMENTE NON HA FATTO NULLA DI MALE) E NON PRENDERSELA CON I VARI TITO E MARX CHE FORSE HANNO AVUTO UNA VALENZA SUPERIORE!!!! FACCIAM MO' BENE UNA BELLA LETTERA ANCHE ALLA COMMISSIONE TOPONOMASTICA DEL COMUNE DI PARMA, PER MODIFICARE QUESTE BRUTTURE......MA FORSE LE DIRANNO CHE SI CREANO PROBLEMI AI RESIDENTI.....QUINDI AAAPPPPPPOOOOSTO COSI' !!! BHE' A ME NON STA BENE!!!!!

    Rispondi

  • miky

    18 Luglio @ 20.42

    Caro sig, Franco Marx non ha servito un dittatore sanguinario e le teorie economiche possono sempre essere discutibili,lo dimostra la crisi economica che ci ha colpito in questi anni. per me le vie a Tito le possono anche cancellare perche' anche lui era una carogna e a prova di quel che dico basta citare la triste vicenda delle foibe. Ma si ricordi bene che Paride Mori comandava un battaglione di repubblichini ed era sotto il diretto comando del terzo reich...E PER SUA LIBERA SCELTA!!!! Quindi è giusto considerarlo una carogna come Tito,Stalin,Hitler,Mussolini,Pinochet,Castro e via dicendo tutti i dittatori indipendentemente al loro colore. Buonasera.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina è... in mostra Video

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Istagram. La rabbia dei fan Foto

social network

Avicii, l'ex fidanzata pubblica foto e chat su Instagram. La rabbia dei fan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

scomparso

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia parmigiana denunciata per maltrattamenti

2commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

3commenti

SERIE B

Ternana batte Perugia 3-2 in rimonta: ora il Parma ha 6 punti di vantaggio sulla quinta

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

cosa fare oggi

Domenica al profumo di fiori e di prugnoli: l'agenda

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

VAL D'ENZA

Torna la fiera di San Marco a Montecchio

ipercoop

"Scassina" le custodie anti-taccheggio e tenta il furto di videogiochi: denunciato

METEO

Caldo anomalo, 30 gradi in città

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

1commento

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

francia

Riapre il Mont Saint Michel. Ricercato un uomo che ha minacciato poliziotti

FURTI

Romano Prodi è dal Papa, i ladri svaligiano la sua casa a Bologna

SPORT

Serie A

Il Benevento è già in B nonostante l'impresa di ieri sera

Calcio

Parma, tre punti costosi

SOCIETA'

tg parma

The Cos-Fighters: in arrivo il secondo Albo del fumetto tutto parmigiano Video

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover