16°

28°

Provincia-Emilia

Polesine, la notte dei culatelli

Polesine, la notte dei culatelli
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni 

E’stata una straordinaria serata quella che si è tenuta a Polesine, all’Antica Corte Pallavicina in occasione della «Notte dei culatelli» promossa dalla famiglia Spigaroli. L’evento, alla quinta edizione, ha assunto un significato storico, con l’inaugurazione ufficiale dell’Antica Corte Pallavicina Relais, dopo un recupero durato vent'anni. Recupero che Massimo e Luciano Spigaroli hanno voluto dedicare ai loro genitori, Marcello ed Enrica, ed a zia Emilia come recita la targa posta all’ingresso dello storico complesso. Il taglio del nastro è stato effettuato dalla marchesa Maria Gabriella Pallavicino affiancata dalla famiglia Spigaroli, con i fratelli Massimo e Luciano, Antonia e Benedetta. Ed accanto a loro le centinaia di persone ed autorità invitate. Su tutti il grande chef Alain Ducasse e quelli che con lui, a fine serata, hanno ricevuto il Premio Antica Corte Pallavicina, vale a dire Max Bergami, direttore di Alma Graduate School dell’Università di Bologna; lo chef Massimo Bottura; Angelo Agnelli, produttore di pentole professionali di altissima qualità; l’industriale ed agricoltore Pasquale Forte; Tinto e Fede, conduttori radiofonici e presentatori televisivi (dei due era presente Federico Quaranta mentre Tinto era in diretta su Radiodue) e Maria Cristina Allegri, cuoca e rezdora delle Terre del Po a lungo alla guida della locale trattoria della Pesa. Gli stessi premiati, ad inizio serata, erano stati al centro del talk show dedicato al valore delle materie prime. All’inizio del recupero dell’Antica Corte Pallavicina venne messa a stagionare, dagli Spigaroli, una mega forma di Parmigiano Reggiano, composta da tre forme in una. E’ rimasta lì vent'anni, in «attesa» della storica inaugurazione. Inizialmente pesava 108 chili; si è asciugata talmente tanto da arrivare ad 87 chili e subito dopo il «taglio del nastro» è stata incisa dal grande chef Alain Ducasse e dal critico gastronomico Enzo Vizzari. Ne è emerso un risultato definito «sorprendente» dallo stesso Massimo Spigaroli: un formaggio molto asciutto, profumato e dal sapore intenso. Naturalmente «divorato» dai presenti nel corso della grande cena di gala che ha anticipato la consegna del premio Antica Corte Pallavicina, andato a Maria Cristina Allegri «per tutti gli anni che ha dedicato a difendere e far conoscere la nostra tradizione culinaria»; Angelo Agnelli «per l’importante lavoro di ricerca dedicato alle attrezzature che agevolano il lavoro di cucina»; Max Bergami «per il suo impegno nella diffusione della cultura, anche gastronomica, che lo pone tra i protagonisti internazionali»; Fede e Tinto perché «con la loro professionalità, unita ad una grande simpatia, danno voce e valore ai produttori italiani»; Pasquale Forte «per la sua idea di agricoltura che coniuga modernità e tradizione in uno dei luoghi più belli d’Italia»; Massimo Bottura «per aver contribuito a dare una visione internazionale ed innovativa ai prodotti e alla cucina italiana» ed infine Alain Ducasse «perché l’onore di averla ospite - hanno scritto gli Spigaroli nella dedica - è la più bella ricompensa al nostro lavoro e al nostro impegno». Ed è stata anche una serata caratterizzata da significative sorprese, come la torta che Massimo Spigaroli ha preparato per il maestro Gualtiero Marchesi per festeggiarne gli ottant'anni e la moneta ufficiale dei Pallavicino che la marchesa Maria Gabriella ha consegnato alla famiglia Spigaroli. Ancora una volta, la «Notte dei Culatelli», è stata anche l’occasione per sostenere con un aiuto economico concreto una comunità agricola internazionale indicata da Slow Food. Questa volta la solidarietà degli Spigaroli (e di molti dei presenti alla serata) è andata a prezioso sostegno dell’apicoltura in Etiopia, cominciata qualche anno fa con l’avvio del presidio su due mieli: il miele del Vulcano Wenchi e il miele bianco di Wukro (Tigray). Il prezioso contributo è stato consegnato nelle mani di Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow food per la biodiversità.             
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"