15°

26°

Provincia-Emilia

"Papà mi abbassa i pantaloni": reggiano arrestato per violenza sessuale sul figlio di 5 anni

Ricevi gratis le news
26

Costringeva il figlio di cinque anni a subire rapporti orali. Per questo un reggiano di 45 anni è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale. A incastrarlo, le intercettazioni ambientali disposte a casa sua dalla procura reggiana dopo che il bimbo, nella scuola dell’infanzia che frequenta, durante i festeggiamenti per un compleanno in giugno aveva detto: «Papà mi abbassa i pantaloni...», descrivendo poi in maniera inequivocabile gli abusi. Le insegnanti hanno segnalato il caso e ne è seguita un’indagine del Comando Provinciale di Reggio Emilia, col coordinamento dei sostituti procuratori Maria Rita Pantani e Luciano Padula.

Dopo la registrazione di quanto accadeva nella «stanza degli orrori», che non hanno lasciato dubbi sul compimento del reato, è scattata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere che contesta l’aggravante di aver commesso i fatti nei confronti del figlioletto di appena cinque anni ed eseguita ieri pomeriggio.

L'uomo, artigiano, non ha precedenti specifici o di altro tipo. Dal riserbo che circonda l'indagine, posto a tutela della piccola vittima degli abusi, filtra che la sua è una famiglia assolutamente normale, non sfiorata dal degrado. Ci sono altri figli, due, ma non risulta che l’uomo abbia rivolto anche a loro le sue morbose attenzioni. La moglie non si sarebbe mai accorta di nulla, né il piccolo le avrebbe parlato nello stesso modo in cui ha rivelato a scuola i propri «segreti». Il padre avrebbe abusato di lui quando restavano soli nella camera da letto, con la scusa di vedere altri programmi televisivi.

Durante la festa del compleanno alla scuola dell’infanzia che frequenta, un altro bimbetto aveva riferito che il papà una volta gli aveva abbassato i pantaloni per far ridere le sorelle: lui ha replicato che anche il suo papà faceva lo stesso ma che poi.... descrivendo con l’uso di oggetti dell’infanzia un’orrida similitudine di comportamento. Le maestre hanno sentito, inorridite, la descrizione degli atti successivi del padre ma hanno mantenuto la calma e non lo hanno interrotto, facendolo continuare il racconto e capire meglio cosa fosse successo a quel bambino. Poi la segnalazione alla procura. A quel punto agli inquirenti non è restato che documentare quegli incontri, con la mamma e gli altri due figli in salotto a guardare ignari e sereni un’altra tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nadia

    06 Agosto @ 20.26

    X MAURIZIO : mi sa che sei tu che non sai leggere !!!!! Parla chiaramente dei musulmani dicendo che li odiamo ! Ma chi li ha messi in mezzo ? Chi li ha citati ? Io no di sicuro !!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • Geronimo

    06 Agosto @ 16.55

    Nadia, mauro non ha messo in mezzo i musulmani, leggi meglio

    Rispondi

  • nadia

    06 Agosto @ 10.04

    X MAURO : ma perche' devi sempre mettere in mezzo i musulmani anche quando l'argomento trattato e' di tutt'altra natura ? Perche' li metti sempre al centro di qualsiasi argomento ? Mi pare che stessimo parlando di pedofilia !!!! Comunque appoggio e condivido in pieno le parole di WOLF !!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • mauro

    06 Agosto @ 09.53

    Caro Wolf, sempre per non ripetersi ma a me sembra di aver letto che durante il nazismo erano loro a considerarsi vittime degli ebrei, zingari, e tutti coloro considerati dei subumani. come sia andata a finire poi, lo sappiamo. In breve wolf "non fare la vittima se qualcuno ti da del razzista. O preferisci che ti si dica dell'altro, che ti assicuro e molto meno lusinghiero

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    06 Agosto @ 07.35

    Se fossero solo 2 o 3 il mio lavoro di moderatore sarebbe molto meno impegnativo... Comunque il mio era un invito generale, per tutti i lettori che partecipano ai forum: poi, ognuno ragioni per sè, così come io continuerò - spero in modo equanime - ad applicare le nostre regole, cestinando chi non intende rispettarle. Grazie. (G.B.)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

manifestazione

Quanta Parma a Vinitaly (Guarda chi c'era)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa da 10mila euro Video

8commenti

FATTO DEL GIORNO

Strattonano un'anziana, la fanno cadere e la rapinano alla fermata del bus

2commenti

PARMA

Un logo per la Barilla, concorso al Toschi: ecco le studentesse premiate Foto

Un concorso per premiare i dipendenti con 25 anni di anzianità in azienda

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

1commento

segnalazione

San Leonardo, bossoli di arma da fuoco sul marciapiede

3commenti

POLIZIA MUNICIPALE

Sequestrate 120 paia di scarpe e giubbotti contraffatti. Video: ecco come scoprire i falsi

Denunciati due senegalesi

1commento

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

1commento

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

13commenti

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

CARABINIERI

Prima il furto all'Ikea, poi l'aggressione al cassiere: arrestato 30enne reggiano

E' divenuta esecutiva la condanna per rapina e lesioni nei confronti di un uomo per un episodio del novembre 2014

CALCIO

D'Aversa: "Il sistema di gioco si decide in base ai giocatori disponibili" Video

lutto

Addop a Maria Piovani, la "nonnina" di Marzolara

Vedova di Enrico Alfieri dal 1971, diceva spesso: «Se mi garantissero che quando muoio lo ritrovo di là, non ci penserei due volte»

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

gazzareporter

Rissa fra ragazze: volano bottiglie di birra (e infrangono un portone)

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

di Luca Tentoni

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

Genova

Cinque Terre, misteriosa macchia bianca in mare

TRAFFICO

Camion si ribalta in tangenziale a Milano, tondini sulla carreggiata: 5 feriti, traffico bloccato

SPORT

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

RUGBY

I giocatori delle Zebre allenano i piccoli giocatori Foto

SOCIETA'

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

FOTOGRAFIA

Figure contro, la fotografia della differenza: mostra allo Csac Foto

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia