20°

31°

Internet

La Regione sblocca 10,6 milioni per portare la banda ultralarga in 96 comuni di montagna: 20 anche a Parma

L'assessore Caselli: "Rilanciare l'agricoltura di montagna, spesso penalizzata da difficili condizioni ambientali".

Sviluppo. La Regione sblocca 10,6 milioni di euro per portare la banda ultralarga in 96 comuni rurali e di montagna, 20 nella provincia di Parma: "Strategico investire in aree Appennino"
Ricevi gratis le news
1

La Montagna va in Rete. La Giunta regionale ha sbloccato oltre 10,6 milioni di euro di fondi europei per completare entro il prossimo quadriennio la copertura con la rete Internet ultraveloce del territorio rurale e in particolare di quello appenninico.
Il programma di infrastrutturazione digitale interessa 96 comuni (si tratta di interventi per collegare 33 municipi e 83 aree produttive) di cui 20 nella provincia di Parma. Si tratta di: Varano de’ Melegari, Pellegrino Parmense, Tornolo, Terenzo, Langhirano, Fornovo di Taro, Borgo Val di Taro, Lesignano ne’ Bagni, Compiano, Calestano, Monchio delle Corti, Corniglio, Bedonia, Palanzano, Tizzano Val Parma, Berceto, Albareto, Neviano degli Arduini, Valmozzola, Bore.

Nel resto della regione, i comuni interessati sono 21 nella provincia di Bologna, 10 in quella di Piacenza, 13 in quella di Reggio Emilia, 5 in quella di Rimini, 11 in quella di Modena, 11 in quella di Forlì-Cesena, 2 in quella di Ravenna e 3 in quella di Ferrara.

I 10,6 milioni rappresentano la prima tranche di una dotazione finanziaria complessiva di circa 49,6 milioni che la nuova programmazione 2014-2020 del Programma regionale di sviluppo rurale (Psr) ha espressamente destinato all'implementazione delle infrastrutture digitali nelle aree rurali non ancora raggiunte delle reti in fibra ottica, con priorità - appunto - per quelle dell’Appennino. Un territorio dove praticare l’agricoltura spesso significa essere penalizzati da costi più elevati a causa di condizioni ambientali difficoltose. Un intervento che si inquadra nell'attuazione del piano dell’Agenda digitale regionale, che attraverso l’investimento di 255 milioni di euro tra risorse statali, regionali e comunitarie porterà entro il 2020 la banda ultra larga a 30 Megabit per secondo e a 100 Megabit per secondo rispettivamente nel 100% e nell’85% del territorio dell’Emilia-Romagna.

“Quella di montagna- sottolinea l’assessore regionale all'Agricoltura, Simona Caselli- è un’agricoltura di grande qualità, che dà prodotti tipici eccellenti. Senza dimenticare il ruolo degli agricoltori come "custodi" del territorio, per ridurre il rischio idrogeologico e contrastare l’abbandono di aree vitali per la nostra regione. È pertanto strategico investire in queste zone, sia per rendere più agevole il fare impresa, sia per favorire una maggiore competitività delle aziende agricole”.


“Questa iniziativa- aggiunge l’assessore regionale all’Agenda digitale, Raffaele Donini- rientra nelle molteplici azioni dell’Agenda digitale dell’Emilia-Romagna e si inquadra in una strategia di ampio respiro per creare nuove opportunità di crescita e sviluppo per l’intero territorio regionale e migliorare l’accessibilità ai servizi digitali più avanzati”.
Il programma degli interventi

L’intervento nei 96 comuni sarà realizzato da Lepida SpA, società in house della Regione per la progettazione e realizzazione delle infrastrutture di telecomunicazione e dei servizi informatici di ultima generazione, nelle cosiddette “aree bianche”, cioè quelle dove gli operatori privati non investono per scarsa redditività. In particolare, Lepida interverrà per estendere la rete delle dorsali. I lavori di installazione delle infrastrutture digitali, già appaltati alle ditte esecutrici, partiranno all'inizio di dicembre in base ad un cronoprogramma approvato nel maggio scorso dalla Giunta regionale. La seconda tranche di 39 milioni di euro di fondi del Psr sarà invece utilizzata per la realizzazione, a partire dal 2017, da parte di un concessionario che verrà selezionato da Infratel Italia, società in house del ministero dello Sviluppo economico, degli interventi necessari per l’accesso alla banda ultralarga di case, imprese e servizi pubblici. L’intero programma sarà appunto completato entro il 2020.

Quest’ultimo intervento fa seguito a quello già realizzato nel 2015 grazie ad uno stanziamento di 8,5 milioni di euro del vecchio Psr 2007-2013 che portato alla posa di 250 chilometri di cavo in fibra ottica suddivisi in 16 tratte in ulteriori 33 Comuni appenninici dell’Emilia-Romagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Silvano

    16 Novembre @ 23.09

    voglio vedere se questa rete arriverà nelle frazioni con poche case, dove oggi è più facile navigare con i segnali di fumo, o si fermerà nei capoluoghi. restando speranzoso porgo cordiali saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Il caso di strada Argini Enza

Dopo il colpo di pistola, l'aggressione con un forcone

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

Casalmaggiore

Trova 1.100 euro in strada e li porta ai carabinieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Agricoltura

Organizzazioni divise sull'accordo commerciale col Canada

COLORNO TORRILE

Un comitato contro la fusione

Il Parma a processo

La Procura: «Pena da scontare in B»

Salsomaggiore

In vacanza a Peschici, salva un anziano in mare

Santa Maria del Taro

Addio a Elisa Bottini, scomparsa a soli 37 anni

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Gazzetta domani

Parma a processo, lo stillicidio delle indiscrezioni sulle richieste dell'accusa

PARMA CALCIO

Caso sms, promozione a rischio: Calaiò lascia il ritiro per partecipare al processo

Secondo indiscrezioni, sarà chiesta una dura sanzione per il Parma. Anche per il Chievo è a rischio la serie A

24commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

COLLECCHIO

Violento scontro in tangenziale: furgone sventrato da un autoarticolato Foto

Paura e contusioni per il conducente del furgone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

PISA

Choc anafilattico: muore dopo la cena

VIALE ZARA

Si dà fuoco a Milano: 27enne in gravi condizioni

SPORT

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery