13°

26°

Provincia-Emilia

Festival, divorati trecento prosciutti

Festival, divorati trecento prosciutti
Ricevi gratis le news
0

Giulia Coruzzi

Trecento «crudi» affettati, 500 camperisti ospitati, più di 200 volontari al lavoro: i numeri della 13ª edizione del Festival del prosciutto di Langhirano ne definiscono il successo. Le vie e le piazze del paese hanno reso omaggio al prodotto più tipico della zona attraverso i laboratori del gusto, le mostre di pittura, gli incontri letterari, gli appuntamenti sportivi e quelli della notte: dalla sfilata «Blow up Langhirano» ai concerti di Bandabardò e Cristiano De Andrè.
 Alla ricerca di gusto e genuinità i visitatori si sono accomodati ai tavoli delle numerose tensostrutture sempre attive nelle tre giornate. La prosciutteria comunale, quella di Lesignano e quelle di Avis, Assistenza pubblica, gruppo «Sos Unità cinofile soccorso» e Alpini sono state le più frequentate, ma il bilancio sembra essere più che positivo anche per le verande allestite dai commercianti. 
Compiaciuto il sindaco Stefano Bovis: «Abbiamo avuto sicuramente più visitatori dell’anno scorso, che era già stato un anno da record. Non possiamo che dirci soddisfatti, anche per il buon risultato ottenuto dalla veranda di Lesignano. La ricetta del successo è un mix di buona comunicazione e organizzazione rodata. Ma va alla comunità langhiranese il merito più grande per l’accoglienza di qualità dimostrata ancora una volta nei confronti di turisti e visitatori».
 C'è chi ha preferito i tour guidati nei prosciuttifici aderenti a «Finestre aperte», chi ha scelto i convegni sul cibo, chi si è fatto viziare dai laboratori del gusto, ma un valore aggiunto al Festival è giunto senz'altro dalla rassegna «I sapori del giallo», che ogni anno lascia sposare gastronomia e letteratura poliziesca. Tanti gli incontri con gli scrittori, tanti gli spunti di riflessione emersi, in particolare ieri pomeriggio in occasione della consegna del «Premio d’inchiesta Marco Nozza.   Giornalismo investigativo e informazione critica» che è stato consegnato a Lirio Abbate, autore, insieme a Peter Gomez di «I complici».
 «L'informazione di oggi è depistante, non pone domande e non dà fastidio - ha dichiarato Abbate -. E continuerà ad essere così finché non si allontanerà dalla politica. Non è giusto pagare la televisione pubblica visto il servizio che ci sta offrendo. Alla società non interessa la verità, se alcuni giornalisti la raccontano è solo per una questione di coscienza, non certo perché la gente lo chiede». 
Gli ha fatto eco Stefano Bovis: «E' l’assuefazione il vero pericolo, il non riuscire più a indignarsi. Dobbiamo partire da una battaglia culturale, innalzando il livello delle discussioni. Il 13% della cittadinanza è composto da immigrati, la maggior parte impiegata nei prosciuttifici. E’ importante lavorare sulla buona convivenza». Il Festival del Prosciutto 2010 è stato anche questo. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento