14°

27°

Provincia-Emilia

Miren: «Il servizio delle Iene è soltanto un tentativo di delegittimarci»

Miren: «Il servizio delle Iene è soltanto un tentativo di delegittimarci»
Ricevi gratis le news
0

Cene e pranzi non pagati dagli organizzatori di Miss Italia ad un ristoratore salsese per un valore di circa 15 mila euro: la parola passa alla Miren che respinge tutte le accuse e fornisce la sua versione dei fatti. Il caso era stato lanciato mercoledì sera in un servizio de «Le Iene show» in cui un ristoratore lamentava il fatto che dopo un anno e numerosi solleciti non fosse ancora stato saldato il conto. «La ricostruzione della vicenda effettuata dal programma è capziosa e tendente a dimostrare una situazione di difficoltà economica della società Miren, che non sarebbe in grado di onorare un debito di poche migliaia di euro. Ciò non corrisponde assolutamente a verità - spiega la Miren in una nota, rilevando come «più volte, abbia invitato il soggetto a specificare i nomi ed il numero delle persone che hanno usufruito dei suoi servizi di ristorazione, al fine di poter verificare la fondatezza della richiesta di pagamento; tuttavia, tale invito non è stato mai accolto dal soggetto in questione. Per questa ragione, allo stato, in mancanza di informazioni precise, il pagamento non è avvenuto». Nel servizio delle Iene come «appiglio per non pagare» era stato addotto dalla Miren proprio il fatto che nella fattura non erano stati indicati i nomi dei commensali. Ma è proprio necessario indicarli?. Lo abbiamo chiesto ad una associazione economica che ha fatto notare come, per legge, «sia obbligatorio indicare nella fattura l’intestatario a cui si richiede il pagamento dei servizi. Mentre non sempre è necessario inserire ulteriori specifiche: queste dipendono dagli accordi intercorsi fra il committente e l’azienda erogatrice dei servizi, in questo caso la Miren e il ristoratore. Bisogna quindi vedere se nel caso in questione sia stato richiesto (verbalmente o per iscritto) l’obbligo di indicare i nomi dei commensali».
La Miren poi, nella nota, stigmatizza e denuncia ogni tentativo di delegittimare la sua immagine imprenditoriale, e ribadisce la correttezza del proprio operato e la propria solidità patrimoniale. «La società è finanziariamente sana, è gestita con professionalità ed oculatezza, e ogni affermazione contraria a ciò - conclude - è destituita di fondamento. La Miren procederà a tutelare il proprio buon nome in sede giudiziaria».

Guarda il servizio incriminato:
http://www.youtube.com/watch?v=VhKWSRLK6G8

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

3commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

4commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MOTOMONDIALE

Gp Americhe, terze libere: Marquez miglior tempo

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia