13°

23°

Provincia-Emilia

Cogolonchio, via ai lavori sulla frana

Cogolonchio, via ai lavori sulla frana
Ricevi gratis le news
0

Sono partiti i lavori di ripristino e messa in sicurezza della strada comunale, di Cogolonchio, danneggiata e chiusa al traffico a seguito della frana dell’aprile 2009.
L'intervento, dell’importo complessivo di 130 mila euro, è interamente finanziato da un contributo regionale che si inserisce nel quadro delle opere previste nel Piano degli interventi urgenti riguardante i territori delle province di Parma e Piacenza colpiti dalle eccezionali avversità atmosferiche della stagione invernale e primaverile 2009.
L'importanza dell’evento, atteso da tempo, è stata sottolineata dal vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Stefano Tanzi, che ieri mattina, ha effettuato un sopralluogo insieme ai tecnici comunali del settore Lavori pubblici.
«La frana si è verificata nell’aprile 2009. Quando ci siamo insediati, a luglio - ha spiegato il vice sindaco Tanzi - la strada di Cogolonchio è stata tra le priorità dell’amministrazione e abbiamo da subito avviato tutte le pratiche per ottenere i finanziamenti regionali. Oggi prende il via il primo stralcio dei lavori che, in due mesi, ci permetterà di rendere nuovamente percorribile la strada».
Il dissesto, che si è verificato in località La Battaglia, ha interessato solo la coltre superficiale del versante, ma ha asportato interamente la banchina stradale e una parte della sede stradale sul lato ovest.
Le opere che saranno realizzate sono quelle strettamente necessarie al consolidamento del versante e alla successiva riapertura al traffico della strada attualmente interrotta. Il versante sul lato ovest sarà stabilizzato mediante l’infissione nel terreno di tiranti particolarmente efficaci e affidabili nel contenimento delle scarpate a valle di strade posizionate a mezzacosta.
Lungo il tratto interessato dal dissesto è prevista la rimozione della carreggiata stradale e il rifacimento della fondazione con ghiaia e sovrastante strato misto stabilizzato, in modo da rendere percorribile la strada in totale sicurezza. Infine sarà eseguita la sistemazione del terreno naturale in scarpata con posa della geostuoia in fibre naturali e la realizzazione dell’idrosemina con essenze ad accentuato sviluppo radicale.
Nell’esecuzione dei lavori rivestirà particolare importanza la realizzazione e la risagomatura dei fossi, in modo da realizzare un sistema di regimentazione delle acque che eviti una futura imbibizione del terreno. Nella stagione invernale e primaverile 2010-2011, dopo gli opportuni assestamenti, saranno realizzate le pavimentazioni bituminose e altre opere di completamento, quali la messa in opera delle barriere di sicurezza, la segnaletica stradale e il ripristino definitivo dei sottoservizi.
I lavori, salvo imprevisti del maltempo, avranno una durata di due mesi.
E se tutto procederà regolarmente la strada dovrebbe ritornare transitabile da fine novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno