18°

Provincia-Emilia

L'Ardisci compie 65 anni: domani Gramignazzo in festa

L'Ardisci compie 65 anni: domani Gramignazzo in festa
Ricevi gratis le news
0

 Cristian Calestani

L’associazione sportiva Csi Ardisci di Gramignazzo compie 65 anni. Domani, nella frazione sissese sarà organizzata una grande festa dal sapore antico: momenti di fede, di sport e di convivialità con tanto di taglio della torta impreziosita da sessantacinque candeline. 
La giornata sarà, di fatto, la prima di una serie di appuntamenti legati allo sport, alla cultura e a momenti sociali e ricreativi che si susseguiranno nei prossimi mesi. 
Si aprirà alle 9, con la messa che don Filippo Zappettini, parroco di Sissa, Gramignazzo e Palasone,  celebrerà in memoria dei defunti dell’Ardisci. Saranno presenti i dirigenti e gli atleti della storica formazione in maglia crociata. 
Poi nel pomeriggio, con fischio di inizio alle 14.30, sarà riproposta la tradizionale sfida tra i calciatori dell’«Ardisci Cò di Sotto» e quelli dell’«Ardisci Cò di Sopra», in rappresentanza delle due principali strade che attraversano e dividono in due il paese. 
Quasi in contemporanea, dalle 15, saranno proposti antichi giochi per bambini accompagnati dalla musica e dalla presenza dei gonfiabili. Poi, alle 16.30, il classico taglio della torta per il sessantacinquesimo compleanno dell’associazione, seguito alle 17 dall’apertura dello stand con la preparazione della torta fritta (anche da asporto) che sarà proposta in abbinamento con la spalla cotta. 
Con una giornata all’insegna dell’amicizia e dello sport si potrà così rivivere una storia - quella dell’Ardisci di Gramignazzo - che iniziò appunto 65 anni fa: il 7 ottobre del 1945 in concomitanza con l’inaugurazione del campo da calcio donato alla comunità, e in particolare ai giovani, dall’allora parroco del paese, don Giuseppe Pasini. 
Quella donazione fu un segno concreto del ritorno alla normalità dopo gli anni tremendi della guerra. Tra i tanti sogni dei ragazzi del paese, c'era anche quello di avere un lembo di terra per potersi divertire giocando a calcio. 
E così un terreno della parrocchia, posto nelle immediate vicinanze del ponte sul Taro, venne adattato e trasformato in un campo da calcio nel giro di poche settimane. 
Proprio il 7 ottobre del 1945 quel campo venne inaugurato con la benedizione solenne del parroco di Colorno monsignor Barchi. Il primo match, proprio nel giorno dell’inaugurazione, la sfida tra l’Ardisci Gramignazzo e il Fontanelle: i ragazzi della frazione sissese scesero in campo con una sfavillante casacca crociata rosso-blu. I colori non furono scelti certo a caso visto che il rosso serviva ad accontentare molte delle persone del posto, prevalentemente di sinistra, mentre la croce blu fu ideata come forma di riconoscenza nei confronti del parroco che aveva messo a disposizione il terreno.
 Iniziava così la storia dell’Ardisci Gramignazzo che, tenendo fede al proprio nome, si è poi prodigata negli anni in modo «ardimentoso» nell’organizzazione di tante iniziative sportive e culturali in paese: come il campionato italiano della morra», giunta quest’anno alla sua trentunesima edizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

genova

Crollo del ponte, ferrovia a pieno regime dal 4 ottobre

SPORT

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

BASEBALL

Parma Clima: Yomel Rivera raggiunge i compagni in Arizona

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel