20°

31°

BORE

Referendum su acqua e raccolta rifiuti: i cittadini scelgono il fai da te

Acqua e raccolta dei rifiuti. I cittadini scelgono il fai da te
Ricevi gratis le news
0

Acqua e rifiuti? A Bore gli elettori scelgono, con un plebiscito, il «fai da te». Nel doppio referendum di domenica scorsa sulla gestione in economia dell’acqua e dei rifiuti, la quasi totalità dei votanti (il 96%, per l’esattezza) ha detto «sì» al progetto del Comune di Bore.

Progetto che, lo ricordiamo, prevede, da una parte, di tornare a gestire direttamente il servizio idrico integrato, revocando il contratto con Montagna 2000; e, dall’altra, di mantenere la gestione diretta del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti, evitando che sia affidato ad un’azienda di servizi esterna (quella che Atersir sta selezionando e che gestirà i rifiuti di tutti i comuni della provincia di Parma, Fidenza esclusa).

Ma esaminiamo i risultati. Gli aventi diritto al voto erano 821: di questi, 437, cioè il 53,2%, hanno effettivamente votato.

La percentuale dei votanti sale però al 68,5% se non conteggiamo negli aventi diritto al voto i 183 cittadini iscritti nelle liste elettorali di Bore ma residenti stabilmente all’estero: correzione legittima se consideriamo che nel caso del referendum consultivo comunale il voto all’estero non è previsto. In ogni caso, come si è accennato, il 96% dei 437 votanti ha votato «sì» in entrambi i referendum: 419 voti a favore a fronte di un quorum (la metà più uno degli aventi diritto) fissato a 411.

Ovviamente soddisfatto il sindaco, Fausto Ralli che si è detto «particolarmente contento perché con questo voto i cittadini di Bore hanno dimostrato chiaramente di aver capito che la scelta di gestire in proprio i due servizi porterà vantaggi per tutti. Le bollette dell’acqua potrebbero in questo modo alleggerirsi, ma soprattutto potrebbero essere finalmente realizzati gli investimenti per migliorare gli impianti dell’acquedotto e di conseguenza la qualità dell’acqua erogata. Dei cinque bacini di utenza della nostra provincia, quello gestito da Montagna 2000 ha le tariffe più alte in tutti i tipi di fornitura tranne una, quella agevolata. Montagna 2000 ha fatto due nuove richieste, molto onerose per il Comune di Bore: primo, partecipare all’aumento di capitale di Montagna 2000 (14.200 euro) e, secondo, aumentare da mille a diciottomila euro la bolletta per le utenze degli edifici comunali e delle fontane pubbliche, più trentatremila euro per l’installazione dei relativi contatori, per un totale di 65.000 euro. Soldi che, se versati al gestore, verrebbero sottratti ad altri capitoli di spesa dell’amministrazione, riducendo così i servizi forniti ai cittadini. Tornando alla gestione in economia, invece, le bollette dell’acqua potrebbero alleggerirsi un po’».

«Quanto ai rifiuti- ha aggiunto-, già oggi, tra tutti i comuni dell’ex Comunità Montana, siamo noi ad avere le tariffe più basse, che però potrebbero aumentare se si passasse a una società di servizi esterna, perché in un comune montano e “disperso” come Bore la personalizzazione del servizio farebbe sicuramente lievitare i costi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

E' morta Aretha Franklin

STATI UNITI

E' morta Aretha Franklin

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Ponti e gallerie parmensi, Serpagli: "Per ora nessuna chiusura" La situazione

viabilità

Ponti e gallerie parmensi, Serpagli: "Per ora nessuna necessità di chiusura" La situazione

3commenti

bolzano

Uccisa in albergo in Val Gardena: Zoni tace davanti al giudice. E resta in carcere

Anteprima Gazzetta

Bruttissima serata per quattro parmigiani alla Capannina

incidente

Precipita da impalcatura: resta gravissimo il 61enne di Roccabianca

Parma calcio

Parma, Gervinho in città per le visite mediche. Il mercato chiude alle 20 Video

1commento

Testimonianza

«Io e mio figlio fermi sul ponte a 50 metri dal baratro»

12 TG PARMA

Dopo Genova è allarme viadotti: focus anche su alcuni ponti del Parmense Video

Serpagli: "Il ponte sulla Fondovalle Taro è monitorato. Genova dimostra che era giusto chiudere Casalmaggiore"

1commento

ospedale

118 in soccorso notturno: atterrati al Maggiore i primi due pazienti

aipo

Sarà ripulito l'alveo della Parma in città

A partire dalla prossima settimana

guardia di finanza

Banda guidata da un parmigiano "alleviava" i fallimenti: via a confische per 500mila euro

salute

Emergenza piastrine: appello a tutti i donatori parmigiani

Genova

Originario del Monchiese travolto dal crollo del ponte

incidente

Scontro tra tre auto al Botteghino, una vola nel fosso: due feriti

LUTTO

Addio a «Dodo», avvocato e tennista

INCHIESTA

Parma è pronta ad essere la capitale della cultura?

14commenti

violenza

Picchia la madre e la sorella: divieto di avvicinamento alla loro casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Genova, il governo fa demagogia sui morti

di Domenico Cacopardo

3commenti

EDITORIALE

Ma Autostrade ha colpe molto gravi

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

PONTE MORANDI

Conte: "Al via la procedura di revoca della concessione di Autostrade"

riminese

Boccone di hamburger gli va di traverso, bagnino soffoca e muore

SPORT

Calcio

L'addio di Marchisio alla Juventus Video

MOTORI

Alex Zanardi torna in pista dopo tre anni a Misano

SOCIETA'

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

genova

Si carica il cane soccorritore sulle spalle per andare a cercare i dispersi Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

La Opel Corsa diventa GSI. E ha 150 Cv

TECNOLOGIA

Ford mette un freno alla guida... contromano. Ecco Wrong Way Alert