14°

26°

Provincia-Emilia

Bore, il sindaco minaccia la secessione

Bore, il sindaco minaccia la secessione
Ricevi gratis le news
0

Ilaria Moretti

Che lo strappo stia per consumarsi? Di certo, il sindaco Fausto Ralli aspetta la conferenza provinciale sulla montagna prevista entro la fine dell’anno.  Poi tirerà le somme. Perché a quel punto, sottolinea, «dovrà arrivare sul tavolo un progetto reale e credibile per la Valceno da parte di Regione e Provincia che ci dia un motivo per restare nella Comunità montana ovest». Se così non fosse, Bore potrebbe cominciare a preparare le valigie: «Il nostro è un comune di confine, che ha un forte legame con il Piacentino - ricorda il sindaco - potremmo anche iniziare a ragionare di un’intesa con la Comunità montana della Val d’Arda». Perché in quella unione di comuni, a detta del sindaco, «esiste  un dinamismo nei progetti che attualmente non riscontriamo nella nostra». Ma se per «traslocare» fosse necessario addirittura cambiare provincia? «Sinceramente non mi sono ancora informato e non so se in caso di adesione alla Val d’Arda dovremmo diventare piacentini - risponde il sindaco - Posso dire questo: io non ho sposato la provincia di Parma, ma il benessere dei miei cittadini».

Da tempo il primo cittadino di Bore porta avanti il concetto che la convivenza nella Comunità montana ovest dei paesi della Valtaro e della Valceno non funziona: «A fronte di una crescita dei primi avvenuta negli anni passati, ora si dovrebbero individuare azioni di riequilibrio a favore degli altri. Invece continuano a mancare progetti strategici. Perché noi della Valceno dobbiamo continuare ad essere i figli minori?». Dalle pagine della Gazzetta, qualche mese fa il sindaco aveva lanciato l’idea di un «divorzio» della Valceno dalla Valtaro per dare origine a una propria autonoma unione di comuni: «Ed è ancora quello che vorrei, ma temo non si riuscirà mai perché è chiaro che in base alle direttive politiche questa operazione non "s'ha da fare"». Proprio per questo motivo oggi Ralli guarda anche al Piacentino: «Ho a cuore il mio territorio - puntualizza -: se possibile vorrei dargli un futuro, non celebrargli il funerale. Considerato che finora non sono arrivate soluzioni innovative, cerco altre strade». Ecco allora che la conferenza provinciale sulla montagna assume la forma di un ultimo importantissimo banco di prova: «Spero - ripete - che Provincia e Regione portino sul tavolo un progetto di crescita reale e credibile che coinvolga anche le forze economiche del territorio, un progetto vero per cui si sottoscriva un accordo».

Lo auspica il primo cittadino, che però non ha apprezzato le «prove generali»: «Dall’incontro promosso nei giorni scorsi a Varano da Comunità montana e Provincia non mi sembra sia emerso niente di nuovo. Ormai ci troviamo in un vicolo cieco: se non si abbandonerà la vecchia strada diventerà difficile fare un’inversione di marcia. Per questo penso che per i paesi della Valceno possa essere utile ragionare sull'uscita dalla Comunità montana per cercare accordi diversi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Operazione antidroga a Parma: cinque arresti

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

1commento

serie b

Tardini, incerottato ma carico: Parma credici

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

4commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Busseto

Rapina alla Banca popolare di Lodi, due condannati

progetto demos

Giornata dedicata al ricordo di Giulia Demartis a Corcagnano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

MUSICA

Il produttore e dj svedese Avicii è stato trovato morto in Oman: aveva 28 anni Foto

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia