14°

27°

Provincia-Emilia

Sissa - Sicurezza stradale, il sindaco «ordina» di pulire i fossi

Sissa - Sicurezza stradale, il sindaco «ordina» di pulire i fossi
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Un’ordinanza del sindaco per avere fossi più puliti e contenere i disagi relativi alla sicurezza idraulica e stradale. E’ questo il provvedimento emanato da Grazia Cavanna per ridurre i problemi che si originano a seguito di violente precipitazioni e che mettono in luce la scarsa manutenzione dei fossi, delle siepi, degli alberi e la necessità di un controllo delle coltivazioni dei fondi rurali prospicienti strade o aree a pubblico transito. Il provvedimento arriva dopo che si è «evidenziata una scarsa o assente manutenzione di fossi e canali che, non essendo in grado di contenere le acque piovane, tracimano frequentemente, inondando la sede stradale e creando situazioni di pericolo alla circolazione veicolare unitamente alla formazione di ristagni d’acqua con conseguente rischio igienico-sanitario». Alla luce di questi problemi il sindaco ha ordinato «ai proprietari e conduttori di lotti di terreno posti lungo il confine con le strade comunali e vicinali, nonché altre aree soggette a pubblico transito, di provvedere a mantenere le ripe dei fondi laterali alle strade, sia a valle che a monte, in stato tale da impedire franamenti o cedimenti del corpo stradale, scoscendimento del terreno, ingombro delle pertinenze e della sede stradale, così da prevenire la caduta di massi o di altro materiale sulla strada».
Nello specifico, entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’ordinanza avvenuta il 23 novembre, si deve provvedere a: manutenzione dei fossi stradali di scolo, pulizia dei passi carrai tombinati e rimozione di ogni materiale che ostacola il regolare deflusso delle acque. Si ordina di effettuare la potatura delle siepi e il taglio dei rami e degli arbusti che si protendono oltre il confine stradale. Si deve garantire altresì la continua pulizia di strade e marciapiedi di pubblico transito da ramaglie, foglie e frutti provenienti da siepi e alberi di proprietà privata così come la conservazione di fabbricati e muri di qualsiasi genere per non compromettere l’incolumità pubblica e verificare che le piantagioni rientrino nelle fasce di rispetto previste dal codice della strada. L’ultima prescrizione contenuta nell’ordinanza riguarda il mondo agricolo: le operazioni di aratura e coltivazione nei terreni confinanti con strade comunali e vicinali dovranno mantenersi ad almeno 1,5 metri dal ciglio del fosso interno della proprietà privata, per non pregiudicare la sicurezza e la stabilità delle ripe. In caso di inadempienza del proprietario o conduttore del fondo gli uffici competenti eseguiranno gli interventi necessari addebitando le spese ai soggetti inadempienti ed addebitando anche le sanzioni previste dalla legge (da 155 sino a 624 euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Cina

FOTOGRAFIA

Le città del futuro e le case come alveari: la Cina "mai vista" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

De André a  “Rimini”

IL DISCO

De André a “Rimini”

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Ambulanza

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Due incidenti mortali in provincia: sulla Gazzetta il ritratto delle vittime

Le vittime sono Federico Miodini, che lascia due bimbi piccoli, e Luigi Bertolotti

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

3commenti

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

scomparso

Alla ricerca di Claudio: elicottero e squadre di terra a San Secondo e Cozzano

viabilità

Terrore in tangenziale Nord: auto contromano in corsia di sorpasso

2commenti

viale pasini

Parcheggio conteso: medico impugna spadino contro infermiere

3commenti

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

TRAVERSETOLO

Muore colpito alla testa da una fontana di cemento

2commenti

SORBOLO

Abbandona rifiuti: 50enne multato

Vigolante

Ladro in giardino, immortalato dalla telecamera

1commento

Centro Torri

Ruba bottiglie di liquore. Scoperto, se le beve

3commenti

gazzareporter

Tutti di corsa a... Langhirun Foto

INCIDENTI

Schianto in tangenziale nella notte: in quattro all'ospedale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

2commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

NEW YORK

Stop alle auto a Central Park dopo un secolo Video

GIAPPONE

Morta la donna più longeva. Ora la seconda più anziana è in Toscana: ha 115 anni

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

TENNIS

Nadal trionfa a Montecarlo: è l'undicesima volta!

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover