11°

26°

Provincia-Emilia

Don Beotti verso la beatificazione

Don Beotti verso la beatificazione
Ricevi gratis le news
0

E' morto fucilato, tenendo il breviario nella mano sinistra e la   destra sulla fronte, nell’atto di farsi il segno di croce. Don Giuseppe Beotti, parroco di Sidolo  dal '40 al '44, è un martire della carità. Una figura straordinaria che  potrebbe salire agli onori degli altari. A Gragnano (Pc), monsignor Gianni Ambrosio, vescovo della diocesi di Piacenza (a cui appartengono Bardi, Sidolo e altri paesi dell'Appennino parmense), ha aperto la   causa di beatificazione.
Nato a Gragnano il 26 agosto 1912, don Giuseppe  è il quarto di sei figli. Entra in seminario, viene ammesso al Collegio Alberoni e, il 2 aprile 1938, riceve l’ordinazione sacerdotale dal vescovo Ersilio Menzani. Compie il suo primo servizio a Borgonovo (Pc), dove trascorre 15 mesi, e il 21 gennaio 1940 fa il suo ingresso a Sidolo di Bardi. La parrocchia è povera, disagiata e isolata. Don Beotti si dedica ai poveri, ai malati, ma soprattutto ai giovani, per i quali nutre una predilezione. Nel periodo bellico, si distingue per i suoi gesti di carità verso partigiani, ebrei e soldati feriti. «E' stato uno sprazzo di luce per la gente e per la montagna - spiega monsignor Domenico Ponzini, postulatore della causa di beatificazione - Ha saputo risvegliare le coscienze e dedicarsi totalmente agli altri. Era amatissimo dalla sua gente. Ha aiutato degli ebrei a fuggire in Svizzera, ha dato ospitalità a chiunque avesse bisogno. Era così disponibile e generoso che dimenticava le sue esigenze, al punto di arrivare a donare la propria vita per gli altri».
Il 20 luglio del 1944 i tedeschi giungono in paese e nel corso di un rastrellamento lo fucilano assieme a don Francesco Delnevo, parroco di Porcigatone, ed al seminarista di Parma Italo Subacchi. Don Giuseppe muore alle 16.15.
«Ci fu un terribile rastrellamento - racconta monsignor Ponzini - e don Beotti restò in paese con Delnevo e Subacchi. All’arrivo dei tedeschi issarono sulla chiesa una bandiera bianca, ma fu intesa come un segnale ai partigiani e vennero fucilati. Poteva scappare  con gli altri parrocchiani, ma  rimase, offrendosi per salvare gli altri paesani».
 Con l’apertura della causa di beatificazione si è insediato il tribunale ecclesiastico, che dovrà esaminare il processo. E' composto da: monsignor Renzo Rizzi, giudice delegato; monsignor Domenico Ponzini, postulatore; don Massimo Cassola, promotore di giustizia; Dario Carini, notaio e Luigino Taramino, notaio aggiunto. Domenica  a Gragnano,  Bardi era rappresentata dall'assessore  Franco Gandolfini e dal consigliere Luigi Boccacci. Nell'occasione, il vescovo Ambrosio ha sottolineato il valore della testimonianza di don Beotti «martire della carità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

METEO

"Salvo" il ponte del 25 aprile, 1°maggio a rischio pioggia Video

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

1commento

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Serie B

Stasera Frosinone-Empoli. Lucarelli su Facebook: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta" Video

tg parma

Crespo: "Non sono sorpreso del momento positivo del Parma, merito dei giocatori" Video

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

3commenti

PARMA

Ruspa danneggia un tubo: perdita di gas in zona Mercati, evacuati due edifici

L'emergenza è scattata attorno alle 9 ma è rientrata presto: sono intervenuti i tecnici di Ireti e i vigili del fuoco

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

CARABINIERI

Pusher in bici fermato con 30 grammi di marijuana a Salsomaggiore: denunciato

Si tratta di un 26enne nigeriano, che ha cercato di allontanarsi alla vista di una pattuglia

1commento

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

8commenti

ITALIA/MONDO

Gran Bretagna

Piccolo Alfie: i manifestanti tentano di irrompere nell'ospedale

TERREMOTO

Terremoto: scossa di magnitudo 3.0 sull'Appennino tosco-romagnolo

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

3commenti

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover