18°

Provincia-Emilia

Uccise il costruttore della sua casa: sei anni di sconto

Uccise il costruttore della sua casa: sei anni di sconto
Ricevi gratis le news
0

Georgia Azzali

Quattordici anni, sei in meno rispetto ai venti del primo grado.   Scaricò quei colpi con determinazione,  Francesco Arona. Uccise Salvatore Milioto, ma per i giudici d'appello merita le attenuanti generiche prevalenti rispetto all'aggravante della premeditazione.  Sei anni di sconto, anche se il sostituto procuratore generale Attilio Dardani aveva  chiesto la conferma della sentenza di primo grado del gup Maria Cristina Sarli. L'autotrasportatore, originario di Vibo Valentia, aveva ottenuto il giudizio abbreviato, il che gli ha consentito anche in secondo grado di poter contare sulla riduzione certa  di un  terzo della pena, al di là delle attenuanti.
 Un'ora e un quarto di camera di consiglio per la prima sezione della Corte d'assise d'appello di Bologna per riscrivere in parte quel pomeriggio di sangue del 10 febbraio 2009.  Arona e Milioto si erano dati appuntamento poco dopo le 17 a Sissa, in via Papa Giovanni XXIII.  Un incontro che si carica subito di tensione. Perché da tempo i due sono ai ferri corti.   Arona    è pieno di rabbia per quell'appartamento in via Padre Bertoli, a poca distanza dal luogo dell'appuntamento, che Milioto tarda a completare.   Ha già versato 190mila euro, di cui 10 mila d'acconto e il resto al rogito,  ma non può traslocare con la famiglia perché la casa deve ancora essere ultimata.    E appena Milioto scende dalla sua Mercedes, volano parole pesanti. Il tono di Arona è  aspro. E' una questione di istanti. Il cortocircuito è immediato. L'autotrasportatore estrae una Beretta  semiautomatica e fa fuoco: sei colpi al torace,  poi l'arma s'inceppa. Milioto, 41 anni, cade a terra.  Forse è già morto. Ma Arona, che ha con  sè anche un fucile a canne mozze, spara altri due colpi.  Poi sale in  auto.  Ma più che una fuga, quello è forse il tentativo di allontanarsi dall'orrore. Girovaga in zona sulla sua Mercedes, ma poco dopo decide di consegnarsi ai carabinieri.
Finisce in  via Burla, ma già nell'interrogatorio di garanzia davanti al gip  parla di minacce oltre che di esasperazione. Perché se è vero che quella casa ancora da terminare avrebbe creato i dissapori tra i due, Arona avrebbe subito delle minacce da parte dell'imprenditore edile. «Molto pesanti. Non solo a me, ma anche alla mia famiglia», disse davanti al gip.  Arona avrebbe infatti proposto  a Milioto di finire da sè i lavori nell'appartamento, in cambio di uno sconto di 50mila euro sul prezzo finale.  Il costruttore avrebbe accettato, per poi cambiare idea, dicendo di non voler più vendere quella casa e proponendogli la restituzione nel tempo dei soldi già ricevuti. Sarebbe stata proprio quella marcia indietro a spingere Arona, incensurato, a diventare sempre più assillante nei confronti di Milioto. E da lì sarebbero partite le minacce dell'imprenditore nei suoi confronti.
Insomma, Arona sarebbe stato provocato. Anche in appello la difesa ha tentato di convincere i giudici a concedere l'attenuante della provocazione, ma la Corte ha detto no a questo ulteriore sconto di pena.
«Aspetteremo le motivazioni prima di decidere sul ricorso in Cassazione - sottolinea Donata Cappelluto, difensore di Arona -: è chiaro che se fosse riconosciuta la provocazione, la pena potrebbe abbassarsi sensibilmente. Tuttavia, la sentenza di ieri è sicuramente soddisfacente rispetto alla condanna di primo grado. Sono state concesse le generiche prevalenti, anche in considerazione del fatto che nel frattempo abbiamo risarcito cinque delle sei parti civili costituite con la provvisionale prevista di 25mila euro. Solo uno dei figli era ancora al processo come parte civile». 
Il vero e proprio risarcimento sarà stabilito da una  causa civile. Mentre Arona, 30 anni,  può  sperare nell'ultimo round della Cassazione per vedersi  cancellare ancora qualche anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

2commenti

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

2commenti

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

6commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

ZOCCA

Un 16enne confessa l'omicidio del ragazzo trovato morto in un pozzo

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel