13°

28°

Provincia-Emilia

Arena dei Pini, va deserta l'asta per l'acquisto

Arena dei Pini, va deserta l'asta per l'acquisto
Ricevi gratis le news
0

Beatrice Minozzi
Nulla di fatto per l’Arena dei Pini. Le sorti del tempio del divertimento della Val Parma rimangono ancora avvolte da una fitta nebbia. L’asta per la vendita dell’intero complesso, infatti, è andata deserta. Nessun compratore, nemmeno un potenziale acquirente, si è dimostrato interessato a spendere 480 mila euro, a tanto ammontava la base d’asta, per comprare la struttura composta dall’albergo, 40 camere per un totale di 40 mila metri quadri, una discoteca, una piscina, due edifici residenziali e alcuni terreni.
Il regolamento dell’asta prevedeva che gli offerenti depositassero la propria richiesta di partecipazione entro le 18 di lunedì, mentre l’asta vera e propria era prevista per le 15.30 di ieri. Ma così non è stato. Nessun potenziale compratore ha presentato la richiesta di partecipazione all’asta, che è stata rimandata a data da destinarsi. Il tutto dovrebbe risolversi comunque nel giro di un mese, come spiega il curatore fallimentare, Luciano Ragone, anche se non è ancora stato reso noto se la base d’asta rimarrà invariata o se ci sarà un ribasso. Ci si chiede quali saranno, ora, le sorti dell’Arena dei Pini, punta di diamante dell’offerta turistica tizzanese per almeno un ventennio che però, negli ultimi due anni, ha passato un periodo  difficile. Sono diverse le gestioni che si sono alternate, in quasi 50 anni, al timone dell’Arena, nata negli anni '60 su iniziativa di Piero Salati. Sotto la sua guida, il complesso era una «miniera d’oro» e comprendeva la piscina, un ristorante e un albergo, oltre che la discoteca, dalla quale sono passati attori e cantanti del calibro di Mina. A metà degli anni '70 la proprietà è passata nelle mani dell’Amministrazione provinciale, che si è affidata ad Umberto Segalini per la gestione dell’intero complesso. Nel 1997 è stata decisa la chiusura dell’albergo, oggi fatiscente, ma comunque Segalini è rimasto sulla cresta dell’onda fino al 2000, quando la gestione della struttura è passata nelle mani della Pro loco di Tizzano e della direzione tecnica di Alessandro Bricoli, che ha riportato l’Arena al suo antico splendore. Nel 2001 la Provincia ha venduto il complesso alla ditta «Cantini Giuseppe Snc», ma la gestione della discoteca e della piscina è rimasta nelle mani della Pro loco. Nel 2006 la ditta Cantini ha dichiarato fallimento, e l’Arena è stata affidata alle mani di un curatore fallimentare, Ragone appunto, che si è affidato ancora una volta alla gestione della Pro loco. Ma è nel 2009 che è iniziata la vera odissea dell’Arena, che nel frattempo ha visto il ritorno sulla scena di Umberto Segalini, che si è aggiudicato l’asta per la gestione del locale per due anni di seguito. Due anni in cui il popolo della notte, ma anche le tante famiglie tizzanesi che frequentavano la piscina, sono rimasti col fiato sospeso fino all’ultimo minuto, aspettando di sapere quale fosse il destino delle loro estati. Un destino che di certo non è stato dei più rosei, e sicuramente ben lontano dai fasti degli anni d’oro.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

1commento

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... 
Video Foto

L'associazione Color's Light compie 30 anni e propone la mostra "Le chiese di Colorno" in Reggia

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Golf

Molinari presenta la Ryder Cup che si gioca questa settimana a Parigi Video

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno