14°

26°

Provincia-Emilia

Clandestino arrestato in un prosciuttificio

Ricevi gratis le news
9

Un manovale senegalese di 29 anni è stato arrestato dai carabinieri per violazione della legge sull' immigrazione clandestina. È stato fermato durante un controllo in un prosciuttificio di Lesignano, operazione condotta assieme all’Ispettorato del lavoro.
Il giovane ha cercato di fuggire nascondendosi in un magazzino, poi, scoperto, ha mostrato una carta d’identità e un permesso di soggiorno, ma i documenti sono risultati falsi. Il 29enne è stato arrestato e portato nel carcere in via Burla.
Proseguono gli accertamenti da parte dei carabinieri per comprendere se l’uomo fosse o meno impiegato "in nero" all’interno dell’azienda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • william

    13 Dicembre @ 19.28

    dovrebbero contrallare tutti i prosciuttifici a langhirano e poi vediamo cosa ne saltano fuori...non per il clandestino ho operai in nero,poveretti loro devono anche mangiare però non si può più andare avanti cosi...

    Rispondi

  • sabcarrera

    13 Dicembre @ 14.13

    Sono sicuro che clansman direbbe che non si dovrebbero prendere clandestini. Non vedo cosa c'è di incoerente nel suo ragionamento. "Siamo sicuri che il colpevole sia il clandestino? " Beh! Di clandestinità, si.

    Rispondi

  • marco

    13 Dicembre @ 13.37

    Il reato più grave socialmente lo commette il prosciuttificio. Evade le tasse, se l'irregolare si infortuna non ha tutele, favorisce (non certo per ideale) la clandestinità. Ma il nome mai. Eppure ha un peso maggiore, essendo una realtà economica locale, la conoscenza del nome dell'azienda che non quello di un anonimo clandestino senegalese che come tanti italiani lavorava in nero non per avere un secondo lavoro ma per sopravvivere. Che sia la gazzetta o le forze dell'ordine a praticare questa omertosa censura è comunque sbagliato, immorale, arbitrario e cinico.

    Rispondi

  • marco

    13 Dicembre @ 13.21

    Il reato più grave socialmente lo commette il prosciuttificio. Evade le tasse, se l'irregolare si infortuna non ha tutele, favorisce (non certo per ideale) la clandestinità. Ma il nome mai. Eppure ha un peso maggiore, essendo una realtà economica locale, la conoscenza del nome dell'azienda che non quello di un anonimo clandestino senegalese che come tanti italiani lavorava in nero non per avere un secondo lavoro ma per sopravvivere. Che sia la gazzetta o le forze dell'ordine a praticare questa omertosa censura è comunque sbagliato, immorale, arbitrario e cinico.

    Rispondi

  • Geronimo

    13 Dicembre @ 11.49

    Renz, essendo clandestino è irregolare quindi va giustamente punito, il problema è verificare di chi sia la colpa se dell’uomo o dell’azienda per cui lavorava. Infatti per lavorare deve aver bisogno del permesso di soggiorno e quì si parla di arresto per clandestinità non per falsificazione dei documenti quindi si presume una colpa da parte dell’azienda. Sempre per chi accusa a sproposito tutti i diversamente colorati notiamo che mancando un documento importante potrebbero venire a galla altri reati quali mancanza del pagamento dei contributi per il lavoratore, lavoro nero, mancanza assicurazione, mancanza visita medica obbligatoria. Siamo sicuri che il colpevole sia il clandestino? The Clansman dai rispondi visto che sei sempre così informato...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

1commento

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento