17°

30°

Provincia-Emilia

San Liborio "risorge" e svela tesori del passato

San Liborio "risorge" e svela tesori del passato
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Le tracce del passato sono riemerse nel piazzale a fianco di San Liborio. Segni di epoche precedenti alla realizzazione della chiesa edificata per volontà del duca Ferdinando di Borbone hanno fatto capolino nel corso dei lavori di restauro che interessano l’area in cui sorge l’edificio settecentesco.
L’opera di rilievo dei reperti - tracce di un convento di frati e di un antico sistema di regimazione del Naviglio - è ormai conclusa ed ora il restauro può proseguire. Allo stato attuale è stato eseguito il cinquanta per cento degli interventi previsti per il primo stralcio di lavori e, qualora non vi dovessero essere intoppi, dalla prossima primavera i colornesi potranno passeggiare nella nuova piazzetta realizzata a fianco di San Liborio. «La piazzetta avrebbe dovuto essere completata entro la fine dell’anno -ha spiegato ieri l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Romanini durante un sopralluogo - ma i lavori hanno subito dei rallentamenti visto che oggi quell'area ospita un cantiere archeologico».
A spiegare nel dettaglio l’entità del ritrovamento sono state Cristina Anghinetti della Abacus  e Anna Rita Marchi della Soprintendenza ai Beni Archeologici. «Sono state ritrovate fondazioni murarie di corpi rasati o abbattuti per far posto a San Liborio - hanno spiegato - . Si tratta di un orto e di una cappella di un convento di frati predicatori e di un sistema di regimazione del canale Naviglio mappati rispettivamente nel 1775 e tra il 1779 e il 1780». Tutto quanto è stato ritrovato è stato documentato ed archiviato, ma lo stato attuale degli studi non permette ancora di risalire alla data di realizzazione delle strutture rinvenute.
 Un’altra «sorpresa» durante lo svolgimento dei lavori è arrivata nell’area del sagrato dove, come annunciato dall’assessore Romanini, «è stata ritrovata l’antica pavimentazione in pietra di Lessinia che sarà ora recuperata». Al sopralluogo al cantiere di San Liborio per constatare lo stato di avanzamento dei lavori hanno partecipato anche gli architetti Gianluca Mora e Marina Ferrari della Soprintendenza ai Beni Architettonici di Parma. Con loro anche il professor Carlo Blasi  e l’architetto Paolo Giandebiaggi che ha fatto un punto della situazione ricordando «il completamento dei restauri dell’appartamento del Duca e dell’osservatorio farnesiano» ed ha informato sui prossimi interventi che riguarderanno la facciata e il campanile. Al sopralluogo nell’area di San Liborio, ieri, era presente anche l’assessore alla Cultura  Donatella Censori. «Il recupero di San Liborio è un grande traguardo per Colorno, ma soprattutto per l’arte e la cultura in generale - ha detto l’assessore - San Liborio è una delle eccellenze del nostro patrimonio artistico. Come ha detto Renzo Piano i luoghi d’arte e i musei sono l’avamposto contro l’imbarbarimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Parma-Cagliari 1-0: dopo il gol annullato, il "solito" Inglese si prende la rivincita Foto

SERIE A

Parma-Cagliari 1-0: dopo il gol annullato, il "solito" Inglese si prende la rivincita Foto

Segui gli aggiornamenti in tempo reale

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

3commenti

Emergenza

Droga: consumatori insospettabili e sempre più giovani

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

15commenti

Colorno

Tortél Dóls: ora è guerra tra confraternita e sindaco

Montechiarugolo

Addio a Carboni, il sindaco che amava la sua terra

Meteo

Settembre da record: dall'11 al 20 i giorni più caldi in 140 anni. E la pioggia non arriva

Scuola

Cattedre vuote: a Parma mancano 1.260 insegnanti. E 300 bidelli

CRAC

Spip, chiesti 2 anni e 10 mesi per Buzzi. Frateschi e Costa rischiano 2 anni e mezzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

IMPERIA

Frontale fra un'auto e una corriera: due morti a Bordighera

TRAGEDIA

Vigile del fuoco precipita da 7 metri e muore ad Ancona Video

SPORT

GOLF

Secondo giro del Tour Championship: Molinari in difficoltà

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

SOCIETA'

HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"