11°

26°

Provincia-Emilia

"No a maxi impianti eolici sul crinale"

"No a maxi impianti eolici sul crinale"
Ricevi gratis le news
0

Franco Brugnoli
La campagna che alcune associazioni, comitati e gruppi spontanei di cittadini stanno portando avanti nella zona ligure e toscana contro certi tipi di grandi impianti eolici industriali è stata condivisa anche a Borgotaro. «In difesa - si è detto - delle valli e delle montagne confinanti dell’Appennino tosco-emiliano-ligure».
Tra i sodalizi borgotaresi figurano «Eco Valtaro Forum», «Gruppo Ametista per l’ambiente» ed altri gruppi, anche di Parma. E’ stato distribuito intanto un volantino, con  un documento condiviso da numerose associazioni che fanno capo ai vari territori ed un altro - un po' più denso e corposo - in cui vengono esposte le ragioni del «no» all’eolico sui crinali. Quest'ultimo «opera»  del gruppo toscano «La luna sul monte», che è stato il primo ad avere sollevato la questione.
In apertura della nota si fa riferimento ad un recente incontro svoltosi a Pontremoli «per affrontare l’emergenza eolica, che prepotentemente, - si legge  - sotto forma di diversi progetti di impianti industriali da collocarsi sui crinali e sulle alture delle valli del Taro e del Magra, minaccia l’integrità di quello che da millenni costituisce il paesaggio delle nostri valli, culle nelle quali è fiorita la nostra identità culturale».
i comitati non sono quindi contrari all’eolico «tout court», ma sono contrari alle  «gigantesche macchine “fuori scala”, visibili anche da grandi distanze, con conseguente perdita dei valori panoramici, hanno fatto decadere, in modo definitivo, le vocazioni turistiche di intere comunità, ad esempio del Molise e della Campania». La compatibilità ambientale dell’eolico deve essere valutata, - secondo il documento - «dando il giusto valore ad ogni aspetto dell’ambiente: oltre all’aria devono essere considerati anche il paesaggio, la flora, la fauna, la storia, la cultura».
Infine, una considerazione conclusiva: «Le nostre montagne e le nostre valli hanno bisogno di essere valorizzate e ciò non lo si può fare “cementificando” prati e pascoli d’altura, per erigere “torri”, visibili ad occhio nudo, per chilometri e chilometri, dal sito d’insediamento. Farlo significa dequalificare i nostri territori, benché qualcuno sostenga il contrario». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

SCUOLE IN REDAZIONE

La 2° C della scuola Vicini visita la Gazzetta di Parma

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

3commenti

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMENSE

Ancora sangue sulle strade: morti due uomini a Coltaro e Pastorello

In entrambi i casi, le auto sono uscite di strada

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

baseball

Un monte che fa sognare: Parma pareggia a Nettuno

tg parma

Mille persone a Corcagnano per ricordare Giulia Demartis Video

boretto

Spinto giù dalla finestra durante una lite: denunciato un 22enne residente a Parma

1commento

VERITA' CHOC

Il bimbo morto a 18 mesi aveva assunto metadone

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

BELGIO

Tentò una strage di poliziotti: il terrorista Abdeslam condannato a 20 anni

SCRUTINIO

Elezioni in Molise: si rafforza il vantaggio del centrodestra

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover