13°

25°

Provincia-Emilia

«La mia fuga dalla Tunisia: quanta paura per i disordini»

«La mia fuga dalla Tunisia: quanta paura per i disordini»
Ricevi gratis le news
0

 Paolo Panni

Fra gli italiani che, in questi ultimi giorni, sono dovuti rientrare, in fretta e furia, dalla Tunisia, dopo i gravi disordini che hanno colpito il Paese nordafricano, c'è anche una donna di Zibello. Si tratta di Maria Popoli, pensionata, che ha visto le sue vacanze andare «in fumo» dopo pochissimi giorni dal suo arrivo. In Tunisia era arrivata lunedì 10 gennaio ed aveva raggiunto la città balneare di Mahdia, a circa 250 chilometri da Tunisi. 
«Al nostro arrivo - ha raccontato la signora Maria - non sapevamo nulla di quello che si stava verificando. Ce ne siamo resi conto seguendo le trasmissioni televisive di Al Jazeera che continuavano a mostrare le immagini dei disordini in atto nella capitale e nelle principali città universitarie e industriali. Da mercoledì 12 gennaio - ha proseguito nel racconto - sempre in televisione, a supporto delle immagini, hanno continuato ad evidenziare, in sovrimpressione, la notizia del coprifuoco dalle 20 alle 8: a quel punto ci è stato consigliato di non lasciare l’albergo o, comunque, di rimanere nelle vicinanze. A Mahdia, comunque, la situazione era calma e non abbiamo assistito a nulla di particolare». 
«Venerdì 14 gennaio la situazione si è aggravata - ha sottolineato Maria Popoli, continuando a parlare della sua esperienza - ed abbiamo ricevuto la comunicazione da parte dell’Unità di crisi del ministero degli Affari Esteri in cui si veniva invitati a rientrare in Italia entro il 16 gennaio».
E così è stato. «Ci sono stati messi a disposizione due Boeing - ha detto la Popoli - e domenica 16 gennaio siamo rientrati in Italia. Lungo la strada che ci ha portati verso l’aeroporto di Monastir non abbiamo notato problemi di sorta se non un aumento dei controlli da parte dell’esercito tunisino. Una volta giunti in aeroporto, abbiamo notato tutti una certa facilità nell'imbarco, con l’espletamento di appena poche formalità e alle 11.30 siamo partiti per l’Italia». 
Maria Popoli, di fatto, doveva tornare solo a fine mese. Per lei, invece, un improvviso ritorno verso la nebbiosa Bassa e verso l’inverno della pianura padana, lontano, però, dai disordini tunisini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutte le foto del  royal baby

fotogallery

Tutte le foto del royal baby

Silvia Olari furto tablet

Foto d'archivio

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

3commenti

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

5commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Varese

L'omicidio di Lidia Macchi: ergastolo per Stefano Binda

FRANCIA

Corruzione: in stato di fermo il finanziere Vincent Bolloré

SPORT

calcio

Oddo esonerato. Ha già lasciato il ritiro dell'Udinese

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

INTERVISTA

Pin-up e "mister barba", parla la modella: "Ecco come ho creato il servizio fotografico" Video

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover