10°

28°

Provincia-Emilia

A Gramignazzo chi dice donna dice briscola

A Gramignazzo chi dice donna dice briscola
Ricevi gratis le news
0

Albertina Marasini

Sabato sera, a Gramignazzo, sono  risuonate le note del “ Concerto di Sant’Antonio”. E ieri pomeriggio, nel salone della canonica, si apprezzava la musica delle carte ” piacentine”. Era in corso l'«IX Campionato provinciale femminile di briscola» a coppie. La maggioranza delle concorrenti, proveniente da tutta la provincia, era  rappresentata da veterane di questa singolare tenzone ed i saluti, con la richiesta di notizie, si sprecavano. Poi, come nei campi di gara gli atleti  fanno riscaldamento, correndo, le “nostre”  si preparavano al match sedendosi ai tavoli rinfrescando segni e parole segrete. La “chiama” mette tutte  sul chi vive . «Speriamo di non incontrare le vincenti dell’anno scorso» sussurrano. Si parte, con un crescendo rossiniano. Dopo un inizio silenzioso, si passa a note più alte con richieste di carichi e briscole. Si giunge a grande indignazione per gli errori della compagna di gioco. Arrivano le prime delusioni e le eliminazioni. Abbiamo perso, dice l’Amelia, perché non dovevi “ dar giù” quell’asso. Risponde la Benedetta, piccata, ti sei fatta mangiare il tre di briscola, ecco perché dobbiamo andare a casa. Consoliamoci con le prelibatezze della Peppa (ospite  generosa della giornata) e dell’amica Maria. Il sole si era nascosto, da tempo, dietro l’argine del Taro, quando le ultime stanche carte sono state abbandonate sul tavolo. Dal ring è uscita, vittoriosa, la coppia formata da Maria Gambara, parrucchiera, di Sissa con Flavia  Dall’Olio impiegata di Gramignazzo e, all’unisono, hanno espresso la loro soddisfazione per il titolo conquistato e, ancor più, per l’ambiente accogliente e cordiale, trovato. Il  duo Ines Ranieri e Claudia Marchiani di Gramignazzo ha giocato tutte le sue carte concludendo l’incontro con una stretta di mano. Non pensavamo di salire sul podio, hanno commentato Angela Fanti e Maria Gaita di Gramignazzo terze classificate e Mirella Ponghellini di Traversetolo con Emma Piazza di Gramignazzo al quarto posto. La considerazione finale può essere questa: le gramignazzesi hanno fatto la parte del leone ma bene si sono comportate, in particolare, le concorrenti di Parma città, Eia,  Vicomero, Si Secondo, Colorno e Calestano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Lealtrenotizie

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

ITALIA/MONDO

SPORT

SOCIETA'

MOTORI