13°

27°

Provincia-Emilia

Avis Fidenza, annata straordinaria: boom di giovani donatori

Avis Fidenza, annata straordinaria: boom di giovani donatori
Ricevi gratis le news
0

Un’altra straordinaria annata, il 2010, per la sezione Avis di Fidenza, in continuità con l’anno precedente.
 Sono state infatti effettuate al Centro fisso di raccolta di sangue 2260 donazioni, di cui 1947 da parte di donatori Avis e 313 di donatori Adas Bormioli Rocco. Le giornate di raccolta sangue sono state nell’arco dell’anno, 147.
 In aumento anche il numero dei nuovi donatori iscritti, in gran parte giovani, che sono stati 130. Un vero e proprio boom di donatori giovanissini, arrivati ad arricchire la la sezione fidentina dell’Avis, che annovera ormai 1015 donatori, di cui il 40 per cento, dai 18 ai 35 anni di età. Il presidente dell’Avis, Silvio Malaguti e il dottor Francesco Ghisoni, responsabile del Centro fisso di raccolta di sangue. Hanno espresso grande soddisfazione per i risultati raggiunti nell’anno appena trascorso. «E questo successo - hanno spiegato Malaguti e Ghisoni - è dovuto alla grande e fattiva collaborazione fra la nostra sezione e l'Ausl di Parma, il Servizio trasfusionale di Parma, l’Avis provinciale di Parma. E anche il consiglio direttivo, che ringraziamo, è molto attivo e propositivo. Un boom di iscrizioni da parte di giovani si è registrato anche grazie alla preziosa opera di propaganda e sensibilizzazione svolta nelle scuole superiori della città e anche di Salso, che proseguirà anche quest’anno. Il nostro auspicio è che ancora tanti altri nuovi donatori si iscrivano all’Avis, in quanto la richiesta di sangue è sempre in aumento».
E il 2011 per l’Avis di Fidenza, sarà un anno molto particolare in quanto  si festeggerà il 60° di fondazione della locale sezione. E in proposito saranno tante le iniziative in cartellone per festeggiare solennemente questo traguardo, fra cui anche la realizzazione di un libro da parte della prof-scrittrice Lorenza Pellegrini.
Era il 1951, anno in cui il cavalier Icilio Zanella, il dottor Carlo Rusca e il professor Bruno Lunardi, fondarono la sezione di Fidenza. In città erano ancora visibili i segni dell'ultimo conflitto, quando alcune persone pensarono di fondare anche a Fidenza una sezione di donatori di sangue. Chiamarli pionieri è poco visto che le prime donazioni si effettuavano in casa di uno di questi valorosi. E da allora i donatori borghigiani non hanno mai smesso di donare il loro sangue. Dai 12 donatori del 1951, di cui il fidentino Mario Maffini, con la tessera numero 1, si è arrivati ai 1015 dello scorso anno. Come pure le donazioni passate dalle 26 del 1951 alle 1947 dell'anno scorso. E in sessant'anni di attività sono state raccolte in città qualcosa come alcune decine di tonnellate di sangue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

6commenti

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

la segnalazione

"Il parcheggio dell'Ercole Negri pericolosamente al buio da troppo tempo"

PARMA

Uno sprint al tramonto: il 4 maggio torna la Cetilar Run

Ecco il percorso della manifestazione: 8 chilometri dal Parco Ducale alla Cittadella

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

IREN

Collecchio: niente acqua in alcune strade, tecnici al lavoro per riparare il guasto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

correggio

Morì dopo l'arresto in caserma: fu colpito in una rissa per strada Video

NAPOLI

A 13 anni in classe con pistola finta, paura tra i compagni

SPORT

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

2commenti

SOCIETA'

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

WEB

YouTube, rimossi 8 milioni di video in tre mesi

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone