14°

26°

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense
Ricevi gratis le news
1

Continuano i disagi per il ghiaccio (e il maltempo) che ha messo in ginocchio il nostro Appennino: su tutti la mancanza di energia elettrica. Mentre i tecnici Enel sono al lavoro per sistemare, dove possibile , i guasti o le interruzioni, continuano le segnalazioni dei lettori di mancanza di erogazione di corrente. «Grazie alle riparazioni effettuate e ai gruppi elettrogeni installati, il numero di clienti disalimentati è sceso a 9.400 in Emilia Romagna». Lo scrive in serata Enel ricordando che oltre 500 tecnici sono impiegati con l’uso di cento gruppi elettrogeni da E-Distribuzione, la società del gruppo che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, per fronteggiare i danni sulla rete elettrica causati dal maltempo sull'Emilia Romagna e in particolare a Reggio Emilia, Parma, Piacenza e Bologna.
Nel dettaglio, in Provincia di Piacenza i clienti senza corrente sono 4.400 e in Provincia di Parma 5.000. I problemi di viabilità dovuti all’evento atmosferico che in qualche area ancora impediscono l’accesso agli impianti, hanno condizionato notevolmente la possibilità di intervento dei tecnici. Si prevede la normalizzazione del servizio per la quasi totalità della clientela entro questa notte a meno di utenze sparse e non raggiungibili.

Buone notizie sul fronte viabilità: strade provinciali, emergenza finita

"Per il momento l’emergenza maltempo sulle strade provinciali della nostra montagna si può dire conclusa", l'annuncio arriva dalla Provincia. La nevicata e il gelicidio tra il 10 e l’11 dicembre avevano provocato una strage di alberi, abbattutisi in molti casi sulla carreggiata.  Tra ieri e oggi sono state 60 le strade provinciali tra i 400 e i 900 metri di altitudine interessate da interventi, per 850 km, che hanno richiesto l’impegno di più di 150 operatori stradali, tra quelli dell’Ente di Piazza della Pace e quelli delle ditte coinvolte, per una spesa di 350 mila euro solo per gli interventi di questi due giorni. “C’é stata una grande collaborazione anche con i volontari della Protezione Civile che hanno fatto un ottimo lavoro. Siamo riusciti a garantire l’approdo ai posti di lavoro in quasi tutti i casi in montagna. Considerata la situazione, si è lavorato davvero bene - spiega il Delegato provinciale alla Viabilità Gianpaolo Serpagli - Nei prossimi giorni verificheremo se gli interventi fatti hanno bisogno di aggiustamenti, e analizzeremo le conseguenze di questa ondata di maltempo sul territorio con i tecnici della Regione, in particolare sulle difese spondali e sui ponti per vedere se ci sono fratture.”

Permangono difficoltà sulle strade della Bassa, interessate dalla piena dei fiumi, ma anche qui la situazione si va risolvendo.

“Voglio rimarcare come ancora una volta i fatti hanno dimostrato l’importanza della Provincia – afferma il Presidente Filippo Fritelli - un ente che è a stretto contatto col territorio, con i suoi amministratori e con la presenza quotidiana dei propri tecnici. A loro in particolare va un sentito ringraziamento: i dipendenti della Provincia tra l’11 e il 12 dicembre sono stati fuori al lavoro in alcuni casi anche per 24 ore di fila per permettere il ripristino della viabilità.”

Il diario di una giornata terribile: disagi in tutto l'Appennino (I danni del vento al campeggio di Rigoso - Video)

La piena nella Bassa, le frazioni isolate - senza luce e senza telefono - in diverse zone di Appennino e Pedemontana. Il ghiaccio sui tralicci e le difficoltà sulle strade hanno rallentato il lavoro dei tecnici.

 Nel Parmense le difficoltà maggiori si registrano nei comuni di Solignano, Terenzo, Berceto, Bardi, Tizzano Val Parma, Neviano degli Arduini, Valmozzola, Compiano.
Sono circa 23.000 i clienti disalimentati in Emilia-Romagna, di cui 12.000 in Provincia di Piacenza, 2.000 in Provincia di Reggio Emilia, 8.000 in provincia di Parma e 1.000 in Provincia di Bologna.

Roccalanzona e Santa Lucia sono senza energia elettrica da ormai diverse ore. I tecnici Enel stanno continuando a lavorare. Nel frattempo Polizia Municipale e Croce Rossa stanno facendo un sopralluogo per verificare situazioni particolarmente critiche (anziani e bambini).

Segnalazioni arrivano anche dal Calestanese, dal Bercetese, e dalla Val Toccana: "e oltre ad essa, altre zone limitrofe che ricevono il servizio dalla stessa linea (ad esempio, una parte di Antesica nel comune di Langhirano) - scrive un lettore -. Ormai gli abitanti di queste zone devono sperare che l'effetto serra annulli le precipitazioni, Perché appena se ne verificano, è sempre la stessa storia. Salta la corrente anche per svariate ore, o addirittura intere giornate, se non per pochi attimi. Che vergogna..."

"Vergogna" scrivono anche dalla Valcieca: "Montagna al buio, vergogna nazionale. Valcieca, Vairo, Vaestano e Palanzano da ieri pomeriggio, alle 16,30, sono nel buio più totale. Gli anziani della casa di riposo di Palanzano hanno passato la notte al freddo e al gelo così come i numerosi abitanti delle terre alte. Centinaia di mucche muggiscono dal dolore per il troppo latte e già da ora gli allevatori, a lume di candela e a mano, le stanno mungendo. Strade intasate di ogni cosa. Paesi completamente isolati dal resto del mondo: ripetitori saltati, viabilità un disastro, energia elettrica tuttora completamente bloccata. Qualcuno dovrebbe vergognarsi e dimettersi. Un plauso invece al sindaco di Palanzano sempre presente per cercare di ovviare a problemi più grandi di noi".

Per quanto riguarda Corniglio, ancora isolata la frazione di Agrimonte. Lavori in corso per Vesta, Agna , Ballone, Carzago, Rividulano , Agna e Villula ripristino spostato entro le 19. Sauna, Ghiare e Petrignacola ripristino entro le ore 24. Su Mossale, Rola, Prella e Miano non si hanno altre notizie.

Nel Langhiranese senza luce anche Torrechiara e Calicella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Atropa Belladonna

    12 Dicembre @ 12.23

    A Torrechiara siamo ancora senza elettricità, dalle 14 di ieri. Non sappiamo nulla: il disco telefonico ci aveva promesso il ripristino per le 18 di ieri, poi per le 22 e infine per le 16 di oggi: faranno 26 ore di black out, sempre che il ripristino avvenga. Siamo al freddo e al buio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutte le foto del  royal baby

FOTOGALLERY

Tutte le foto del royal baby

Lealtrenotizie

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

MALTRATTAMENTI

Botte e minacce alla compagna anche davanti alla figlia: condannato

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «un danno per il commercio»

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

Intervista

Baustelle: «Non archiviamo il 25 aprile»

Polesine Zibello

Per i soldi per la dose minaccia il padre con un coltello

Ticket

«Stangata» sulle cure per la psoriasi

L'ASTA

Il 9 maggio si saprà il destino del centro sportivo di Collecchio

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

1commento

tg parma

Punta un'arma contro la fidanzata del figlio: paura in via Rezzonico Video

il fatto del giorno

Botte alla compagna sotto gli occhi della figlia: condannato Video

tg parma

Cerca di fuggire: pusher "placcato" e arrestato dai carabinieri in Viale Vittoria Video

Un cittadino polacco è stato denunciato per furto

2commenti

SPORT

Centro sportivo di Collecchio: c'è una nuova offerta, si riapre la gara

L'offerta è stata fatta dall'Istituto per il credito sportivo (Ics). Il Parma Calcio 1913 rassicura i tifosi: "Parteciperemo alla prossima asta pubblica"

9commenti

PARMA

Incendio in uno scantinato: vigili del fuoco in zona San Lazzaro

E' successo in via Bondi

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

tg parma

Ok al bilancio di Fondazione Cariparma e via libera al nuovo Cda Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

1commento

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

londra

Per il giudice Alfie può andare a casa, ma non in Italia. I medici frenano

piacenza

Due discoteche chiuse per alcol a minorenni

SPORT

CHAMPIONS

La Roma si sveglia tardi: il Liverpool vince 5-2

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

social

Da odio a sesso, le linee guida di Facebook sui post vietati

curiosità

La filastrocca sull'aereo Pippo recitata nei luoghi di Parma sotto le bombe Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento