14°

26°

Provincia-Emilia

Ramiola, avvelenata un'altra gatta

Ramiola, avvelenata un'altra gatta
Ricevi gratis le news
1

Roberto Cerocchi 

I killer dei gatti con bocconi avvelenati sono tornati a colpire a Ramiola. Vittima «Pippa», una gatta di sei anni, in via De Filippo  e di proprietà di Marino Molinari e di Maria Musa. Dieci giorni fa un altro gatto dei Molinari era stato avvelenato e appena più a valle, nei pressi della scuola un altro, «Micia», della famiglia Franchi aveva fatto la stessa fine tra atroci sofferenze. 
«“Pippa”, la nostra gattina - racconta Maria Musa - non si allontanava molto da casa, qualche decina di metri, non di più. Sono convinta che il boccone avvelenato lo ha raccolto nel nostro giardino, di qualche vicino o davanti a casa». 
«Ho visto la mia “Pippa” - aggiunge il marito Marino - morire dopo ore di agonia. Miagolava, vomitava, aveva convulsioni e faceva versi indescrivibili. Abbiamo alcuni sospetti su chi possa divertirsi e per questo cerchiamo di tenerli d’occhio. Se lo trovo in flagranza di reato, gli faccio passare la voglia di fare queste cose a costo di finire in tribunale». 
«Con questo, è il quarto gatto che ci avvelenano in due anni - ricorda molto dispiaciuta Maria -. L’ultimo che ci è rimasto, “Ringhio”, di sette mesi, mancava da casa da due giorni e l’avevamo dato per disperso. Ieri è tornato a casa molto abbattuto. Probabilmente ha mangiato qualcosa ma, per ora, è vivo. Mi sia permessa una semplice considerazione finale: chi non ama gli animali non ama la gente». 
Nel giardino dei Molinari, regolarmente recintato, ieri era rimasto un gatto, «Ringhio», e due cani bastardi che, visto quello che è accaduto negli ultimi tempi, potrebbero essere a rischio come gli altri animali che vivono nel popoloso quartiere. Chi si diverte ad avvelenare gli animali deve stare attento perché nei quartieri delle «Vigne» la gente è sul piede di guerra. «Se lo scopriamo e lo prendiamo - assicura un cittadino che vuol rimanere anonimo per ovvi motivi - gli diamo una mano di “bianco” che per tutta la vita quando vedrà un gatto o un cane gli verrà il vomito». 
In questi quartieri, negli ultimi mesi, sono morti avvelenati una quindicina di gatti e cani. In piazza Partigiani d’Italia, che si trova nel quartiere, diversi ramiolesi asseriscono che qualcuno ha trovato sul marciapiede un boccone di carne con tracce evidenti di sostanze bluastre. Per molti era veleno. Al di là che questa notizia, vera o presunta, c'è il fatto che nel raggio di cento, duecento metri, qualcuno continua ad avvelenare i gatti e cani. Sarebbe importante capire cosa spinge questa, o queste persone, a comportarsi in questo modo. Forse non sanno che se scoperti rischiano molto, sia penalmente che come ammenda. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paola

    12 Febbraio @ 15.07

    scusa ....ma se ti accorgi che il gatto sta male portalo immediatamente dal veterinario, cosa aspetti????? il mio l' ho salvato, non sono rimasta a guardarlo per ore a soffrire!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Nadia Toffa per la prima volta senza parrucca

social network

La prima volta di Nadia Toffa senza parrucca: selfie con la mamma

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa

FESTE

Swinging Ballroom Closing Party: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

serie b

La doppietta di Barillà riporta il Parma al secondo posto Foto

I crociati in 10 per infortunio nel finale del secondo tempo

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

5commenti

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

2commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

parma

Lotta alla zanzara tigre: si parte (con obblighi anche per i privati)

tg parma

Talking teens: quando le statue di Parma prendono voce Video

cosa cambia

Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

SALSO

Elezioni, spunta una nuova lista civica: Salso Futura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

NOSTRE INIZIATIVE

"Il terzo giorno": la mostra in 8 pagine speciali

ITALIA/MONDO

stranieri

Giovane pakistana uccisa da padre e fratello in patria. Voleva sposare un italiano

tragedia

Incidente stradale a Carrara, quattro giovani morti

SPORT

impresa

Scialpinismo: record italiano alla Patrouille des glaciers

MOTOGP

Austin: Iannone il più veloce. Quarto Rossi

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

usa

"Carrie" tifa per l'amica "Miranda" governatrice di New York

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia