19°

33°

Provincia-Emilia

Sorbolo, sciopero alla mensa della primaria

Sorbolo, sciopero alla mensa della primaria
Ricevi gratis le news
0

di Cristian Calestani

L’aumento dei buoni pasto non l’hanno proprio digerito. E così alla scuola primaria di Sorbolo è scattato lo «sciopero del pranzo» con circa 250 famiglie che hanno deciso di «incrociare» forchette e coltelli della mensa, facendo consumare in classe, per protesta, il pasto di giovedì scorso ai propri figli. 
L’adesione è stata quasi totale visto che degli alunni che frequentano il tempo pieno della primaria sorbolese solo in due hanno pranzato come da consuetudine in mensa. 
Per tutti gli altri, e le loro famiglie, mangiare in classe portando un panino, una pizzetta e facendo un brindisi con la Coca Cola è stato il modo per opporsi all’aumento di cinquanta centesimi che ha portato, dal primo febbraio, il buono pasto a quota sei euro. 
I rappresentati dei genitori degli alunni del tempo pieno avevano comunicata questa decisione alcuni giorni fa con una lettera inviata al sindaco Angela Zanichelli, all’assessore alla scuola Rita Buzzi, al responsabile dell’Ufficio Scuola e per conoscenza anche alla preside Elena Conforti nonché alla Camst che si occupa della fornitura dei pasti. 
«Esprimiamo disappunto - avevano scritto i genitori - per la decisione del Comune di aumentare il prezzo della mensa scolastica a sei euro, una delle tariffe più elevate della Provincia e della Regione». 
Tra i motivi della protesta, condivisa anche dal consiglio d’istituto, non c'è soltanto l’aumento in sé, che comunque hanno fatto notare in molti è nell’ordine dell’8 per cento, ma anche il fatto che si mette a repentaglio l’importante ruolo della mensa. 
«Il tempo mensa, trascorso con compagni e maestri - hanno precisato ancora i genitori - è una parte integrante del programma educativo delle classi a tempo pieno. Oltre a fornire una sana educazione alimentare, con i bimbi che sono invitati ad assaggiare tutti i cibi imparandone il valore nutritivo, il tempo mensa costituisce un’occasione importante di esercizio dell’autonomia, di rispetto delle regole e un’opportunità per stabilire delle relazioni in condizioni non strutturate. Aumentare il prezzo della mensa può indurre molte famiglie, specie quelle più in difficoltà, a ritirare i bimbi all’ora di pranzo per farli mangiare a casa, magari davanti alla tv, togliendo la possibilità di partecipare ad un’attività scolastica di elevato valore educativo. Per ultimo - avevano poi concluso i genitori - ad un prezzo così elevato non sempre corrisponde un servizio adeguato, sia in termini di qualità che di quantità». 
Alla lettera ha fatto seguito la protesta simbolica di giovedì. «L'adesione è stata quasi totale - ha commentato ieri Alessandro Bianchi rappresentante dei genitori di quarta C - da più parti è giunto l’invito a ripetere l’iniziativa che potremmo riproporre a cadenza periodica. Chiediamo la revoca degli aumenti non tanto per i cinquanta centesimi in più, ma per preservare la qualità della scuola e l’importanza didattica del momento-mensa». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

5commenti

Lealtrenotizie

Paura per un uomo armato di coltello

Viale Duca Alessandro

Paura per un uomo armato di coltello

2commenti

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

Anteprima Gazzetta

Processo al Parma, la rabbia di Capitan Lucarelli

PARMA

Un'auto e un camion a fuoco: doppio intervento dei vigili del fuoco Foto

Denunciato

Il commesso ruba nel proprio negozio

2commenti

MUSICA

Il concerto di Mannarino a Fontanellato: ecco chi c'era Foto

12Tg Parma

Max Bugani (5 Stelle): "Pizzarotti in Regione? Meglio di Bonaccini" Video

2commenti

POLEMICA

Onu contro il Parmigiano, Beltrami: «Grave errore demonizzarlo»

4commenti

12 tg parma

Nuovo anno scolastico, in provincia ci sono ancora 400 cattedre scoperte Video

POLEMICA

Pizzarotti: "Mangio il Parmigiano e saluto chi lo scredita"

Il sindaco di Parma pubblica un post su Facebook per inserirsi nella polemica sul caso "Onu - Parmigiano Reggiano"

Parma calcio

Carra: «Siamo ottimisti e il mercato procede ma che danno d'immagine per noi»

1commento

GAZZAREPORTER

Le foto del lettore Mattia: "Parco Ducale, quelle statue che attendono di essere ripulite"

PARMA

Tep, crescono viaggiatori e ricavi. Aumentano anche le multe

2commenti

Enpa

Gatti, è allarme randagismo

2commenti

ECONOMIA

Cft si rafforza: acquisita la maggioranza della bergamasca Comac

L'azienda è attiva nel settore delle macchine per il confezionamento della birra

corniglio

La provinciale 116 sarà interrotta per lavori a Ponte Romano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

1commento

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

politica

Salvini querela Saviano: "I suoi post su Facebook ledono il ministero"

A14

Motociclista va contromano in autostrada: "Avevo dimenticato lo zainetto"

SPORT

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

formula 1

Hamilton rinnova con la Mercedes fino al 2020

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

VERONA

Sberla in faccia a uno studente, condannata prof di matematica

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita