14°

22°

Provincia-Emilia

Sissa, sala gremita al convegno sul nucleare

Ricevi gratis le news
0

Chiara De Carli

«Nucleare? No grazie». Mai come oggi, alla luce della decisione del Governo di tornare ad investire sull'energia nucleare, questo slogan degli anni '80 ritorna ad essere attuale. Una posizione sostenuta anche durante l’incontro che si è tenuto sabato pomeriggio nella sala del consiglio  dal titolo «Via il nucleare dal Po: più economia locale, più risorse attive, più rispetto per la salute». 
A sostenere questa posizione, affiancati dal consigliere regionale del Pd Roberto Garbi e dal segretario del Pd di Sissa, Sara Tonini, sono stati il presidente nazionale dei Verdi per la costituente ecologista, Angelo Bonelli, il responsabile del dipartimento ambiente Pd Emilia Romagna, Alessandro Bratti, il coordinatore dell’associazione dei «Comuni Virtuosi», Marco Boschini e Gabriella Meo, consigliere regionale dei Verdi. 
Una sala gremita di pubblico, tra cui anche diversi amministratori dei comuni rivieraschi e il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, ha ascoltato con attenzione le argomentazioni esposte dai relatori e riguardanti le alternative possibili al nucleare e le criticità presentate da questo sistema di produzione di energia.
Ad aprire i lavori è stato Marco Boschini, che nel suo discorso ha posto l’accento sulla prioritaria necessità di limitare gli sprechi. «Vorrei riprendere l’immagine usata da Maurizio Pallante, che paragona il sistema energetico italiano ad un secchio bucato. Più della metà dell’energia che usiamo viene dispersa a causa dell’inefficienza del sistema di produzione e dello scarso isolamento termico delle strutture. “Tappare le falle” equivarrebbe a ridurre il bisogno». 
La parola è quindi passata ad Alessandro Bratti che ha detto: «Il nucleare può stare in piedi solo a fronte di importanti sussidi di Stato.  Già negli anni '80 il nucleare era in crisi ed è bene ricordare la storia della centrale di Caorso che, nella sua breve vita, ha avuto diversi problemi. A questo si aggiunge il tema del deposito finale delle scorie». 
Secondo Angelo Bonelli   «sono bugie le teorie per cui l’Italia dipende energeticamente dall’estero». «Noi acquistiamo energia dalla Francia ma la rivendiamo in altri Paesi: è un business».
La chiusura dei lavori è stata  affidata a Gabriella Meo. «Se il nostro Paese investisse i soldi previsti per il nucleare nella coibentazione delle abitazioni otterremmo lo stesso risultato in termini di bilancio energetico portando però un vantaggio a tanti piccoli artigiani e non solo a grandi gruppi. Oggi noi vogliamo dire che lungo l’asta del Po non vogliamo la centrale nucleare.  Chi invece la vuole,   deve andare dai propri cittadini e dire “io sono d’accordo e la voglio qui” e confrontarsi con loro». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

MUSICA

Avicii, la famiglia rivela: "Non poteva più andare avanti"

Baye litiga con Aida per il tiramisù: invettive e intimidazioni. E il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti

TELEVISIONE

Baye-Aida, violento litigio: il "Grande Fratello" minaccia provvedimenti Foto Video

Cafè Tano: la laurea  di Biagio Foto: ecco chi c'era alla festa

PGN FESTE

Cafè Tano: la laurea di Biagio Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Salvato dall'infarto grazie all'holter

Sanità

Salvato dall'infarto grazie all'holter

TRAVERSETOLO

Allarme droga: siringhe nei bagni pubblici

Progetto

Largo ai giovani con la Dallara Academy

SALSO

Lo Street Talk di Villani in onda in tutt'Italia

WHATSAPP

«Solo dopo i 16 anni? Giusto, ma non basta»

FIDENZA

Addio a Rina Guidelli, esperta contabile e borghigiana doc

Intervista

Anna Pirozzi, diva in Tosca: «Ringrazio mio marito»

gazzareporter

"Parco Bizzozero, perché il secondo cancello resta chiuso?". E intanto i vandali...

IL CASO

La Bandiera Lilla sventola su Fontanellato: il turismo per i disabili

BASSA

Ponte sul Po fra Colorno e Casalmaggiore: a giugno il bando, in primavera la riapertura

Il ponte sarà restaurato e riaperto al traffico: ecco le prossime tappe dell'iter

1commento

vigili del fuoco

Pitone di oltre un metro in un tombino di via Treviso Video

5commenti

il caso

L'inquilina (abusiva) accoglie i proprietari con il coltello

3commenti

Evento

Torna (parco Ex Eridania) il concerto del 1° Maggio a Parma Il programma

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

3commenti

Prevendita al via

Parma-Ternana, torna "Porta due amici in curva"

GOVERNO

Danni da maltempo: dichiarato lo stato di emergenza anche per l'Appennino di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd-Di Maio ultima chance per evitare le elezioni

di Vittorio Testa

6commenti

CHICHIBIO

Ustaria dal m’rcà: tradizione fatta in casa con fantasia

1commento

ITALIA/MONDO

violenza

Studentessa accoltellata in centro a Milano per rapina

morbegno

Ritrovata Rebecca, la 15enne scomparsa in provincia di Sondrio

SPORT

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Calciomercato

Milan, per l'attacco c'è Muriel

SOCIETA'

Posta elettronica

Google cambia Gmail: ora i messaggi si autodistruggono

GAZZAREPORTER

Lago Santo: 25 Aprile al rifugio Mariotti

MOTORI

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

2commenti

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone