18°

Provincia-Emilia

Busseto in maschera da 130 anni

Busseto in maschera da 130 anni
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni

A Busseto «Carnevale» fa «rima» con tradizione e storia. La kermesse ha superato il traguardo del secolo di vita e quella in corso proprio in questi giorni è, ufficialmente, l’edizione numero 130. Ma potrebbero essere anche di più. Sì, perché non è nota la data esatta in cui le sfilate mascherate ebbero inizio.
Infatti nel 1945 è stato eliminato tutto l’archivio comunale fino al 1900.  Perse così pagine di storia, compresi manifesti e volantini del Carnevale. 
Il documento più antico rinvenuto dal preside Napolitano
Il documento più antico in cui si parla dei corsi mascherati bussetani risale al 1879 ed a ritrovarlo fu l’indimenticato preside Almerindo Napolitano che parlò di questo rinvenimento anche nel suo volume «Cinquant'anni e più di storia bussetana».
Nello stesso libro si racconta, quindi, dei festeggiamenti organizzati nel 1891 dalla «Società pei divertimenti» che il 30 gennaio di quell'anno fece affiggere il manifesto che annunciava il «Risveglio del Carnevale di Busseto».  Questo termine, «risveglio», fa capire che già in precedenza si erano tenuti festeggiamenti in occasione del Carnevale, che nel Parmense ha una tradizione antichissima:  come ricorda anche Tiziano Marcheselli nel suo volume «Busseto di una volta» edito da Mup e dalla Gazzetta di Parma e dato alle stampe lo scorso anno.
Nel 1950 la rivalità tra due gruppi di costruttori di carri
Lungo tutto l’arco del Novecento il Carnevale Bussetano ha vissuto momenti veramente esaltanti, a partire in particolare dalla fine degli anni Trenta quando vi fu la fusione del Comitato Festeggiamenti.  Arrivò poi la guerra e il Carnevale potè riprendere solo nel 1950: un’edizione passata alla storia per l’accesa rivalità fra due gruppi di costruttori di carri. 
Quelle canzonette che si componevano per le sfilate
Tradizionali ai corsi mascherati di Busseto erano poi «fin dai primordi - come scrive Almerindo Napolitano nel suo volume - i canti o canzonette appositamente composti: i giovani, che poi li cantavano a squarciagola dai carri, facevano molte prove per bene impararli; sicché, a furia di sentirli seralmente alla Trattoria del Teatro o in altri locali pubblici, molta gioventù bussetana ne conosceva già, all’inizio dei corsi, motivi e parole».
Per musicare quei canti non si ricorreva soltanto a «maestri" bussetani»: nel 1950, per esempio, il carro «Buffalo Bill» era accompagnato da una marcia e un valzer di Gino Cavanna, e da  una canzone di Sterzati di Cremona.
Altra data importante è quella del 1951, come ricorda lo storico Adriano Concari, che ha pubblicato un ampio resoconto del Carnevale sul sito immac.it del bussetano Gianfranco Cammi, per anni presidente del Carnevale. Quell'anno  furono fatti sollevare dalla «Pro Busseto» tutti i fili lungo il percorso dei carri ed essi poterono così svilupparsi in altezza. 
Però non fu più possibile costruire i carri stessi sotto i portici di alcune case coloniche. Furono eretti perciò dei capannoni provvisori nella storica Piazza del Mercato. Successivamente, dopo la ripresa del 1963 (la kermesse si era fermata per un quinquennio), questi furono sostituiti da un grande capannone in muratura con tetto di ferro, sulla strada per Polesine. 
Il furioso incendio che nel '71 distrusse il capannone
Nel 1971 i corsi mascherati di Busseto hanno corso il rischio di tramontare. Infatti  un furioso incendio distrusse il capannone e tutto ciò che si trovava al suo interno. Nonostante tutto, il Comitato riuscì ad imbastire in fretta e furia un corso mascherato, nel complesso discreto, e la folla accorse comunque numerosa. 
l momenti d'oro negli anni Settanta ed Ottanta
Il Carnevale visse poi momenti d’oro.  Da ricordare, in particolare, come evidenzia ancora Adriano Concari nella sua lunga trattazione, il Campionato Italiano Majorettes - Coppa Italia, degli anni 1977 e 1978.
Nel 1979 invece si concretizzò la collaborazione del Comitato con l’Errepi Associati di Milano, l’ufficio stampa, che fece compiere un salto di qualità in quanto ad immagine al nostro Carnevale.
 «Ricordiamo, a titoli d’esempio - spiega Concari - la partecipazione, con evidente significato promozionale, dei rappresentanti del Comitato alla trasmissione di Aba Cercato a Canale 5, alla diretta su Rai2 con Franco Moccagatta, alla «Bustarella» su Antenna 3, a «Signorno» di Ettore Andenna su TeleComo, a Italia 1, a Radio MonteCarlo con Claudio Sottili; inoltre il Carnevale di Busseto venne citato sui principali organi di stampa nazionali».
Nacquero in quegli anni il concorso per il miglior tema e il miglior disegno sul Carnevale, riservato alla scuola dell’obbligo, e nel '79 l’annullo postale speciale per celebrare il Centenario, che venne festeggiato in grande stile.
Amici della Cartapesta: abbiamo consumato carta a quintali
Dopo il breve stop negli anni Novanta l'ulteriore rinascita è stata affidata all’associazione Amici della Cartapesta, che da alcuni anni ormai è al «timone» della kermesse.
E «la tradizione non è comunque cambiata - osservano i dirigenti - sono rimasti gli enormi carri in cartapesta, le bande e le majorettes, i soggetti speciali e le maschere a piedi. Per una giornata si ritorna tutti un po' bambini, e tra il lancio di coriandoli e stelle filanti si ritorna a casa tutti infreddoliti, ma contenti per aver partecipato ad un evento tanto divertente. Ma la vera regina di questa manifestazione - concludono - è la carta». Da 150 anni ne usano a quintali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Harlem Gospel Choir

Auditorium Paganini

Arriva l'Harlem Gospel Choir

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

4commenti

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

3commenti

Teatro Due

Jeffery Deaver presenta stasera il nuovo romanzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

PARMA

Il pubblico della fiera come i piloti Ferrari: l'emozione del pit-stop a "Mercanteinauto"

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel