13°

25°

Provincia-Emilia

Colorno - Mensa, l'acqua della discordia. Il Comitato chiede nuovi filtri

Colorno - Mensa, l'acqua della discordia. Il Comitato chiede nuovi filtri
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Polemica sull’acqua nelle scuole di Colorno. Il neonato comitato mensa, coordinato da Domenico D’Aniello, vuole vederci chiaro nella somministrazione dell’acqua del rubinetto agli alunni di asilo nido, scuola dell’infanzia e primaria e ha così presentato una serie di richieste all’amministrazione comunale esprimendo una generale contrarietà all’uso dell’acqua del rubinetto che, pur essendo potabile, presenta per il comitato «livelli di nitrati troppo elevati per la salute dei bambini visto che si viaggia sui 30mg per litro quando l’Organizzazione mondiale della sanità prevede un livello massimo di 10».
E' da un mese che è iniziato il faccia a faccia tra il comitato mensa e l’amministrazione comunale. Il 21 febbraio scorso il coordinatore D’Aniello ed altri genitori avevano chiesto «le analisi dell’acqua da parte dell’Ausl» e il «ripristino dei filtri a struttura composita  rispondente al Decreto 443 del '90 a carico della ditta appaltatrice del servizio mensa e previsti dal capitolato per eliminare dall’acqua eventuali odori o sapori sgradevoli e materiale in sospensione, restituendo all’acqua le sue proprietà organolettiche», proponendo in alternativa la distribuzione dell’acqua minerale in bottigliette o boccioni da 20 litri.
 L’amministrazione aveva spiegato che l’eliminazione dei filtri non era stata frutto della volontà di risparmiare qualcosa da parte della ditta appaltatrice, ma è stata prevista perché a seguito delle analisi di novembre si era constatato che, per la tipologia di filtro a struttura composita, l’acqua erogata non era idonea.
In accordo con l’Ausl, e come accaduto in altri comuni, l’amministrazione aveva deciso di togliere i filtri continuando a distribuire l’acqua del rubinetto.  Prima di attuare il provvedimento era stata promossa anche un’assemblea pubblica alla quale però avevano partecipato poche famiglie.
Nelle settimane successive si era tenuto un nuovo incontro tra comitato mensa, rappresentanti dei genitori e amministrazione. L’acceso confronto si era concluso con la stesura di un nuovo documento in cui il comitato aveva chiesto, tra le altre cose, una copia dei prelievi dell’Ausl in cui si certifica la non idoneità dei filtri e una copia di analisi pregresse «eseguite a scuola e non in locali pubblici come nelle documentazioni fornite dall’assessore Donatella Censori in un primo momento».
Navigando sul sito del Comune il coordinatore D’Aniello ha raccontato poi di aver trovato «la ciliegina sulla torta. Una delibera della giunta approva la realizzazione di un chiosco dell’acqua nel quale si prevede l’installazione di un gruppo filtrante rispondente al Decreto 443 del '90, di fatto lo stesso tolto a scuola dove è a carico di un privato e previsto nel chiosco dove l’acqua sarà erogata al costo di 0.03 e 0.05 centesimi di euro a seconda che sia naturale o frizzante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' nato il terzo royal-bay: è un maschio

Gran Bretagna

E' nato il terzo royal-baby: è un maschio

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Quiche tricolore, cucina patriottica

LA PEPPA

La ricetta - Quiche tricolore, cucina patriottica

Lealtrenotizie

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

Parma

Vandalismi all'Itis, la preside chiude il bagno

LUTTO

Addio a Oddi, pilastro dell'Audace

Soragna

I ragazzini rapinati: abbiamo ancora paura

IL CASO

Massacro di via San Leonardo, chiesto il rinvio a giudizio di Solomon

'NDRANGHETA

Gigliotti deve restare in cella: no del gip alla scarcerazione

FELINO

Invalida per finta e denunciata per davvero

Sosta con un permesso falso sullo stallo per disabili in via Brigate Alpine: un'automobilista originaria del Napoletano scoperta e indagata dai vigili

PARMA

Casa nel Parco: gioco e lavoro vanno a braccetto Foto

CARABINIERI

Scompare da San Secondo: Claudio Lombino ritrovato a San Polo d'Enza

Il 29enne era scomparso venerdì, lasciando a casa portafogli e cellulare

INTERVISTA

Baronchelli e Bugno, ciclisti-bersaglieri

Il personaggio

Beppe Boldi, maestro di cori: 55 anni di carriera

MEMORIA

I luoghi della Resistenza a Parma

TERREMOTO

Il Bardigiano trema: 7 scosse in un'ora

REGGIO EMILIA

Silvia Olari su Fb: "Mi hanno rubato il tablet". E i Carabinieri lo rintracciano subito

"Tutto è bene quel che finisce bene", scrive la cantante

Serie B

L'Empoli strapazza il Frosinone, il Parma resta al secondo posto

Lucarelli esorta tutti su Fb: "Non esiste sconfitta nel cuore di chi lotta"

1commento

alimentare

Anno da record per il Parmigiano Reggiano

I dati del 2017: 3 milioni 650 mila forme prodotte, +5,2% rispetto 2016 nonostante l'aumento dei prezzi

1commento

RISSE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Trattative perditempo: Mattarella in campo

di Vittorio Testa

ESTETICA

Smagliature, trattatele finché sono rosse. Dopo può essere tardi

di Maria Teresa Angella

ITALIA/MONDO

CANADA

Furgone sulla folla a Toronto: 10 morti. Ma non è terrorismo

Mondo

Macron vola da Trump: "Nessun piano B sull'accordo con l'Iran" Video

SPORT

RUGBY

Zebre: pullman per i tifosi sabato a Treviso

parma calcio

Al Tardini la nascita delle Parma Legends e il raduno di “Serie A: Operazione nostalgia” Foto

SOCIETA'

MEDIA

Osservatorio giovani-editori: entra Tim Cook di Apple 

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover