19°

Provincia-Emilia

Cibus Tour, la Provincia promuove il territorio

Ricevi gratis le news
0

Si potranno scoprire e acquistare prodotti tipici, avere informazioni per poter trascorrere soggiorni golosi o scegliere tappe “da gourmet” nel Parmense, fare degustazioni guidati da esperti, toccare con mano le creazioni ottenute con la lana dell’antica razza di pecora Cornigliese. L’enogastronomia e il turismo enogastronomico del Parmense saranno protagonisti a Cibus Tour dal 15 al 17 aprile anche grazie a uno stand della Provincia, nel padiglione 5 delle Fiere, che proporrà al pubblico diverse iniziative con l’obiettivo di far scoprire le specialità del territorio e, in particolare, i prodotti a km zero. Un’occasione in cui i visitatori potranno anche conoscere e apprezzare il patrimonio di biodiversità che la Provincia ha provveduto a salvaguardare negli ultimi anni, come grani e frutti antichi, il maiale Nero e la pecora Cornigliese.
L’iniziativa è realizzata dall’Ente di piazza della Pace, con la collaborazione  di alcuni operatori del territorio: Camarket di Borgotaro, Borgotaro Funghi & Funghi, Lamoretti Vini di Langhirano e Salumificio Squisito di Soragna.
“Cibus tour rappresenta una vetrina importante per il nostro territorio a livello nazionale e non solo. In questi tre giorni Parma e il Parmense saranno infatti sotto i riflettori, con le loro specialità e produzioni “di nicchia” di alta qualità - ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando l’iniziativa questa mattina al Parma Point -. Nello stand della Provincia saranno protagonisti soprattutto i produttori che potranno approfittare dell’occasione non solo per farsi conoscere dal pubblico ma anche per vendere i propri prodotti”.
“L’enogastronomia sta diventando un vero e proprio prodotto turistico, un mezzo quindi straordinario per promuovere tutto il nostro territorio - ha affermato l’assessore provinciale al Turismo Agostino Maggiali -. Anche l’enogastronomia è quindi parte fondamentale del “brand Parma”, di quel marchio vincente che unisce le nostre numerose eccellenze: ambientali, storiche, culturali e artistiche”.
Lo stand della Provincia ospiterà anche i produttori e gli allevatori di antiche varietà e razze dell’Associazione Agricoltori e Allevatori Custodi di Parma, che porteranno le proprie “specialità”: dalla pecora Cornigliese, con le sue carni saporite e i filati tessuti artigianalmente, ai grani e orzi antichi, usati per dolci e bevande, alle confetture di prugna Zucchella. “Abbiamo tanti prodotti da far provare al pubblico: prodotti che senza i nostri sforzi sarebbero andati perduti, alcuni risalgono infatti anche a cento anni fa - ha spiegato l’agricoltore custode Claudio Grossi -.  Chi verrà in fiera potrà ad esempio assaggiare il pane fatto con un antica varietà di grano, il “grano del miracolo”, e sono sicuro che sarà una vera sorpresa per tutti”.
Inoltre, sono in programma alcune iniziative ad hoc, a partire dai due appuntamenti di venerdì 15 dedicati all’antica razza ovina autoctona, la pecora Cornigliese: alle 12 e alle 13.30 il gastronomo Andrea Grignaffini proporrà una stuzzicante degustazione a base di carne di Cornigliese. “Grazie a questa fiera possiamo far conoscere ancora a più persone la carne di pecora Cornigliese, una delle poche razze da carne del nostro territorio – ha aggiunto Andrea Pesci, il cuoco gastronomo della macelleria “Le Carni” di Cascinapiano di Langhirano, dove si vende la carne dell’antica razza ovina -. In fiera proporremo due piatti molto semplici, una tartare cruda e una appena scottata, in modo che il pubblico possa veramente apprezzare il gusto di questa carne, che riscuote sempre più successo”. Il pubblico potrà inoltre ammirare le creazioni in lana di pecora Cornigliese, preparate dalle abili mani delle tessitrici parmensi.
E ancora, lo stand sarà l’occasione per presentare i prodotti a km zero, visto che sono sempre più numerose le aziende in grado di offrire direttamente i propri prodotti, freschi e locali, in azienda o nei mercati contadini della provincia. Sabato alle 11.30 si terrà l’appuntamento “L’Appennino va in città”, con la degustazione guidata dei prodotti a Km zero della montagna; mentre domenica alle 12 si terrà la “Merenda biodiversa”, il laboratorio della biodiversità Parmense, che prevede una degustazione guidata a base di varietà locali: il pane ottenuto dal “grano del miracolo” si accompagnerà ad esempio a confetture, olio e cioccolato.
Infine, il ristorante Bacher di Berceto organizzerà sabato (dalle 15 alle 19) e domenica (dalle 15 alle 21) assaggi e degustazioni di prodotti tipici dell’Appennino, come ad esempio la torta di patate e porri e la polenta con i funghi porcini.
Ad accogliere il pubblico allo stand ci saranno anche gli studenti dell’indirizzo turistico dell’Istituto Statale “Pietro Giordani”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Rocco Casalino

TELEVISIONE

A Rocco Casalino il primo Tapiro d'oro della nuova stagione di Striscia la notizia

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Via Europa, il cantiere provoca il caos

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

All'Esselunga di via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolto anche il Basket Parma

Fra i 16 indagati c'è l'ex presidente Bertolazzi. Sequestro per 25 milioni. Ecco come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

FATTO DEL GIORNO

Lavori in viale Europa: molti disagi

2commenti

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

1commento

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Tentò di stuprare la figlia di 11 anni: condannato a 4 anni e 8 mesi

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

CICLISMO

Il Giro d'Italia 2019 partirà da Bologna. Crono-prologo sul monte di San Luca

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno