18°

28°

Provincia-Emilia

Elezioni di San Secondo: nella mischia anche Bandini

Elezioni di San Secondo: nella mischia anche Bandini
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni
Dopo l’esperienza da consigliere comunale di opposizione e la militanza nel Pdl (è stato candidato anche alle elezioni provinciali), Davide Bandini ha deciso di «correre» nell’«affollata» e certamente appassionante sfida per la fascia tricolore di sindaco di San Secondo.
Lo fa a capo della lista civica «Progettiamo San Secondo», gruppo che, come si legge in un comunicato «non si è formato con lo scopo primario di presentare una lista elettorale, ma principalmente per cercare di dare una scossa ed un segno di ribellione da parte di chi non può accettare che il proprio paese, una volta traino di tutta la Bassa, sia stato progressivamente fatto diventare una delle ultime carrozze».
«La nostra idea sulla causa di tutto questo - si evidenzia - l’abbiamo già espressa, individuandola nell’assoluta mancanza di alternanza alla guida del Comune, col perpetuarsi di amministrazioni guidate da partiti che non avevano nessuna necessità di ben amministrare per garantirsi la riconferma. Valutando comunque molto grave la situazione di San Secondo, opinione avvalorata dai risultati del questionario al quale un consistente numero di famiglie ha risposto, ci eravamo resi disponibili a confrontarci ed eventualmente collaborare con chiunque  condividesse la nostra volontà di cambiare le cose, lasciando da parte ideologia od appartenenza politica. Evidentemente - lamenta il gruppo civico - il messaggio non è arrivato forte e chiaro, ma difficilmente ci si poteva aspettare qualcosa di diverso viste le liste in campo».
E qui Bandini ed i suoi sparano a zero affermando che: «Ci sono quelli dell’ex sindaco Bernardini che nella presentazione hanno definito l'ultimo trascorso come “anno di purgatorio” (approfittiamo per ringraziare il Commissario Ubaldi per l’impegno e la professionalità profusa ), mentre dovrebbero sapere che per noi e per il Comune quelli precedenti sono stati anni di vero e proprio inferno. Ci sono Quelli di Sempre, cioè il Pd ed i suoi alleati. Ci sono Quelli di Dodi che, probabilmente a causa di miopia politica o supponenza e con l’appoggio di personaggi politicamente “esausti” che conoscono San Secondo solo perché ci passano per andare a Cremona, in una situazione quasi irripetibile con una sinistra divisa, riusciranno nell’impresa di consegnare ancora le chiavi a quelli di Sempre, perché più che un consiglio comunale sembrerebbero un consiglio d’amministrazione».
 «A questo punto - dichiarano ancora - non riconoscendoci in nessuna delle proposte, men che meno in quella che potrebbe essere la più vicina a noi e cioè quella Dodi, siamo giunti alla determinazione di presentarne una autonoma, ovviamente denominata “Progettiamo San Secondo” ed all’interno del nostro gruppo abbiamo individuato come candidato sindaco Davide Bandini, persona che ha maturato esperienza di pubblica amministrazione e che conosce certamente le problematiche del paese, essendo stato consigliere di minoranza ed avendo esercitato, a volte anche da solo, reale opposizione alla Giunta Bernardini».
E, colpo di scena, il classico programma elettorale non ci sarà. «Un programma elettorale vero e proprio - fa sapere la lista - restando in linea con la nostra impostazione, non pensiamo di proporlo. Noi, a differenza di altri, ci sentiremmo profondamente in difficoltà ad elencare cosa vorremmo fare, pur sapendo che, in questo momento, come nella prossima legislatura, le casse del comune possono reggere la sola ordinaria amministrazione. Casse comunali che non possono reggersi solo sugli oneri di costruzione da lottizzazioni residenziali in un mercato ormai saturo e con un’impostazione che ci ha reso vera e propria periferia della città. Quello che serve, e per il quale vorremmo dare l’impulso iniziale e decisivo - sostiene Bandini - è uno sviluppo economico del nostro territorio, cercando, in primo luogo, di non far scappare (come è già successo) le poche attività insediate nel paese e mettere sul tavolo incentivi ed agevolazioni per far sì che aziende che devono localizzarsi o rilocalizzarsi scelgano il nostro comune. Bisogna cercare di aiutare ed incrementare   il settore del commercio con manifestazioni organizzate con grande cura con l’ausilio ed il coinvolgimento delle associazioni del settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design