18°

Provincia-Emilia

Vanno a funghi, tagliate le gomme

Ricevi gratis le news
1

 Beatrice Minozzi

Spuntano ogni anno, puntuali come i funghi, appostati chissà dove in attesa della loro prossima vittima. Sono vandali, questo è certo, e prendono di mira le auto in sosta degli sventurati fungaioli che si avventurano in un territorio «controllato a vista». Nel Monchiese e nel Cornigliese questi episodi sono all’ordine del giorno, almeno nel periodo dei funghi, mentre a Tizzano si tratta, per ora, di casi isolati. 
In azione Domenica scorsa, però, uno di questi vandali è entrato in azione a Musiara, tagliando le gomme di un'auto in sosta. Non un’auto a caso, certo, ma l’auto di due fungaiole, giunte a Musiara da Langhirano per raccogliere qualche profumato prugnolo nei campi della frazione tizzanese. 
«Abbiamo parcheggiato vicino al campo sportivo di Musiara - spiega una delle due donne -. Da lì siamo partite alla volta dei campi, alla ricerca di qualche prugnolo. Chi poteva immaginare che al nostro ritorno avremmo trovato questa brutta sorpresa?». 
Due gomme tagliate e 300 euro di danni, è questa l'amara «sorpresa» a cui le due sono andate incontro. 
Uno strano rumore Una sorpresa di cui non si sono neppure accorte, in un primo momento. «Siamo salite in macchina e ci siamo avviate - racconta ancora una delle donne -, ma subito ho sentito che c'era qualcosa che non andava. Siamo scese ed è solo allora che ci siamo rese conto del danno». 
Le due gomme di destra erano a terra squarciate da una mano ignota, mentre i due cerchioni si erano ormai piegati a causa della strada percorsa. 
«Fortunatamente in quel momento è passato un nostro amico - prosegue una delle due fungaiole -, che ci ha dato un passaggio fino a casa». E’ amareggiata la donna, che abita a Langhirano ma che ha con Musiara un legame molto forte, non si aspettava certo di essere trattata così per aver «osato» cercare qualche fungo. 
«Pago regolarmente 65 euro per il permesso della Comunità Montana - spiega ancora -, non faccio nulla di male, non saccheggio la zona e non rovino i prati. Non capisco proprio queste ritorsioni, anche perché i funghi non li ho rubati a nessuno. Cercare i funghi dovrebbe essere un divertimento, ma se devo avere il patema perché non so in che condizioni sarà la mia automobile al ritorno il divertimento sfuma». 
Le due donne hanno fatto regolare denuncia ai carabinieri di Langhirano ma il caso è poi passato per competenza territoriale nelle mani dei carabinieri di Tizzano, che si sono subito attivati interrogando alcune persone della zona per risalire all’autore del fatto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    05 Maggio @ 16.47

    ma la signora paga una tassa alla comunità montana ,presumo ? per calpestare terreni privati ,ma. la provincia è titolare di questi terreni? ma?non capisco può la comunità montana dare un diritto di passaggio su di un terreno privato non suo ma? l'italia è complicata,

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osè erano rubate"

decisione

Carlotta Maggiorana mantiene il titolo di Miss Italia. "Quelle foto osé erano rubate"

Zanza

Maurizio Zanfanti, detto "Zanza"

RIMINI

Malore fatale con una ragazza: è morto "Zanza", re dei playboy

Mirco Levati "paparazzato" con Belen

GOSSIP

Mirco Levati "paparazzato" con Belen Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

La copertina del libro

NOSTRE INIZIATIVE

Il Cammino dei sapori: dall’Appennino al mare tra natura e gastronomia

Lealtrenotizie

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

L'INCHIESTA

Blitz nei centri massaggi, dalle tenutarie ai personaggi tuttofare: ecco i retroscena

1commento

CALCIO

Napoli-Parma: turnover leggero per i crociati, confermati Gervinho e Inglese Diretta dalle 21 

Segui gli aggiornamenti minuto per minuto a partire dalle 21

FIDENZA

Stazione, 23enne aggredita da un extracomunitario

3commenti

LAUREA

La farfalla Giulia è diventata dottoressa

3commenti

CONTROLLI

Polizia a cavallo nei parchi cittadini

1commento

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

LUTTO

Addio ad Armido Guareschi, ex patron della Lampogas

università

UniRankings 2019: l'ateneo di Parma 501esimo nella classifica mondiale

PARMA

Scontro auto-bici in via Zarotto: un ferito

Fuga di gas nella notte: vigili del fuoco in via Gobetti

PARMA

Lavori in Cittadella: arrivano operai e ponteggi Foto

LANGHIRANO

Castello di Torrechiara chiuso, rabbia e proteste

2commenti

FIDENZA

Vandalismo: distrutto il lunotto di una Lancia Y

Corniglio

Sesta diventa un set per il film di Giovanni Martinelli

12 TG PARMA

Rifugiati: il Ciac lancia una petizione sul web contro il decreto Salvini Video

EXPORT

A Parma boom nel secondo trimestre: +13%

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I «like», la morte e il valore della vita

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

Borgo Casale - Chef giovane, con qualità ed equilibrio

ITALIA/MONDO

mafia

Aemilia, il procuratore generale di Bologna: "Usare l'aula bunker anche per l'appello"

CHIETI

Violenta rapina a Lanciano: arrestati tre romeni. E si cerca il capobanda italiano

SPORT

procura

Moto, Fenati ora è indagato per violenza privata

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

SOCIETA'

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Vellutata delicata ai cannellini

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel